lunedì 22 ottobre 2007

Di che religione sei? Satanismo ed altro

Ho trovato un interessante test per stabilire di che religione si è in base alle proprie idee. Io prima di questo test mi dichiaravo tra agnostico ed ateo con una simpatia verso il buddhismo e questo test non ha fatto altro che confermare il tutto, ecco infatti il mio risultato:

Il tuo risultato è Ateismo. Sei... ateo, anche se forse lo sapevi già. Inoltre, probabilmente ci sono molte persone che pregano per la tua anima quotidianamente. Piuttosto che essere "non religiosi", gli atei credono fortemente nella non esistenza di un'entità superiore come Dio.

In realtà è risultato che sono anche agnostico con un uguale percentuale, il buddhismo è spuntato subito dopo. Insomma devo dire che questo test c'ha azzeccato proprio alla grande.

Ecco le percentuali:

Ateismo 85%
Agnosticismo
85%
Paganesimo 75%
Buddismo 75%
Satanismo 65%
Confucianesimo 55%
Paranormale 50%
Induismo 45%
Cristianesimo 20%
Islam 20%
Ebraismo 0%

Il test potete farlo cliccando qua.

Ho visto che a qualcuno è spuntato il risultato satanismo come principale religione con lo stupore di chi ha eseguito il test, se per caso dovesse spuntarvi anche a voi ecco cosa riporta Wikipedia su questa religione, citazione tratta da un sito satanistico:

«Il satanismo è il culto di se stessi. La storia ci ha portato a pensare che il satanismo sia la fonte di tutti i mali di questo mondo, ma in realtà non è così. Il satanismo è solamente la divinazione di se stessi, attraverso alcuni riti magici quali la fecondazione della propria volontà. Chiariamo fin dall'inizio che il satanismo, quello vero, è l'arte dell'uomo e della donna di essere veramente se stessi, in primo luogo sopra ad ogni cosa. Lungi da noi il fatto di genuflettere l'umanità ai piedi di fantasmi dell'invisibile, troppo l'uomo e soprattutto la donna sono stati demonizzati per colpe mai commesse schiavi di "divinità padrone" che limitano con folli leggi. Chiariamo fin dall'inizio che noi siamo meravigliosamente noi, la cosa più sublime mai esistita. Il bisogno umano è quello di vivere ed essere se stessi, senza mascherazioni, se stessi sempre e ovunque, fare quello che Veramente Vogliamo, non quello che ci pare ma mettere in atto la propria Vera Volontà, in noi risiede la vera radice divina, Uomo e Donna divinizzati: questo è il satanismo. Satana è l'uomo che esiste veramente in modo assoluto, non è il dio del male, non è il dio del bene, è la Conoscenza che si fa strada è l'Uomo che innalza la propria identità, si può affermare che il satanismo è il culto di se stessi l'arte di esistere e di dire Io Sono!»

Insomma io non mi preoccuperei più di tanto...

A voi cos' è spuntato?

32 commenti:

Liut ha detto...

cavolo, m'è venuto fuori pagano doc! spero di non trovarmi nessuno alla porta per questo test...infondo sono sempre informazioni buttate in rete

mario ha detto...

Ma la somma delle percentuali non dovrebbe dare 100?

Scuola di ladri ha detto...

uguale a te, agnostico e ateo all'85%

Alessio ha detto...

Evidentemente la percentuale indica semplicemente quanto quella determinata religione in percentuale è vicina ai tuoi pensieri

davidonzo ha detto...

Eh, ma dai, io la prendevo così sul ridere :)

Aladar ha detto...

Per quanto possa essere attendibile un tale test, e' stato divertente da fare e sono risultato un...buddista.
Pace e bene a tutti!

Francesco - ChaZ ha detto...

100% Agnostic

gianluca ha detto...

ma tu sei sicuro dell'attendibilità di questi test?? ciao

http://gianluca-revolution.blogspot.com

Anonimo ha detto...

Mi è uscito Buddhismo
E ci ha azzeccato... perchè sono buddhista!!! :P

Se ti và di fare 4 chiacchiere, mi trovi su MSN: auspiciousmerit@hotmail.it

A presto

Marco Auspicious Merit

Anonimo ha detto...

ateo = 90%
satanismo 80%
agnosticismo 70%


cristianesimo 5%

ottimo risultato

Anonimo ha detto...

