martedì 28 novembre 2006

Abbracci Gratis e Liberi, Free Hugs Campaign



Ogni tanto una bella notizia. Grazie ad internet, si sta diffondendo un' iniziativa veramente straordinaria, si tratta della Free Hugs Campaign, in italiano Abbracci Gratis.
Il movimento è nato grazie ad un video pubblicato su YouTube (è quello che vedete in alto), il personaggio principale Juan Mann cammina attraverso Pitt Street Mall a Sydney mostrando un cartello con le parole "FREE HUGS". Inizialmente l'iniziativa di Mann era stata bloccata ma, come potete vedere nel filmato, grazie ad una raccolta di firme tutto è tornato alla normalità. La musica del video è dei Sick Puppies, un gruppo australiano che Mann aveva incontrato un anno prima. Il video ha avuto un enorme successo venendo visualizzato milioni di volte in un solo mese dalla pubblicazione (avvenuta il 22 settembre 2006).
L' abbraccio gratuito si è diffuso rapidamente in tutto il pianeta e adesso i video delle giornate abbracciose su internet sono migliaia. Eccone uno realizzato esattamente un mese dopo a Milano.



Con grande stupore c'è già stata una giornata abbracciosa (Free Hugs Day) anche nella mia città (Catania) ecco il video che lo testimonia.



Sono già nati moltissimi siti italiani su questo tema con video e informazioni sui raduni passati e futuri, eccoli:

http://www.abbracciliberi.it
http://www.regaloabbracci.it
http://www.abbracci-gratis.it
http://www.donoabbracci.it

Il sito ufficiale è il seguente:
www.freehugscampaing

Tutto questo fa riflettere parecchio sulle grandissime potenzialità comunicative di internet. Un movimento diffuso nel giro di un mese in tutto il mondo per un semplice video caricato su YouTube. Stupendo.

8 commenti:

Helvete ha detto...

questo rafforza la mia ipotesi che c'è tanta, ma tanta gente, in giro che non ha un Cxxxo da fare, anzichè lavorare, e va a cazzeggiare in giro... Siamo alla frutta..

Alessio ha detto...

C'è chi va in discoteca a ballare e chi va a regalare abbracci. Ognuno gestisce il tempo libero come vuole, non è che si può sempre lavorare.

Helvete ha detto...

bel modo di passare il tempo.. io sono della convizione che chi "regala abbracci" non solo sta in giro x farlo.. ma utilizza anche il suo tempo libero a stare in internet a vedere altri suoi "simili" che regalano abbracci, quindi costui utilizza tanto.. fin troppo tempo libero x questo.. magari non utilizzandolo x lavorare.. sempre se lavora..

Anonimo ha detto...

Regalare abbracci non costa niente..ci vuole piu amore in questo mondo e questo è il modo piu dolce per darlo...regalo abbracci anche io..a tutti quelli che vogliono un po d'affetto...un abbraccio a tutti..speriamo arrivi anche nella mia città..terni!

Anonimo ha detto...

I figli di papa' come te. Eccole qua le persone che non riuscirei nemmeno ad abbracciare. Sbrigati che l'uovo e` pronto.

Anonimo ha detto...

secondo me è una cosa bellissima.
in questo mondo senza più contatti umani ce bisogno di tante tante persone così.
spero che la cosa raggiunga moltissime persone... mi ha dato una gioia indescrivibile.

ha detto...

Queste sono quelle iniziative dette "con le palle"... chi di voi ha il coraggio di farlo nella propria città?

cocodix ha detto...

E' una cosa meravigliosa. Cercherò di pubblicizzarla al massimo. