mercoledì 19 dicembre 2007

Le sigarette fanno male. Il catrame nei polmoni



Il post sulla legalizzazione della pianta cannabis a "scopo ornamentale" ha fatto discutere parecchio sulla questione fumo e droghe.

Da qui l'idea di mostrarvi un video realizzato qualche settimana fa dai giapponesi per vedere il catrame che finisce nel corpo umano dopo aver fumato 400 sigarette.

State attenti

Il fumo uccide

26 commenti:

gianluca ha detto...

incredibile; io non ho mai fumato... ma solo a pensare che i miei genitori fumano.. mi sonto male!
beh in questi casi viene da dire eliminiamo dal commercio le sigarette.
così una persona come mio padre o mia madre, non credo che andrà dagli spacciatori in un vicoletto stretto della città a fare una cosa illegale e difficile da trovare!
ciao

sarettadd ha detto...

no, non funziona così, magari non i tuoi genitori ma centinaia di altre persone sì.
se i tuoi genitori sanno a cosa vanno incontro basta e avanza, chiunque deve essere libero di scegliere come vivere.
libertà, in tutti i sensi.

Andrew ha detto...

Ciao Alessio

Il video si commenta da solo e fa riflettere su come il fumo faccia male alla nostra salute...
Io purtroppo fumo da qualche anno e non riesco a smettere, anche se sono consapevole che non ceramente mi fa bene

www.diegogarciablog.blogspot.com

Ros@ ha detto...

Su entrambi i lati del pacchettto inquietanti ammonimenti :NUOCE GRAVEMENTE ALLA SALUTE, IL FUMO PROVOCA MALATTIE CARDIOVASCOLARI, OSTRUISCE LE ARTERIE , PROVOCA INFARTI E ICTUS". etc etc, In alto campeggia solenne il contrassegno dei Monopoli.Sorge spontanea la domanda:Se il fumo fa male,perchè continuano a vendeci sigarette?Che Stato ipocrita!

homo sapiens v. 2.00 ha detto...

In commercio esiste un tabacco pubblicizzato come "senza additivi", (ovvero senza quelle 400 sostanze che vengono citate nel video) nella PIENA consapevolezza con non esiste un tabacco meno dannoso di un altro, sono curioso di sapere se i risultati fatti con quel tabacco sono diversi, da quelli visti nel video.

Tancredi ha detto...

Il proibizionismo non serve a niente vorrei ricordare questo punto, arricchisce solo chi vende illegalmente la merce illegale e ne diminuisce di ben poco la circolazione. Se la gente si vuole ammazzare sono veramente fatti suoi. E, come dice Alex Drastico, se vai a dire che le sigarette fanno male (e non è nemmeno una notizia molto recente) uno continua a fumare e in più è stressato perchè glie l'hai detto. Comunque io non fumo, nè canne, nè sigari o sigarette.

Umbe e Anto ha detto...

siamo sempre li con il cane che si insegue la coda!
ormai tutti sanno volenti o nolenti, che il fumo uccide, eppure è legale perchè a venderlo è lo stato.
tutti (o quasi) sanno che fumando l'erba, ti fotti il cervello, ma li non è lo stato a venderla, quindi va proibita!
ma forse ormai non si proibisce più perchè fa male, ma per morale etica...che ormai non esiste più.

siamo sempre li.
pensate a quanti soldi si potrebbero togliere alla mafia legalizzando la canapa.
e pensate a quanto avremmo da guadagnarci noi.
nuove attività, coltura di campi inutilizzati e tanto altro...
ma evidentemente lo stato ci guadagna di più prendendo mega mazzette dalla mafia...
viva l'italia

by Anto

100 MILIONI DI TONNELLATE ha detto...

DENUNCIA A BPM BANCA ETICA FONDI CARCATERRA

----- Original Message -----
From: Domenico Schietti
To: carabinieri@carabinieri.it ; urp.mi@poliziadistato.it
Sent: Wednesday, December 19, 2007 7:52 PM
Subject: OGGETTO: DENUNCIA BPM BANCA ETICA FONDI CARCATERRA


CARISSIMI

Volevo comunicarvi che con le foglie e gli scarti di lavorazione agricole si può fare bioetanolo, tronchetti da ardere, cellulosa, arredamenti e materiali edili low cost, ma BPM Banca Etica investe solo in aziende dei nemici dell'umanità.

