martedì 22 aprile 2008

La follia dell'automobile come mezzo di trasporto

In alto potete vedere un grafico che paragona il trasporto tramite auto, autobus e bici in termini di spazio occupato... la prima cosa che mi è venuta in mente è stata: ma quanto sono ridicoli coloro che sono in auto e si lamentano del traffico... è interessante notare come l'autobus batta le bici se usato a pieno carico cosa che però non è molto frequente inoltre le bici a due posti contribuiscono a risparmiare spazio, io recentemente ne ho acquistata una (usata d'epoca) che è lunga quanto una bici normale ma ha un posto in più, eccola (la foto è stata scattata questa domenica durante il ciclovolantinaggio per il V2-Day):

Dato che siamo in tema di spazio occupato, per chi non lo sapesse ecco come vengono usati i marciapiedi a Catania, il pedone è spesso costretto a camminare in strada come in questo caso (foto scattata da me mercoledì notte):

Forse iniziate a capire come mai odio così tanto le auto, non solo a Catania non abbiamo piste ciclabili ma spesso come pedone non posso neanche camminare sul marciapiede e la cosa bella è che gli automobilisti mi suonano pure quando sono sul ciglio della strada impossibilitato a camminare sul marciapiede perchè vogliono passare il prima possibile e pretendono che mi addentri nel piccolo spazio che raramente è presente tra un auto e l'altra!

18 commenti:

Gaetano ha detto...

A questo proposito ti segnalo uno dei miei post con argomento affine a questo. In questo caso, sulla proporzione auto abitanti in italia, e anche su un modo per non pagaree la benzina ;) eheheh... E' semplicemente agghiacciante.

Il traffico in Italia. Allarmanti statistiche.

Anonimo ha detto...

salve barbone!

Imperfezioni ha detto...

ciao Alessio, questo è proprio un bel post che vorrei pubblicare anche sul mio blog e che avrei voluto scrivere io. Mi dai l'autorizzazione?

Grazie!

Imperfezioni

Barabba ha detto...

A Como ti darebbero la multa dopo 2 minuti di sosta sul marciapiedi in quel modo!!!

bahrabba.blogspot.com

Barabba ha detto...

Alessio so che tu sei molto attento al tema ambientale, guarda qua se ti interessa
http://bahrabba.blogspot.com/2008/04/chiesa-e-ambiente-finalmente-una-cosa.html

Valo ha detto...

Io sono di Palermo! e come ben immagini! non ci sono differenze! tutti dentro le macchine sono ormai esauriti! basta vedere le espressioni! il traffico in generale riguardo l'Italia è ormai un dato allarmante! e non è possibile che per far muovere una sola persona si utilizzi una macchina di 4 metri!!!!

poetaminore ha detto...

Macchine parcheggiate così beatamente sul marciapiede non le avevo mai viste. Qui da noi però ci sono dei bontemponi che ricavano dei parcheggia a pagamento sfruttando buona parte del marciapiede. Come dire: basta che paghi...

ciao

vieni a trovarmi

www.poetaminore.blogspot.com

bikecity ha detto...

NON RIMANGO MOLTO COLPITO PER LE MACCHINE SUL MARCIAPIEDE MA PER COME SONO PARCHEGGIATE IN PERFETTA LINEARITA' ...E' COME SE NON VOLESSERO DISTURBARE LA VIABILITA' DELLA STRADA FORSE E' PERCHE' LA RISPETTANO....SAI TOCCA RISPETTARE LA VIABILITA' DELLE ALTRE VETTURE......
COMUNQUE LA FOTO HA IMPRESSIONATO ANCHE ME CHE VIVO NELLA CAOTICA ROMA.........

bikecity ha detto...

ALESSIO MI SONO PERMESSO DI UTILIZZARE LA TUA FOTO NEL MIO BLOG PER DARE UN CONSIGLIO AI DUE PRETENDENTI ALLA CARICA DI SINDACO DI ROMA......COME DI REGOLA HO MESSO IL COLLEGAMENTO....
CIAO A RISENTIRCI

Antonio G. ha detto...

sarebbero rigorosamente da bandire le auto..seriamente...procurano solo problemi!...e si dovrebbe intensificare in maniera spropositata il servizio pubblico...ma il problema è che ormai la gente si VERGOGNA a prendere un mezzo pubblico...l'ignoranza domina su questo sporco mondo....e mannaggia a me non c'ho manco la bici...e contribuisco anch'io a disintegrare e inzozzare questo mondo...

Antonio G. ha detto...

---ps. io non mi vergogno a prendere l'autobus...hihih

alexander777 ha detto...

io sono per l'abolizione totale delle auto in città,
BASTA!
se cammini di notte per le vie di Palermo, nei quartieri periferici, vedi che ogni spazio lungo le strade è occupato dalle auto!! siamo pazzi...
a che serve un'auto quando per spostarmi da casa mia all'università impiego 45 minuti, più quanti me ne occorrono per arrivare a Cefalù(70 km da Palermo)??

A Londra dove sono stato, non usa nessuno l'auto...e i mezzi pubblici son usati persino da persone in giacca e cravatta....una cosa impensabile da noi...
che skifo...

www.fermatetutto.blogspot.com

mas ha detto...

perchè quando si attraversa sulle strisce e ti fanno pure segno di sbrigarti?

Ros@ ha detto...

D'accordo per l'abolizione totale delle auto in città.
Ho visto gente che, per andare a buttare i rifiuti nel cassonetto dell'immondizia, usa l'auto.Altro che percorrere chilometri,non sono disposti neanche a percorrere 100 metri a piedi.
Sai cosa gliene frega a questi dell'Earth day.

archia ha detto...

Ciao Alessio, ti segnalo un bel libricino, che forse hai già letto, ELOGIO DELLA BICICLETTA di Illich Ivan
Fantastica quella BiBici che hai appena comprato, sarebbe la mia bicicletta ideale per andare in giro con mio figlio, se la vendi fammi sapere ;)
Ciao

Nany71 ha detto...

W le biciclette

quanto sono stupidi quelli che per fare 100 metri in città prendono la macchina...

soprattutto i SUV sono un delitto contro l'umanità e la normale decenza.

carlo59 ha detto...

Ehi Alessio, possiedo anch'io una Bibici come la tua! L'ho avuta da un tipo di Milano che intendeva buttarla via: era in partenza da un campeggio sulla Riviera del Conero e se ne voleva disfare perchè ormai diventata un blocco di ruggine. Io gli ho ridato la vita (alla bici)! La uso con mio figlio quando sono in campeggio.
E la Bibici si aggiunge alle 2 olandesi, alle tre mountainbike, alla mitica Graziella di 34 anni, alla Bianchi da corsa e ad un risciò a tre ruote che ho costruito 15 anni fa. Ho 50 anni e vado in bici da 46!
W le due ruote!!!

Elisa ha detto...

w la bicicletta... è salutare, nn inquina e sopratutto nn occupa tutto il marciapiede.. e da siciliana ti capisco bene.
Spero solo in un futuro migliore e che ci siano più ciclisti=meno teste di cavolo.

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.