Ciao Alessio a proposito di ignoranza e disinformazione delle religioni !!! la domanda num 47 del test è sbagliata perchè dal punto di vista religioso dio non assume le tre forme della trinita cioe si materializza in esse ! ma secondo la religione Dio è l'associazione ovvero l'insieme di esse !!!! cioè Dio e l'unione delle tre entità !!! e stato divertente fare ul test l'argomento e molto discusso e attuale e pertanto sarà stato utile ad amplificare le visite sul tuo blog ma mi ha deluso il modo tradizionale e molto conformista della tua trattazione perchè e un ricorso io gia in passato ho letto la stessa cantilena sul tuo blog !!! sinceramente siccome e la seconda volta che tratti l'argomento potevi farlo anziche in chiave ribelle/adolescenziale in chiave analitica sotto il profilo psico/sociale dell'attuale realta che nella tua trattazione traspare solo in modo superficiale quasi solo come se tu avessi utilizzato l'argomento come già ti ho detto per amplificare i tuoi contatti!!!!!! ciao ALESSIO BY ELENA CT 87 UN'AMICA elena_luce@libero.it

mario ha detto...

Evidentemente è sbagliato il programma! Alessio non mi sembri molto forte in matematica.

Anonimo ha detto...

Agnostica e buddista forse un pò mi ci ritrovo, almeno per cinque minuti ho smollato e mi delizia mettermi alla prova con i test,quello precedente a questo che ho fatto ti "permetteva" di conoscere quale personaggio di austen è più simile a te, sconsigliato per i giovani talenti informatici YY

gianluca ha detto...

caro Alessio
innanzitutto complimenti per il tuo blog, anche se ci sono passato per caso e non sono "aSSOLUTAMENTE UN UOMO DI MONDO VIRTUALE"...ti scrivo solo per richiamare la tua attenzione un attimo su quella definizione di satanismo che hai citato in risposta a non ricordo chi...vedi, corrisponde esattamente alla visione di satana che presenta la Sacra Scrittura di ebrei e cristiani: una creatura angelica, ossia superiore all'uomo, ostile a Dio tanto da istigare la creatura umana a disfarsi di quella compagnia "invadente" (se c'è un'accusa che non può essere rivolta a Dio è proprio questa/tant'è che è sempre stato accusato del contrario) per porre unicamente se stesso al posto di Dio. (Gn 3) Rendere culto a se stessi quindi, se così si può dire, significa in definitiva rendere culto a satana e votarsi al fallimento, così come è fallito lui. un'ultima curiosità: sai cos'è quell'ultima espressione contenuta dalla citazione con le iniziali maiuscole? è il nome di Dio (Cfr. Es 3,14), attribuito a se stesso da Gesù (qui le citazionmi sarebbero molte). satana vorrebbe essere Dio e nel delirio del suo fallimento vuole attirare anche l'uomo: quell'uomo che Dio ha creato simile a se stesso, che aveva messo nella sua casa e nella sua armonia e che anche dopo il peccato non ha abbandonato fino a diventare Egli stesso uomo e condividere la sua stessa sofferenza e morte per aprirgli di nuovo la via della vita senza fine con lui.
spero di non aver annoiato nessuno, le cose da dire sarebbero tante, ti ringrazio per avermene dato la possibilità. in fondo è vero, non c'è da preocuparsi, satana è in ultima analisi un fallito, ma attenzione: il rischio del fallimento, quello senza appello (vogliamo trovare un nome diverso da quello tradizionale? inferno? facciamolo, la sostanza non cambia)è reale anche per ciascuno di noi. e se non c'è Qualcuno che ci mette in guardia e ci dice dove mettere i piedi forse sarebbe meglio cominciare a preocuparsi.
don gianluca sdb, Colle di val d'elsa (SI)

Anonimo ha detto...