Banca Etca BPM dovrebbe investire per statuto in piccole aziende etiche italiane, ed invece investe solo in grandi aziende dei nemici dell'umanità straniere.

E' una truffa, migliaia e migliaia di investitori danno i soldi a Banca Etica credendo di finanziare piccoli progetti etici di piccole aziende italiane come la biomassa, la free energy, le riserve di pesca.

Ecco un tipico fondo comune di Banca Etica BPM, uno dei cosidetti Fondi Carcaterra: neanche un'azienda italiana, neanche una piccola azienda, neanche un'azienda etica

Valori Responsabili Bilanciato BPM Banca Etica

TITOLI DI STATO

Titolo Peso Rating Duration

Francia

FRANCE O.A.T 4% 09 2,34% AAA 1,519

FRANCE O.A.T.5% 2011 1,24% AAA 3,613

Germania

B.SCHATZ 3,75% 12/12/2008 7,09% AAA 1,153

BUND 3,75% 04/01/15 9,17% AAA 6,291

BUND 4,5% 04/01/2013 4,82% AAA 4,648

BUND 4,75% 07/2034 1,19% AAA 15,63

BUND 5% 04/07/2012 3,62% AAA 4,304

BUND 5,25% 04/01/11 8,02% AAA 2,969

BUND 5,50% 04/01/2031 1,34% AAA 13,722

Paesi Bassi

NETHERLANDS GOVT 3,75% 09 1,15% AAA 1,742

Totale Titoli Stato 39,97% - -

AZIONI

Titolo Peso Paese

STOREBRAND ASA 1,13% Norvegia

SVENSKA CELLULOSA AB 0,54% Svezia

CISCO SYSTEMS INC 1,80% U.S.A.

DELL INC 1,61% U.S.A.

ELI LILLY & CO. 2,77% U.S.A.

GAP INC 2,42% U.S.A.

IDEARC 1,20% U.S.A.

INTEL CORP 1,87% U.S.A.

INTERNATIONAL PAPER 1,07% U.S.A.

KRAFT FOODS INC. 2,24% U.S.A.

UNITED PARCEL SERV "B" 1,95% U.S.A.

