sabato 24 febbraio 2007

McDonald's. Super size me! Il film. Internet e la TV



Ieri guardando le statistiche del sito ho visto che qualcuno è entrato sul blog digitando "MC DONALD A CATANIA" su Google, incuriosito vado a vedere che risultati spuntavano con quella chiave e noto che tutti i primi risultati sono sul boicottaggio della multinazionale o per la pubblicità di alcune squadre sportive (alcune si chiamano proprio McDonald's come la società di pallanuoto fiorentina).
Continuando a scendere si trova il link per un forum dove qualcuno chiede "ke ne pensate dei mc donald's?" dove le opinioni sono molto negative ed il sondaggio

"vi piace mangiare da mc donald' s? "

mostra i seguenti risultati

No 42%
Si 30%
Insomma 28%

Ho scoperto solo adesso dell' esistenza di un film documentario chiamato Super Size Me dove un giovane (Morgan Spurlock) esegue un singolare esperimento: per un mese (30 giorni) mangiare solamente cibo di McDonald's, tre volte al giorno, ogni giorno.

Spurlock, 33 anni, era in salute e magro, 188 centimetri di altezza per 84 Kg di peso, prima dell'esperimento. Dopo i 30 giorni ha guadagnato 11 Kg ed ha incrementato la sua massa corporea del 13%. Ha anche provato improvvisi e repentini cambi di umore, disfunzioni sessuali, e danni irreversibili al fegato, che lo hanno portato in condizioni gravi alla fine dell'esperimento.

Spurlock ha ricevuto la nomination come "miglior documentario" per gli Oscar 2005.
Qui sotto potete vedere come inizia questo bellissimo lavoro.



Tutti questi problemi stanno arrivando anche per colpa della pubblicità in TV. Guardate questo spezzone del film veramente inquietante:



Internet potrebbe essere la speranza per l'umanità, solo con la libera circolazione delle informazioni e dei pensieri ci possiamo salvare...basta spostarsi di un metro, sedersi davanti un computer (possibilmente portatile per ridurre i consumi) e tirare indietro tutta la merda uscita dalla TV...proprio come sto facendo io in questo momento.

Guardate il filmato qui sotto del Professor Dindiot sulla televisione ed internet di Nicola Brusco se ancora non l'avete visto


Qui la versione originale in flash


Leggete anche questo singolare episodio accaduto a Parigi.

11.03.2000 - Dà i suoi panini a una povera McDonald's lo licenzia
— McDonald's inventa il delitto di solidarietà: così titola il quotidiano francese «L'humanite» nel raccontare l'incredibile vicenda di un impiegato della nota catena di fast food, licenziato in tronco per aver regalato cinque cheeseburger, l'equivalente del suo buono pasto giornaliero, ad una medicante che aveva fame.
Remy Millet ha 23 anni, e il suo crimine è scritto nero su bianco nella lettera di licenziamento: «Non rispetto del contratto di lavoro e del regolamento interno concernente la politica dei pasti». Da McD non si scherza: la campagna pubblicitaria si intitola «Smile», sorriso, gli impiegati devono sorridere ai clienti, ma non hanno il diritto di far parlare i sentimenti.
Quando ha visto entrare la donna, Remy l'ha pregata di andarsene, nei locali pubblici i mendicanti non hanno accesso.
Ma lei ha insistito, non voleva soldi, aveva fame. «Dammi un panino», ha implorato. Remy, ha avuto allora l'idea di cederle il suo buono pasto. «Ho pensato - racconta il ragazzo - che un gesto simile avrebbe contribuito alla buona immagine del locale.» Invece il giovane è stato buttato in strada. E lui ha fatto ricorso.

Fonte http://www.tmcrew.org/mcd/news.html


Che poi dico io....ABBIAMO LA PIZZA, LA PASTA E TANTISSIME COSE MERAVIGLIOSE TUTTE NOSTRE ED ANDIAMO A MANGIARE SIMILI SCHIFEZZE!!!???