Non sei lontano dall aver capito cosa e il satanismo,ma sono preoccupato dal fatto che non hai ricevuto lumi di misticismo. E vero che il satanista e l'uomo che vuole elevarsi all atezza di Dio per essere egli dio,al posto di Dio.Dietro questo c'e l'antico dragone. Tu non ci credi, ma la prima cosa con cui satana ti seduce e farti credere che non esiste o che e innocuo.Vorrei consigliarti di andare dentro un gruppo del rinnovamento dello spirito della tua regione, perche li vedresti gli effetti collaterali prodotti su chi ha militato in sette sataniche,frequentatori di maghi,praticatori di sedute spiritiche,varie antiche pratiche divinatorie e quant'altro.L unica cosa che mi consola e vedere che sei in ricerca e l'eterna sapienza va in giro a rivelarsi a coloro che la cercano con cuore sincero.A me e successo come a Paolo di tarso sulla via di damasco,dopo aver peregrinato per induismo,buddismo...Io non devo credere alla pentecoste,perche l'ho vissuta e la vivo,io non devo cancellare satana per darmi dei permessi,perche lo conosco,lui ti distrugge con quello che ti offre;l'ingannatore e tale per antonomasia e in modo sopraffino,vende a tutti schiavitu spacciandola per liberta:prova ad avere decine di donne per qualche anno,e vedi poi se riesci a farne a meno;diventa ricco e prova poi a vivere da povero;drogati per un bel tempo e smetti se ci riesci.Un giorno moriremo e se accadra che saremo in situazioni viziate,le voglie che avevamo nel mondo,il rifiuto di dio che e Padre Figlio eSpiritoSanto le porteremo con noi e ci impediranno la visione beatifica:questo e l inferno,l'assenza di Dio.Lo puoi gia sperimentare qui,straviziati ma non aspettarti di star bene,appaga i sensi,so gia come ti addormenterai,diventa importante acresci l'ego,l'autostima sarai sempre vuoto o farai finta di sentirti pieno di futili cose.L anima dell uomo e infelice, finche non riposa in Dio(S:Agostino).L' uomo si realizza nella donazione del se,l'ho sperimentato dopo essermi pervertito,grazie a Cristo che mi si e manifetato e mi ha gia risuscitato.Ti auguro e prego perche tu e altri facciate il meraviglioso incontro con Cristo Risorto,la sua Signoria la sua bellezza ,infinita maesta di Dio che ci ama di un amore passionale, infinito e incommensurabile,tanto da abbassarsi e farsi uomo e offrirsi in sacrificio per noi.Sono finiti tutti i regni,(Da ramses a cesare,da carlo magno a napoleone,dall inghiltarra agli states per arrivare alla cina,ma questo e gia futuro).E un falegname di galilea ha diviso in due il tempo e istituito un regno che e la chiesa, ha duemila anni sulla terra ed e ben lungi dal suo declino,a prescindere da quello che i media vogliono farvi credere ed e regno di tutti i secoli,nella dimensione che l uomo Dio Gesu a qualcuno abbia scelto di rivelarlo:"non voi avete scelto me,ma io ho scelto voi" .Provate a riflettere?Se non ci riuscite e vi incazzate a queste parole,siete gia nel sacco di colui che e' menzognero ed omicida da sempre.Unico rimedio? confessione sacramentale ed Eucarestia.Gustate e vedete quanto e' buono il signore,beato l'uomo che in lui si rifugia.luc34 msn:rubenluc@hotmail.it

Lydia ha detto...

Satanista al 90%...
Comunque chiaramente la percentuale è 'quanto sei vicino a OGNI credo' e non 'da quali religioni è composta la tua ideologia'...Insomma, sarebbe un istogramma, non un grafico a torta, quindi non ha senso sommare le percentuali. (Che spiegazione mefistofelica^^)

Alessio in Asia ha detto...

Buddismo
80%
Agnosticismo
75%
Paganesimo
65%
Ateismo
65%
Satanismo
60%
Islam
40%
Confucianesimo
25%
Cristianesimo
20%
Induismo
20%
Paranormale
20%
Ebraismo
0%

hasta,

Alessio in Asia

pansy ha detto...

paganesimo 90%
agnosticismo 90%
islam 65%
ateismo 65%
buddismo 60%
induismo 60%
cristianesimo 45%
confucianesimo 40%
satanismo 35%
paranormale 30%
ebraismo 20%

Michele ha detto...