VOESTALPINE 0,94% Austria

COLRUYT NV 1,02% Belgio

NOKIA 0,95% Finlandia

BIC 0,73% Francia

FRANCE TELECOM SA 1,62% Francia

LAFARGE 0,98% Francia

PEUGEOT CITROEN SA 1,25% Francia

SANOFI-AVENTIS 0,68% Francia

VALEO 0,91% Francia

VEOLIA ENVIRONMENT 1,53% Francia

BMW 1,56% Germania

DEUTSCHE TELEKOM 1,51% Germania

LINDE AG 2,01% Germania

RHOEN-KLINIKUM 0,83% Germania

INDESIT COMPANY 0,16% Italia

SABAF SPA 0,19% Italia

KPN NV 0,94% Paesi Bassi

STMICROELECTRONICS NV 0,48% Paesi Bassi

TNT NV 0,75% Paesi Bassi

ENERGIAS DE PORTUGAL 0,61% Portogallo

RED ELECT.ESPANA 1,38% Spagna

SWISSCOM 1,23% Svizzera

ASTRAZENECA PLC 0,89% Gran Bretagna

BG GROUP PLC 3,57% Gran Bretagna

CAPITA GROUP PLC 0,91% Gran Bretagna

CENTRICA PLC 0,85% Gran Bretagna

DIAGEO 1,06% Gran Bretagna

FIRSTGROUP PLC 0,86% Gran Bretagna

JOHNSON MATTHEY 0,58% Gran Bretagna

PEARSON PLC 0,56% Gran Bretagna

REED ELSEVIER PLC 1,42% Gran Bretagna

VODAFONE GROUP PLC 1,89% Gran Bretagna

YELL GROUP 0,99% Gran Bretagna

ASAHI GLASS 0,49% Giappone

ASTELLAS PHARMA 0,97% Giappone

CANON INC. 0,94% Giappone

DENSO CORPORATION 0,63% Giappone

MITSUBISHI ESTATE CO. 0,93% Giappone

NTT DOCOMO INC 0,53% Giappone

SONY CORP 0,78% Giappone

TOYOTA MOTOR CORP. 0,81% Giappone

Totale Azioni 60,52% -

Totale Titoli Stato 39,97% -

Totale Azioni 60,52% -

Totale Liquidità -0,49% -

Totale 100,00% -

COMPOSIZIONE GEOGRAFICA DEI TITOLI AZIONARI

Area geografica Peso

America 16,92%

Area Euro 21,03%

Europa non-Euro 16,49%

Asia e Pacifico 6,08%

Totale 60,52%

COMPOSIZIONE SETTORALE DEI TITOLI AZIONARI

Settore Peso

Consumer discretionary 21,29%

Consumer staples 7,14%

Energy 5,91%

Financials 3,39%

Health Care 10,14%

Industrials 9,39%

Information Technology 12,63%

Materials 10,12%

Telecommunication Services 12,75%

Utilities 7,23%

Totale 100,00%

Patrimonio del Fondo: 86.813.888,61 €

Duration media del portafoglio: 4,38 anni

Dati aggiornati al 30 Settembre 2007



BASTA CON LA DISTRUZIONE DELLE FORESTE

Bisogna finanziare piccole aziende etiche nel settore della biomassa secca e della legna ecologica!

Si tratta di un complotto globale per eliminare con metodi bastardi oltre 3 miliardi di persone!

PER LA MILIONESIMA VOLTA VI COMUNICO ANCHE CHE HO INVENTATO UN METODO PER FARE ACQUA POTABILE CON LA SERPENTINA LOW COST AL PREZZO DI 0,002 AL LITRO ANCHE IN MEZZO AL DESERTO DEL SAHARA

Non posso frequentare da anni i miei amici, devo vivere in povertà assoluta in semiclandestinità, mi hanno usurpato decine di mie idee vendendo centinaia di milioni di prodotti derivati dalle mie idee.

Il mondo è dominato da alcune gang che fanno il bello e il cattivo tempo su scala globale.

Vi ricordo anche che ormai da anni ho confutato la legge di Boyle - Mariotte dimostrando che tutto quello che viene insegnato nelle scuole e nelle università scientifiche è falso e quindi che la setta degli ingegneri scientisti manipola la verità per ottenere decine di miliardi di euro di finanziamenti pubblici.

Vi prego di intervenire, di iniziare le perquisizioni nelle università, nelle sedi dei media, delle banche, e di diffondere la notizia che non esiste nessun problema energetico, ma che si tratta di un complotto globale.

Domenico Schietti

PARADOSSALE ha detto...

Sono un fumatore incallito, non ho nesssuna intenzione di smettere. sono contrario ad ogni probizione, o moralismo.Sono conapevole dei rischi che si corrono, ma preferisco tali, che non potermi permettere una sigaretta dopo un buon caffè o una canna prima di andare a nanna.Se dovrei preoccuparmi di questo, dovrei preoccuparmi anche di una sana alimentazione,l'obesità comporta malattie di più rapida venuta, con molteplici decessi a seguito, dovrei usufruire di ogni precauzione in casa, visto che gli incidenti domestici sono all'ordine del giorno, e quante altre cose.... naturalmente sperando di non morire in un incidente stradale, che falcia più vite che unna guerra. QUINDI CONTINUO A FUMARE E BERE, DIVERTENDOMI E QUEL CHE SARA' SARA'

imaginepaolo ha detto...

Un governo coraggioso e corretto potrebbe semplicemente vietare la vendita delle sigarette. Vietare semplicemente per salvare la vita. O forse la nostra vita vale nulla rispetto agli squallidi guadagni del tabagismo? facciamo una mozione da presentare al governo per smettere con questi OMICIDI DI STATO!