ITAAAAAAALIAAAAAANIIIIIII!!


Ho parlato di McDonald's anche in questi due precedenti post.
McDonald's....meglio evitare
Obesità, i grassi sono made in USA

25 commenti:

mirco ha detto...

LA DECRESCITA FELICE

http://mirco3.blogspot.com/

Anonimo ha detto...

da un estremo all'altro..è ovvia la "condanna "nei confronti di chi mangia al McDonald's ogni giorno ma non estremizziamo...anche perchè in italia,oltre al fatto che la percentuale di obesità è MOLTO inferiore al resto dei paesi europei e all'america ovviamente (e lo sapresti se non parlassi sempre per luoghi comuni),c'è anche il fatto che non è dovuta al McDonald's in sè,ma per le merendine e schifezze varie che molti mangiano in quantità esorbitanti....alessio fallo tu un esperimento,scegli un qualsiasi piatto che tu reputi salutare e mangia solo quello per tre volte al giorno...pasta,pizza,pesce...uno qualsiasi e mangia solo quello per 31 giorni,sono sicura (e lo dico non perchè io sia un genio,ma perchè è una cosa ovvia)che a fine mese neanche tu non saresti più molto in forma e poi fammi sapere come sono andate le analisi e il parere del medico.

Anonimo ha detto...

ah dimenticavo!un ragazzo in inghilterra è morto perchè mangiava solo toast...toast che si preparava lui a casa non comprati,ma è morto! giusta misura ragazzi,giusta misura...cinzia

Francesco - ChaZ ha detto...

io adoro quei dolcetti alle mandorle che avete laggiù in sicilia...

Anonimo ha detto...

ahahahahahahah!!!!!come sdrammatizzare!sei simpatico francesco!!!cy

Marco ha detto...

Ma almeno il McFlurry al gusto di Bacio Perugina posso mangiarmelo?!?!
Sigh!!! :'(

Secondo me le collera e lo stress fanno molto più male di un bel Big Mac Menù Maxi!!!!!!!!

BLOG NEWS ha detto...

Ho visto il film,documentario,qualche mese fà su sky.Molto bello e preoccupante,una delle cose più belle la "faccia" dei medici!

Francesco - ChaZ ha detto...

X anonimo o anonima: LOL!

Anonimo ha detto...

temevo fosse un insulto! questi gerghi mi sono assolutamente sconosciuti! ciao francesco...cy

Francesco - ChaZ ha detto...

hehe no non è un insulto!
significa Laugh Out Loud oppure Lots Of Laughs, insomma risate risate risate... :P

Anonimo ha detto...

nel documentario il tizio mangiava solo menù di mcdonald non un solo tipo di panino per tutto il mese (quindi il tizio che è morto mangiando solo toast preparati da lui non c'entra). e comunque l'esperimento è stato fatto perchè in america le cause contro mcdonald sono fallite perchè bisogna dimostrare che mangiare per 30 giorni da mcdonald causa irragionavoli problemi di salute. il documentario parte da questa imbeccata. e comunque vi sembra normale che tutto da mcdonald contiene zucchero (insalata compresa)? vi siete chiesti il perchè? lo zucchero dà una sensazione di appagamento e dà assuefazione! così uno è spinto a tornarci. se non è lucrare scorrettamente questo.

Damandrè ha detto...

Caro Alessio, a scriverti sono 3 dipendenti della Mc Donald's(o meglio della società che li controlla a ct). Il nostro punto di vista è + da lavoratori che da consumatori, e possiamo dirti che è troppo semplice e vago pensare: allo sfruttamento, al mobbing, alle rigide scale gerarchiche, ai bassissimi salari con turni assurdi, inutili pressioni onoreficienze "super crew del mese" (motivanti e inibitorie).
Altra cosa è sperimentare in 1 persona le vicissitudini del sistema Mc Donald's. Osservare con parsimonia i cambiamenti di personalità che subiscono i colleghi che fino a qualche giorno prima mostravano movenze lavorative "normali", senza perdere di vista la loro stessa vita oltre l'azienda. Vederli, invece, trasformati in macchine da off . Ora x off si intende il nostro riposo settimanale, quando secondo il sentire comune off significa "spento"; i colleghi mcdonaldizzati in maniera amabile si recano in azienda a strapazzare i coglioni degli ex colleghi, ora "subordinati", per altro gratis!. E' questa è una delle chicche.....adesso buona notte. Per altre info potete contattarci: ideeconfuse.splinder.com

Anonimo ha detto...