Agnosticismo 100%
Ateismo 85%
Satanismo 75%
Paganesimo 70%
Buddismo 45%
Islam 40%
Paranormale 40%
Confucianesimo 40%
Cristianesimo 20%
Induismo 20%
Ebraismo 10%

Lo sapevo... sono agnostico XD (100%! °_°)

Anonimo ha detto...

oddio! mia madre ne morirebbe!

agnostico al 90%
ateo al 85%
e fin qui era conscia e consapevole del fatto... ma che fossi piu' satanista (70%) che cristiano (10%) questo no!
ps complimenti per il blog! argomenti interessanti e ben spiegati link ecc ottimi!!!... mica male per esserci capitato per sbaglio!

Anonimo ha detto...

satanismo, e come avrei bisogno di satana ora!

Anonimo ha detto...

90% satanismo
90% agnostico.....
il test ci ha azzeccato in pieno!!!

bimba ha detto...

90% ateismo
90% agnosticismo
75% satanismo
60% buddhismo
50% islam
45% paganesimo
35% confucianesimo
35% cristianesimo
25% paranormale
25% induismo
5% ebraismo

bimba ha detto...

beh..devo dire che me l'aspettavo..!bel test :)

Anonimo ha detto...

A me il test ha dato come risultati che sono portato al Satanismo...e onestamente me l'aspettavo!Sono contrario ad ogni fondamentalismo religioso e in particolare a quello Cattolico!Sono Laureato in Teologia e conosco bene perciò le Sacre scritture ma non mi sono limitato ad uno studio Passivo ma attivo cercando di mettere in discussione ciò che ci viene proposto dalla Chiesa e dal Papa come oro colato!è tempo di svegliarsi dagli effetti dell'oppio che la Chiesa continua a somministare all'umanità per continuare a crescere nel potere e carrierismo a scapito delle gente debole che si rifugia nella religione a causa delle loro paure!Siamo liberi....!
Sono arrivato ad una conclusione!Ciò che conta nella vita è il sesso....e dobbiamo smetterla a condannare l'omosessualità!Sono omosessuale.......e ho imparato ad accettare questa condizione con tanta fatica perchè mi sentivo condannato sia dalla chiesa che dalla sociètà!Ho rifiutato per anni l'omosessualità, ma alla fine ho capito che non era da me voluta....e se come dice la chiesa è stato Dio a crearmi....è stato Dio a crearmi omosessuale...perciò ora non mi condanno più e se un Dio davvero esiste dovrà darmi una spiegazione un giorno del motivo per cui mi ha creato omosessuale e del perchè la Chiesa condanna cosi tanto come atti contro natura!
Consiglio la lettura di un libro che spiegacome la Bibbia sia piena dicontraddizione!La storia della bibbia è piena di rapporti incestuosi, con prostitute, a cominciare dai patriarchi nella fede, omicidio di lussuria come Il re davide...da cui discenderebbe Gesù!
Il libro è: "PERCHè NON POSSIAMO ESSERE CRISTIANI (e meno che mai cattolici), di PIERGIORGIO ODIFREDDI, casa editrice Longanesi.Leggetelo e cadranno i prosciutti dai vostri occhi!

Anonimo ha detto...

Ateismo
100%
Paganesimo
90%
Agnosticismo
80%
Satanismo
70%
Buddismo
35%
Paranormale
30%
Confucianesimo
25%
Induismo
20%
Cristianesimo
20%
Islam
15%
Ebraismo
10%

marco ha detto...

Cristianesimo
95%
Buddismo
90%
Ebraismo
75%

veramente figo.. effettivamente sono praticante..e mi piace molto il buddhismo non come religione ma come filosofia di vita.. ci sta tutto!

alexilgrande ha detto...

Il tuo risultato è... agnostico. Sei un agnostico. Sebbene è generalmente riconosciuto che gli agnostici non credono nell'estistenza di Dio nè nella sua non esistenza, è possibile per un agnostico essere anche deista o ateo. In realtà gli agnostici non conoscono nè pretendono di sapere se Dio esiste o no, ma possono ammettere che qualcun'altro lo sappia. Un agnostico intellettualmente onesto si schiererebbe su questa posizione, dato che non ha più prove per giustificare l'impossibilità di conoscere Dio di quante ne abbia della sua esistenza.

Agnosticismo
85%
Paganesimo
70%
Ateismo
65%
Satanismo
65%
Buddismo
60%
Induismo
60%
Ebraismo
30%
Confucianesimo
25%
Islam
20%
Paranormale
20%
Cristianesimo
5%

Anonimo ha detto...

