martedì 25 dicembre 2007

Buon Natale (ovvero rinascita del sole) a tutti



Oggi è il giorno in cui gli antichi notavano che il Sole "tornava a brillare", da qui partì tempo fa, l'idea di festeggiare questo giorno.

Quindi buona rinascita del Sole a tutti quanti e ricordate che se noi possiamo, respirare, camminare, scrivere un post... insomma vivere è proprio per l' energia ricevuta dalla stella del nostro sistema solare, è naturale quindi festeggiare il giorno in cui gli antichi notavano che dopo un lungo declino, l'astro più luminoso del cielo tornava ad essere "più forte", che la loro vita e quella di tutti gli essere viventi del pianeta non era più in pericolo.

Da Wikipedia:

Letteralmente natale significa "nascita". La festività del Dies Natalis Solis Invicti ("Giorno di nascita del Sole Invitto") veniva celebrata nel momento dell' anno in cui la durata del giorno iniziava ad aumentare dopo il solstizio d'inverno: la "rinascita" del sole.

Il termine solstizio viene dal latino solstitium, che significa letteralmente "sole fermo" (da sol, "sole", e sistere, "stare fermo").

Infatti nell'emisfero nord della Terra tra il 22 e il 24 dicembre il sole sembra fermarsi in cielo (fenomeno tanto più evidente quanto più ci si avvicina all’equatore). In termini astronomici, in quel periodo il sole inverte il proprio moto nel senso della "declinazione", cioè raggiunge il punto di massima distanza dal piano equatoriale. Il buio della notte raggiunge la massima estensione e la luce del giorno la minima. Si verificano cioè la notte più lunga e il giorno più corto dell’anno. Subito dopo il solstizio, la luce del giorno torna gradatamente ad aumentare e il buio della notte a ridursi fino al solstizio d’estate, in giugno, quando avremo il giorno più lungo dell’anno e la notte più corta. Il giorno del solstizio cade generalmente il 21, ma per l’inversione apparente del moto solare diventa visibile il terzo/quarto giorno successivo. Il sole, quindi, nel solstizio d’inverno giunge nella sua fase più debole quanto a luce e calore, pare precipitare nell’oscurità, ma poi ritorna vitale e "invincibile" sulle stesse tenebre. E proprio il 25 dicembre sembra rinascere, ha cioè un nuovo "Natale". Questa interpretazione "astronomica" può spiegare perché il 25 dicembre sia una data celebrativa presente in culture e paesi così distanti tra loro. Tutto parte da una osservazione attenta del comportamento dei pianeti e del sole, e gli antichi, per quanto possa apparire sorprendente, conoscevano bene gli strumenti che permettevano loro di osservare e descrivere movimenti e comportamenti degli astri.

Per ulteriori informazioni visitate:
http://it.wikipedia.org/wiki/Sol_Invictus
o/e guardate Zeitgeist The Movie

Con questo post voglio fortemente ridare forza alla vera festa del Natale che sfortunatamente è stata "censurata" da nascita del sole a nascita di Cristo quando in realtà non si conosce neanche l'anno della nascita di Gesù...

Concludo con un video...



Il proprietario di questa casa durante il periodo dell' illuminazione natalizia ha consumato circa il 30% in più di energia elettrica. Possibile che non si riesce a fare qualcosa di bello se non distruggiamo l'ambiente?

Dato che è la festa del Sole e siamo nel paese del Sole, il regalo ideale non dovrebbe essere un bel pannello solare? quanti faranno questo regalo in Italia? Si potranno contare con le dita delle mani o sono troppo ottimista?

P.S. Ho pubblicato il post allo scoccare della mezzanotte.

17 commenti:

gianluca ha detto...

auguri anche a te... per la nascita del sole :[
con un po' di ritardo!

gianluca ha detto...

P.S. nonostante quello che dicono per me sei sempre il ministro! anzi da oggi ti chiamerò così.. se non ti da fastidio...

Daniel ha detto...

Non per contraddirti, ma non c'è nessuna censura. Chi crede che il solstizio sia un momento magico, divino, antisfiga o altro lo festeggia come tale, che ha deciso di dedicare tale giorno alla nascita del Messia lo vive come lo fanno i cristiani e che lo vede semplicemente come un particolare assetto planetario non ha nulla da festeggiare.

La censura io non la vedo. Anzi, potremmo interpretare la sincronia di tali eventi religiosi come un momento di unione universale dell'umanità in un evento religioso.

Alessio ha detto...

La religione del Sol Invictus continuò ad essere una "spina nel fianco" per i cristiani fino al celebre editto di Tessalonica di Teodosio I del 27 febbraio 380, in cui l'imperatore stabiliva che l'unica religione di stato era il Cristianesimo di Nicea, bandendo di fatto ogni altra.

Questa cos'è?

riccardo gavioso ha detto...

Dove posso appoggiare i miei auguri di Natale? …qui? …perfetto!
” Che il tuo Natale sia pieno di Gioia e di Serenità”

gabriele ha detto...