Io lavoro in un mc donald's da parecchi anni, ma questo non significa che sia soddisfatta del mio lavoro, ma purtroppo ne ho bisogno.
Lo stress a cui siamo sottoposti ogni giorno è massacrante. Siamo costretti a vendere come robot e se non vendiamo tanti prodotti promozionali ce ne viene fatta una colpa, come se il cliente fosse obbligato a comprare quegli stupidi e cari prodotti spesso di vecchia cottura e pessima qualità. Mi è capitato molte volte di pensare di darci un taglio, ma al momento non posso. Cmq a tutti voi che leggete sappiate che troppo spesso ho visto panini vecchi e fatti male venduti (e a che prezzi!!!), troppo spesso ho visto la macchina del gelato ammuffita all'interno e nonostante ciò perfettamente funzionante.
Non fidatevi mai. Esternamente è un mondo pulito, profumato, noi pinti e lindi, ma dentro le cucine ci sono ragazzi sempre nuovi(c'è un continuo ricambio di personale per i modi in cui ci trattano) e inesperti che senza direttive spesso lavorano senza le norme di sicurezza contro la contaminazione dei cibi. Quindi vi dico: io potrei usufruire del mio pasto quotidiano gratuitamente nel mio locale, eppure mi astengo se non in particolari e rarissime occasioni.
Spero che questo messaggio vi apra gli occhi. Troppe persone dicono di essere contro il mc D. e poi sono i primi che vengono.

Anonimo ha detto...

la mia opinione é...........
prima consumavo questi panini ora sulla mia pelle ho vissuto il dramma del cibo mcdonald's.
Alterazione della temperatura corporea, sudore freddo, dolore agli occhi, senso di fame prolungato e desiderio a consumare con cadenza giornaliera quei maledetti panini.
Penso che tra un pò di anni quando il mercato sarà chiuso si verrà a sapere che nella carne c'èrano cadaveri umani.
Saluti Spandau Sballetz

Tenacius ha detto...

Condivido con te Alessio le tue opinioni, però Super Size Me (che devo dire è caruccio) usci' in concomitanza con il libro (starordinario tralatro) Fast food nation. Il libro spiega al di là dei caratteri alimentari, tutto cio' che sta dietro a McDonald's (e vi assicuro che una volta aver letto il libro non ci andrete piu') e non sto solamente parlando di condizioni igeniche eh (casa mia è più sporca di sicuro)...
Beh...usci' il libro straordinario ed ilfilm che non centrava nulla con esso...ora esce il film di Fast food nation...la gente che vide super size me dopo la visione aveva solo una cosa in mente che lo assillava...RITORNARE DA MCDONALD'S PER SPARARSI UN BEL BIG MAC ! La maggior parte delle persone che hanno visto il film ha avuto questa sensazione ! pure io !
Andate al cinema tra 6 giorni e se Dio vuole, e la distribuzione italiana lo vuole, vedetevi fast food nation ! ve lo consiglio...(il libro maggiormente)

Anonimo ha detto...

io dopo aver visto super size me avevo una voglia matta di andare da mc donald.....alla fine son tute cagate, prova tu ad andare a mangiare in pizzeria per un mese 3 volte al giorno e ti prendi spesso la pizza + pesante che c'è...voglio vedere dopo quanto entri in coma!

Tetsu ha detto...