PARADOSSALE ha detto...

va bene imaginepaolo, vietiamo la vendita di sigarette, i mcdonals,l'alchool, le autovetture che superino i 130km/h.
facciamo come il probizionismo in america, almeno avremo un altro al capone, in grado di guadagnarci sopra, mentre tali merce continueranno a circolare, come ora gira in ogni città, anche di ducento abitanti la droga, che arrichisce la mafia

Umbe e Anto ha detto...

wow che spammone!
cmq è vero, il proibizionismo porta solo danni.
+ proibizione, + circolo illegale, +delinquenza...non va bene

gianluca ha detto...

da quello che scrivete sembra vi facciate qualche canna o di peggio; se voi la smetteste... ci sarebbe:
- proibizione, - circolo illegale, -delinquenza...non va bene!

sarettadd ha detto...

non è assolutamente vero, le due cose non sono direttamente proporzionali, io non fumo sigarette e non fumo canne eppure sono pienamente daccordo con loro.
seguendo la vostra logica tutti dovrebbero vivere in una bolla di vetro... non è vita, tutti sanno quello che rischiano fumando, eppure fumano lo stesso....... libertà è anche, e soprattutto, questo...

homo sapiens v. 2.00 ha detto...

Verissimo sarettaDD, ma io 25enne fumatore incallito (di tutto) farei qualsiasi cosa per NON fare iniziare a fumare alcunchè ad un adolescente... farei davvero di tutto. Così come un non fumatore può essere per la tolleranza, un fumatore può implorare il proibizionismo. Non perchè SA come stanno le cose, ma semplicemente perchè quella è la sua opinione.

Se quando avevo 17 anni avessi sentito di meno il bisogno di trasgredire e di fare quello che fa le seratone, adesso starei meglio. Non dico che "ho fatto una finaccia", ma sarei stato bene anche senza fumo.

Proibire il fumo: eccessivo.
Pensare che sia giusto proibirlo: legittimissimo.

gianluca ha detto...

già ci stiamo avvicinando ad un punto di accordo!

Maurizio Silvestri ha detto...

@homo sapiens: delle varie sostanze che ci sono nel fumo delle sigarette, quella principale (che si è vista nel video) è catrame. È il frutto della combustione, pertanto non esistono sigarette che non hanno di quegli scarti. È un po' come affermare che esiste del legno che - se bruciato - non diventa carbone. Io ci diedi un esame. A parte quelle evidenti, ci sono altre sostanze invisibili ma che fanno danni enormi (vedi la nicotina che crea la DIPENDENZA).

Il proibizionismo non serve. Occorre solo che invece degli spot blandi tipo 'Pubblicità e Progresso', facessero vedere questo video in televisione. Non lo faranno mai perché lo stato ci guadagna il 75% del prezzo delle sigarette (come per la benzina con le accise). Lo dicono loro stessi:

AAMS

Il fumo non solo fa male, ma è anche una DROGA che crea dipendenza (nicotina). È cosa nota da anni. Il Governo lo sa ma fa finta di nulla. Le canne, se le rendessero legali, toglierebbero una bella fetta di guadagno alla criminalità organizzata. Ma, purtroppo, le canne non si possono legalizzare come le sigarette, perché quella è droga!!!

E ci fosse 1 politico - dico UNO - che denunciasse queste cose. Eppure il cancro è un male che costa parecchio alla comunità. Sono cose note da ANNI per l'Organizzazione Mondiale della Sanità:

Fumo.it

homo sapiens v. 2.00 ha detto...

Ok, lo so, sarò molto impopolare, perchè quando un italiano difende i politici è preso per pazzo a priori... ma è quello che sento di dire. Dire che lo Stato non pubblicizza pubblicità come queste "perchè ci guadagna" è falso. E' vero che in Italia non ci sono campagne emotivamente forti, ma vale per il tabacco, quanto per gli incidenti stradali... Lo stato non ci guadagna per la vendita di sigarette, ma ci perde (economicamente) molto di più per quanto riguarda la spesa sanitaria. Un perdita in termini economici calcolata e straconosciuta dai politici.

Inoltre abbiamo leggi contro il fumo invidiate da tutta Europa, come la legge Sirchia, che proibisce il fumo nei locali pubblici... ma non vi voglio dire nulla, provate VOI semplicemente a parlare di questa legge con un tedesco. Provateci. Loro non sanno proprio come poterla applicare.