N.T.
IL BAROMETRO DELLA CIVILTA' IN FRIULI

Scusate l'introduzione ma non si può tacere quando in qualche parte d'Italia si vede allontanare ogni valore umano. Spero che mi scusiate e vi auguro Buona Domenica. Quello che accade di grave merita sempre di essere posto alla splendida attenzione delle persone di buona volontà che con onestà applicano il credo religioso. Pace e Bene. Giacomo Montana
Fatto:
Ho provato ad iscrivermi al Centro Diurno Anziani di Tolmezzo (Udine) e da una dipendente del gruppo assistenti sociali della Azienda per i Servizi Sanitari n. 3 di Tolmezzo (UD) mi è stato misteriosamente risposto di no. Questo fatto mi ha insospettito parecchio, anche perché essendo io un infermiere in pensione, credo che in qualsiasi altra parte del mondo in un centro anziani sarei stato ben accetto. Io non mi meraviglio tanto per l'impiegata della suddetta Azienda per i Servizi Sanitari, ma sono sconcertato che una persona così misteriosa e con un comportamento così riprovevole quanto inspiegabile sia pacificamente accettata da quei suoi diretti superiori che lo hanno saputo. L'aiuto offerto da persone che operano a tutti i livelli di assistenza: parenti che accudiscono un proprio caro, infermieri, aiutanti e volontari non si dovrebbe rifiutare mai, ma come abbiamo visto a Tolmezzo nell'alto Friuli è viva e vegeta una paradossale eccezione. E questo è forse il tratto più sconvolgente, il vertice etico che viene meno alla tendenza di socializzare, offrire un sorriso in più a chi è persona sola per il fatto di essere anziana. Talvolta si vedono atteggiamenti di persone che fanno tornare alla mente la Carboneria. Difatti persino i settari di tale organizzazione, pur simpatizzando con essa, non conoscevano tutte le finalità né nel momento dell'adesione, né successivamente. Nessuno e per nessunissimo motivo potrebbe capire (oppure si?) che finalità possa avere un centro anziani, quando viene come detto rifiutata l'iscrizione ad un pensionato infermiere che all'occorrenza avrebbe persino potuto essere utile in qualche momento per qualcuno degli ospiti. Inserisco una poesia di Lady Lazarus che mi pare che infine rifletta anche l'animo morto di qualcuno che non aiuta chi ha più bisogno. Giacomo Montana


CASA DI RIPOSO

Chiuse in elitre nere, come scarabei,
fragili come una terracotta antica
che un respiro potrebbe sbriciolare,
le vecchie strisciano fuori
a crogiolarsi su questi sassi o a sedere
con la schiena contro il muro
nelle cui pietre resta un po’ di calore.

I ferri della calza sono becchi d’uccello
in contrappunto con le voci;
figli, figlie, figlie e figli,
lontani e freddi come fotografie,
nipoti che nessuno conosce.
L’età riduce la miglior stoffa nera
al rosso ruggine o al verde dei licheni.

Al richiamo del gufo i vecchi spettri
vengono a spingerle via dal prato.
Da letti stretti come bare
sotto la cuffia le signore sorridono.
E la Morte, calvo avvoltoio,
aspetta nelle sale dove lo stoppino
si accorcia a ogni respiro.

(Lady Lazarus)

Elì ha detto...