Da qualche giorno lavoro al mc donald's e sul mio blog ho intrapreso un'avventura: Far conoscere a tutti lo schifo del Mc attraverso i miei occhi.
Correte a leggermi:
conosceresapere.blogspot.com

Mutaforme ha detto...

Bè che dire, di certo il mc donalds non è un pasto nutriente, ma come tutte le cose se si evitano gli abusi...

Secondo me sono altri aspetti dei Mc che dovrebbero essere sottolineati!

Ciao

Anonimo ha detto...

Mio Dio ragazzi...nessuno che abbia parlato del fatto he il McD è una MULTINAZIONALE e già per questo sarebbe da evitare. Le loro sedi di "ingrassamento" di animali che vanno a finire nei panini sono nei paesi sottosviluppati, dove non esistono sindacati e quindi i dipendenti non possono nemmeno denunciare la loro condizione lavorativa (straziante).Inoltre lo sapevate che con tutto quello che viene dato da mangiare agli animali per farli ingrassare si potrebbe sfamare il mondo intero per un anno? E poi, non parliamo delle condizioni in cui questi animali vivono...animali erbivori costretti a diventare carnivori, vivono in scompartimenti troppo stretti per la loro stazza, al buio e inoltre...vengono uccisi con metodi assurdi, sgozzati mentre sono perfettamente coscienti. Pensate anche a questo ragazzi se il fatto che siano schifezze non vi spinge a evitare di fottervi uno di quei panini.

michele ha detto...

...mah...
Io ho lavorato in un ristorante.
Il genere di posto in cui vanno le famiglie.
E se cadeva una bistecca a terra il capo cuoco ci soffiava sopra e la rimetteva con le altre...
Il fatto che il Mac sia una multinazionale è incontrovertibile, tutti sanno che non bisognerebbe comprare Nike, Adidas, RBK, Danone, Coca.cola, ecc...
Allora che fai? ti nascondi in casa e vivi solo di quello che cresce nei vasi sul tuo balcone?
Anche in quel caso, in città come roma, le piante avrebbero assunto una quantita mostruosa di fumi durante la crescita.
Perciò non è mai sicuro mangiare, tanto vale prendersi uno sfizio ogni tanto e pazienza.
La cosa che mi fa pensare di più è che tanti lavoratori interni al Mac hanno denuncie da fare.
Quello mi pare un VERO problema, di cui parlare in modo molto ma molto più approfondito.

Anonimo ha detto...

la storia di quel tizio licenziato solo per aver offerto il buono pasto alla veccheitta è assurda e inaccettabile...
pero' voglio farvi una domanda... avete mai visto qualche attrice qualche personaggio famoso qualche sportivo o persona di successo andare al mcdonald ?
io dico di no anche perche' mettiamo che celentano per fare un nome a caso va in un ristorante di un piccolo paese allora no gliene frega neinte a nessuno a parte chi è nel locale in quel momento.
se invece tipo george clooney va al mcdonald... suibto in telegiornale di qua e di la propio perche' tutti sappiamo e siamo a conoscenza degli effetti devastanti del mcdonald ma semplicemente li ignoriamo, propio come ignoriamo o facciamo finta di ignorare certi problemi...

Patrizio ha detto...

Ho visto il film di proposito per fare un commento.

Innanzitutto il tizio si è messo a mangiare 3 volte al giorno il menu "super size" per 30 gironi di fila... Faccio notare che è il triplo del nostro Big Tasty misura large.

Nel menu c'erano 250gr di patatine fritte, 1 litro di coca cola e il maxi panino. Se prendi 250 gr di patate, a prescindere che sono del mcdonald, surgelati della orogel oppure mondati personalmente a casa e poi li friggi e li mangi per 90 volte in un mese... ti faranno male e basta. Poi ci aggiungi nel frattempo 90 litri di coca cola non dietetica (ma se siete + felici potete farlo con 90 litri di chinotto) e vediamo che effetto fa, ed infine vi mangiate un bel paninazzo con la mortadella o il prosciutto o quello che volete sempre per 90 pasti in uin mese.