E' stato detto: "ci fosse 1 politico - dico UNO - che denunciasse queste cose"... Il ministro della sanità non basta? Ogni volta che apre bocca o parla di guerra al fumo o di cancro al seno. Ha riunito tutti i ministri della sanità europei a Roma e nel portale del ministero della sanità puoi vedere cosa hanno fatto. Ha dichiarato che il fumo in Italia fa più morti degli incidenti stradali e dell'AIDS. In Italia ci sono città dove è proibito fumare persdino nei parchi pubblici.

Non voglio difendere nessuno (ci mancherebbe altro), ci sono tanti problemi, i politici tutti merde, rubano tutti, ecc, ecc..... tutto quello che volete.... ma se mi volete far credere che in Italia non si battono contro il fumo solo perchè non fanno vedere questi spot, bhe...la mia personalissima opinione è che questo sia un po' esagerato....

Ripeto: in Italia non fanno campagne emotivamente forti in genere, non solo nel caso del tabacco. Per altri motivi. Motivi comunque discutibili.

Ok, esprimo tutto questo con rispetto... senza aggredire nessuno. Mi scuso in anticipo se risulto offensivo.

GS_CT ha detto...

Posso fare una domanda ai miei concittadini?
Hanno per caso abolito per Catania la legge che vieta il fumo nei locali pubblici?
Ormai si fuma liberamente in qualunque pub del centro di Catania, e con tanto di divieti alle pareti.
Perché fare fumare chi non vuole?

homo sapiens v. 2.00 ha detto...

In molti paesi del Sud la legge Sirchia è seguita con timidezza, ma nella stragrande maggior parte dei locali italiani è rispettata.

Anonimo ha detto...

grazie alessio...ora prima di accendere una sigretta ci penserò non due ma 2000 volte..sempre se riuscirò ad accenderla dopo aver visto questo video. Ho solo 19 anni..e non voglio che i miei polmoni finiscano polverizzati!!!

Lorenzo ha detto...

E perchè lo stato le vend se fanno male ai suoi cittadini? SOLDDDDIIII! Che schifo!

Anonimo ha detto...

io non fumo ma mi rendo conto che fumare è un vizio cm bere o drogarsi e non è facile smettere.la sola consapevolezza non basta.molte persone lo fanno perchè è un diversivo,altre perchè si annoiano,altri per stare in compagnia,altri ancora per essere accettati magari dai loro compagni di scuola!si fanno cose strane per poter essere cm gli altri!tutto ciò che desideriamo ed essere normali e crediamo che x farlo bisogna essere cm gli altri ma in realtà ciò che non capiamo è che omologandoci perdiamo noi stessi e la nostra identità.fumare è un fattore sociale!è il riflesso di una società malata!solo curando essa possiamo curare noi stessi.

Anonimo ha detto...

Io fumo e tutto questo nn mi interessa!!!

Anonimo ha detto...

il tabacco, la nicotina é una droga!!!!!!
fumare è una tossicodipendenza!!!!
io sono un ex fumatore e sono contentissimo di essere riuscito a smettere.
questa droga ti prende il cervello e ti fa pensare anche che è piacevole, che ti rilassa, che ti fa concentrare....fumare di gusto dopo il caffè!!!!
Non è cosi!!!
l'astinenza da nicotina influenza il cervello a tal punto che anche se ti rendi conto che ti stai uccidendo e daresti qualsiasi cosa per smettere, ha la convinzione che non ci riuscirai.
questo è il fumo!!!!
una tossico dipendenza!!!!

SempreinBici ha detto...

Ex fumatrice sono riuscita ancora ad inorridire al pensiero di ciò che ho fatto ai miei polmoni. Per fortuna un giorno qualcosa si è svegliato in me anni fa e mi ha fatto capire che dire "io fumo lo stesso" era proprio da drogati, come tale ero.
Ma dico io... vietare... non è mica necessario vietare alla gente di mettere la testa in una pentola piena di merda! Eppure farebbe molto meno male (e schifo se pensate a quello che si respira veramente fumando).
Tuttavia solo quando ci si arriva dentro si smette, sentirselo dire dagli altri o imporre dall'esterno non sortisce effetti... Quindi... Meditate!

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.