Ale stai parlandodel 27 febbraio 380 ...sono passati un pò di anni. I cristiani vogliono una data incui festeggiare la nascita di gesù cristo è lo fanno il 25 dicembre. tante feste tradizionali hanno perso la loro importanza. dubito che oggi si festeggerebbe il giorno del sole che splende di più. e questo non certo per censura. setu vuoi oggi puoi festeggiare il sole che nasce o l'incoronazione di carlo magno (avvenuta il 25 dic. '800) Semmai la cosa brutta è che questa festa ha ormai perso da diversi anni la sua verà identità, quella di momento di raccoglimeto ,riflessione, aiuto a chi ha bisogno (concetti che possono essere condivisi anche da non cristiani) diventando la festa del marketing della pubblicità e del commercio. ciao

Francesco - ChaZ ha detto...

Si mi pare una semantica caccia alle streghe. Intanto nell'articolo di wikipedia si legge in fondo che è non neutrale, già di per sè sarebbe scorretto citarlo.

"Tesi senza basi documentarie che discute in maniera polemica cose date per assodate dalla comunità scientifica, infatti secondo l'Enciclopedia Treccani il natale viene da dies natalis solis invicuts, in quanto "i cristiani volevano così opporre e sovrapporre alla festa pagana la festa della nascita del vero sole, cristo " inoltre "si è d'accordo nel ritenere che la festa del natale sia d'origine romana ed è certo che a Roma, verso la metà del 4° sec., si celebrava il 25 dicembre"

E' riconosciuto universalmente che le feste pagane e romane nei primi secoli del cristianesimo si fusero insieme alla liturgia protocristiana.

La tua cosiddetta "censura" complottistica è un po' anacronistica nel senso che non tiene conto del corso della storia, e, come ha detto gabriele, la ricorrenza nei secoli è diventata una festa tradizionale. Applicare le categorie di censura all'anno 380 è una forzatura un pelesimo demagogica. E te lo dico da agnostico.

PS: ho letto che il Papa, del quale spesso non condivido le posizioni, ieri notte durante la messa ha lanciato un monito per la salvaguardia dell'ambiente. Per dire, non è che la verità o la ragione stanno sempre da una parte.

PPS: bella l'immagine che hai messo

Buon Natale, che festeggiate il Sole, Aldebaran, Proxima Centauri o Gesù Cristo.

F

nuovamusica ha detto...

Concordo con i commenti sopra. Parlare di censura mi pare proprio fuori luogo.
Io sono cattolico e in questo giorno festeggio la nascita di Gesù, tu puoi festeggiare il sole e un altro può festeggiare quello che vuole o addirittura nulla.
Che Gesù sia nato il 25 o un altro giorno poco mi importa, si è scelto di festeggiare oggi questa ricorrenza. Ma tu sei libero di far festa per il Sole.
Riguardo i pannelli solari come regalo sarebbe una buona idea (se non fosse per il prezzo non proprio abbordabile, eccetto che per il solare termico), anche se non risolverebbe i nostri problemi energetici. L'eolico è l'energia rinnovabile più conveniente (escludendo il nucleare) ma ci ostiniamo a non volerla sfruttare come dovremmo.
Comunque...buon Natale a tutti, qualsiasi cosa voi festeggiate!

Anonimo ha detto...

credo che il concetto che alessio volesse esprimere è che le ricorrenze cristiane,così come tutti i simboli religiosi,le icone ecc..insomma tutto ciò che è considerato cardine nella religione cristiana è stato abilmente modificato appannaggio del proprio tornaconto..il diavolo con le corna?cosa già vista ad esempio,ma non ditelo ai fedeli,sia mai..il post riguardo al natale è stato fatto per la ricorrenza che ricade oggi,ma il concetto va esteso ..o almeno così ho inteso io..

Artemisia ha detto...

Auguri!

Fabio ha detto...

bè, si sa che si è scelto di festeggiare la nascita di Gesù il 25 dicembre proprio per l'esistenza di questa festività. diciamo che si voleva effettuare il passaggio tra paganesimo e cristianesimo nel modo meno indolore possibile... anche i santi protettori esistono per lo stesso motivo, ma qui ci sarebbe da scrivere a lungo.
comunque già gli antichi romani si scambiavano regali il 25 dicembre.

auguri a tutti qualunque sia la cosa che feteggiate!

gianluca ha detto...

per nuovamusica: il nucleare non è una fonte di energia rinnovabie (almeno la fissione) poi io mi chiedo: se si festeggia il sole, Gesù... perché ci facciamo i regali tra noi?
io festeggio Gesù che è nato però faccio il regalo a mamma, papà.. non capisco perché questo rito. auguri a tutti

Sara ha detto...

Tanti auguri di Buon Natale anche se con un po' di ritardo ormai... ;)

Mark ha detto...

auguroni di buon natale e felici feste

Anonimo ha detto...

Ciao, bel blog! ...e Buon Natale! hai sentito del nuovo reality web TIVOGLIOCONOSCERE? ti lascio come regalino il link al sito... così ti fai anche 2 risate, ci sono certi concorrenti proprio comici! ehehehe... www.tivoglioconoscere.it
Spero apprezzerai, Buone feste
Deb

Anonimo ha detto...

PS: non avevi un cazzo da fare...

Anonimo ha detto...

neMa com'è che nessuno nella mia famiglia ci ha mai pensato?! Che bello, finalmente un buon motivo per festeggiare! :D

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.