Non so perchè, ma penso che il risultato sarebbe pressapoco lo stesso. Era impossibile che fosse altrimenti.

La simulazione, per essere più realistica doveva ricalcare la vita dell'americano medio (che mangia in media 2 volte al mese al mcdonald), ma tuttavia, per domostrare il danno del fast food in generale, avrebbe dovuto mangiare cuna volta al giorno per 5 giorni a settimana (simulazione di un impiegato che va a mangiare al mcdonald). Già con questi accorgimenti il risultato finale, sarebbe stato meno sensazionalistico.

Inoltre, sempre per essere più realistico, il tipo in questione avrebbe dovuto prendere le porzioni normali e non per forza le super size; sono stato ad Orlando ed ho visto quello che prendono i dipendenti quando escono a mangiare, ed in genere era quello base od al più l'intermedio... Applicando quest'altro criterio, anche se ripetitivo, il pasto sarebbe stato perfettamente equilibrato nutrizionalmente. Una altra cosa, non è che si deve perforza prendere la coca cola al mcdonald, ma puoi prendere anche la light o l'acqa che non hanno calorie...

ovviamente questo esperimento più realistico avrebbe fatto fallire la tesi che volevano mandare avanti.

Poi hanno preso un tipo quasi vegetariano e sportivo e di colpo si è messo a mangiare dal primo pasto il menù super... sfido io che ha vomitato tutto e non digerisce; io prendo il menu classico (quelle posche volte che vado al mcdonald) e digerisco benissimo... ma io sono una persona probabilmente con lo stomaco bionico.

A me sembra che questi abbiano voluto fare un documentario allo stile di quel'altro sfigato (di cui non ricordo il nome) che si scaglia oggi con Bush e domani con qualche casa farmaceutica per dimostrare a tutti i costi che la terra è piatta estremizzando tutti i concetti e portando le situazione sul paradossale.

Per quanto riguarda i lavoratori del mcdonald, specie quelli di Catania (dove io vivo): sbaglio o per entrare qualcuno cerca pure le raccomandazioni... se siete così anti-mcdonald per coerenza non dovreste neppure presentare domanda!!! E poi la scarsa pulizia dipende dai dipendenti quindi da voi stessi che vi lamentate.
Il mcdonald, così come burger king, spizzico e gli altri, non sono dei veri posti di lavoro ma dei lavori per ragazzini e studenti che devono arrotondare come accade in quasi tutto il mondo mentre se ne parla come fosse un posto stabile e serio!

Per finire, su internet non faccio che trovare gente che è sempre contro le multinazionali, solo perchè esse sono americane (guarda caso la fiat che lo è anche e possiede ferrari ha nello stesso bacino di utenza miliardi di tifosi...) quindi per solo scopo politico per altro sempre vano di far fallire gli USA, ma poi, quando vado dal mcdonald mi capita sempre di fare almeno 30 minuti buoni di fila per prendere un panino... oh, certo che è strano...

vale ha detto...

io ho avuto la fortuna di vedere questo film a scuola.studio all'alberghiero e so distinguere la buona alimentazione dalla cattiva....io adoravo il Mc Donald's ...il sapore di quei panini...delle patatine inimitabili ecc..ma non ho più avuto il coraggio di entrarci!!!grazie a questo documentari ho potuto realizzare pienamente quanto la psicologia possa condizionare l'alimentazione!!!!!è triste vedere genitori che portano i propri figli a mangiare queste schifezze...e lo fanno perchè non sanno a cosa può portare!quindi complimenti x questo blog!spargiamo la voce...
quando ho informato certe persone del contenuto di questo interessantissimo documentario mi è stato risp "una volta ogni tanto non succede niente"....ma chi di noi berrebbe volontariamente un bicchierino di veleno ogni tanto sapendo che quel po di veleno a lungo andare sarà fatale??'..................................

Anonimo ha detto...

e che dire della KINDER?????

Anonimo ha detto...

Buonoo

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.