sabato 1 febbraio 2014

Giornalisti contro Movimento 5 Stelle ed il loro successo su Facebook


In questi giorni tutta la stampa e le televisioni si sono scagliati contro il Movimento 5 Stelle ma purtroppo per loro non sono riusciti nel loro intento...i parlamentari dei 5 stelle guadagnano consensi enormi a giudicare dai mi piace ottenuti in questi giorni nelle loro pagine Facebook, Alessandro di Battista e Beppe Grillo sbancano ed agli altri restano solo le briciole, tutta la classifica la trovate qui: http://www.baroncelli.eu/politici_italiani/  vi consiglio di tenerla d'occhio è un ottimo parametro per capire "chi sale e chi scende" e le opinioni degli italiani.

P.S. Esistono purtroppo anche dei modi subdoli per taroccare anche i mi piace su Facebook come successo nel caso della Moratti ai tempi della battaglia elettorale per il sindaco di Milano che tramite un raggiro obbligava ignari a mettere il mi piace (senza neanche accorgersene) sulla sua pagina.

P.S.S. Vinciamo Noi...

5 commenti:

Erika t ha detto...

si ok ma non è che facebook è lo specchio del mondo, nè essere approvati dalla maggioranza della gente è indice di essere giusti, anzi spesso le cause giuste, come ad esempio la causa animalista vegana è portata avanti da una minoranza ( sebbene crescente ) di persone, mentre invece la maggioranza della gente continua a mangiare carne fregandosene degli animali, Grillo è vegetariano o vegano??? Non credo

Erika t ha detto...

ah se vuoi commentare sul mio blog mi fa piacere, ciao :-)

Luca Dentista ha detto...

Ho votato 5 stelle anch'io, ma sono abituato a ragionare con questo schema. Valuto quello che viene promesso prima delle elezioni, valuto il lavoro svolto in parlamento e valuto i risultati. I 5 stelle sono rimasti puri, ma i risultati ottenuti tendono a 0.

Torsten ha detto...

Interessante articolo ... Sono d'accordo con Erika che facebook non è uno specchio del mondo (è più come un piccolo pezzo di vetro refelcting alcune opinioni!)

Torsten @ http://www.mightytravels.com

blu-flame ha detto...

Premesso che il grillino medio pensa che il UEBBE sia cliccare su mi piace o il sito del comico. Automaticamente i like si sprecano.

Poi parlimo di un'entita' bizzarra che parte con un'intento che sembra scritto da un cerebroleso
http://allarovescia.blogspot.it/2013/02/grillini-ignoranti.html

Continuano dicendo bugie:
siamo dei guru di comPIUter e poi i server gli van giu' come sassi
Il Beppe grillo ha pronta anche una replica: non è colpa sua che server fanno schifo come è evidente in molte singolarità che sfuggono dal tacere. La colpa è sempre di un altro, come ha imbastito la sua campagna: "siete intelliGGenti la colpa e' degli altri".
La colpa è sempre di un altro, sono dei bambini cattivi che vengono a giocare non autorizzat
i in cortile.
http://allarovescia.blogspot.it/2013/04/grillo-e-la-rete.html



Il popolo esperto di Internet esperto della rete appena eletto si è fatto fregare l'e-mail, probabilmente perché la password della casella di posta era 1234 o lo era quella del computer su cui era ospitato il client.
http://allarovescia.blogspot.it/2013/05/ancora-grillini-e-pc.html

hanno consegnato al gov americano la loro corrispondenza...

insomma sono dei banali incapaci da licenziare.

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.