Risultato: agnostica! Perfetto, anche se non mi sarebbe dispiaciuta qualche filosofia legata alla Natura, Madre Terra o cose simili...ma naturalmente quella sarebbe filosofia..
Magari più atea tendente all'agnosticismo..
Ma questo non vale solo riguardo alla religione, di cui in effetti non mi interessa molto..A tal proposito, vorrei fare una parentesi fuori tema, ma è quello che mi viene in mente in questo caso..
Riflettendoci, spesso penso che a questo mondo è difficile sapere se hai veramente ragione nelle tue convinzioni..Secondo me chiunque (almeno chi non è completamente offuscato da credenze religiose, cioè chi abbia un po' di spirito critico) ha bisogno di seguire degli ideali che gli dettino in qualche modo lo stile di vita..diciamo di seguire una propria coscienza. Mi riferisco (almeno per quanto mi riguarda) alle speranze politiche, all'ecologia, alle scelte sulla propria salute.. Esempio: come fai a controbattere quando ti dicono "che senso ha mangiare biologico, tanto è tutto inquinato! E poi come fai a fidarti del marchio?", oppure "Ma per un chimico i medicinali omeopatici sono solo acqua e zucchero..non è altro che effetto placebo!", o ancora "l'astrologia è pura superstizione"(è un esempio, non è che io creda all'oroscopo..). D'accordo, tutto è discutibile...ma se non credi in qualcosa, che fai? Ebbene, ognuno, nella vita di tutti i giorni, ha bisogno inevitabilmente di credere "PER FEDE" in qualcosa, o meglio di fidarsi di chi ne sa di più, di schierarsi in un certo senso...Io scelgo di stare dalla parte della NATURA, scelgo di credere che meno una cosa è manipolata dall'uomo, più è affidabile e salutare, scelgo di credere nella secolare tradizione della medicina omeopatica (che abbia o no fondamenti scientifici, l'importante è che funzioni! Magari la chimica riuscirà a spiegarla in futuro..), di evitare vaccini, antibiotici, alimenti pieni di additivi, concimi, pesticidi, antibiotici, ogm, ecc... Ci sono tante ricerche che danno ragione a queste scelte, e di quelle mi fido...non sono una scienzata, un medico, un' economista, un politico o una divinità (:P) per sapere se ho ragione, ma diciamo che mi fido della mia coscienza...credo che se ognuno seguisse la propria, il mondo potrebbe evolvere in una nuova forma di cooperazione e rispetto per tutto ciò che ci circonda...questa è la mia "RELIGIONE"..la fiducia in un mondo migliore e nell'INTELLIGENZA DELLA NATURA...(forse è anche questo il motivo per cui studio fisica, chissà..:P).
Per concludere scriverei qualche bella citazione, ma non sapendo scegliere, rimando al mio blog, dove ho riportato le mie preferite:
http://diariodibordo.spaces.live.com/
La ragazza seria :P

Gracy ha detto...

....avrei voluto fare un test ad un progetto spirituale/artistico ma non so come fare e allora andrei a pareri:......secondo voi di che religione è questo sito????
www.apokalypse.co.uk

fatemi sapere....

Anonimo ha detto...

LA TECNOLOGIA DEL CALDO DELL’UCCELLO MEGAPODE Un Uccello chiamato “megapode” che vive nelle isole dell’Oceano Pacifico prepara una interessante “macchina incubatrice” per la sua prole. Durante l’estate la femmina del megapode depone un uovo ogni sei giorni. Ma per le sue dimensioni le uova sono però un po’ troppo grandi da covare, dato che sono quasi come quelle dello struzzo, e perciò ne può covare solo una per volta. E così, ogni sei giorni, le ultime uova deposte rischiano di morire per mancanza di calore. Ma questo non è un problema poiché il megapode maschio è stato creato con insita l’abilità di realizzare una macchina incubatrice, costruendola con i materiali che in natura sono più disponibili, cioè sabbia e terreno. A questo scopo, sei mesi prima dell’inizio della stagione della fecondazione, il maschio comincia a scavare con i suoi giganteschi artigli un nido di 5 metri di diametro, profondo un metro, che poi riempie con erba e foglie. Tutto questo lo fa per poi riscaldare le uova con il calore che verrà emanato dai batteri durante la decomposizione dell’erba e delle foglie. Ma questo sistema per funzionare ha comunque bisogno di alcuni accorgimenti. Infatti la decomposizione dell’erba e delle foglie, che poi produce calore, avviene a causa dall’acqua piovana che penetra nel nido attraverso un buco a forma di imbuto, fatto dal megapode nella massa di questi vegetali immersi nella sabbia. Che vengono così mantenuti in una costante umidità che li farà poi decomporre col passare del tempo. Poco prima della primavera in Australia inizia la stagione della siccità, ed il megapode maschio comincia ad arieggiare lo strato di vegetali decomposti. La femmina ogni tanto dà un sguardo al nido per controllare se il maschio ci sta lavorando. Ed alla fine vi depone le uova, sulla sabbia che copre i vegetali decomposti.

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.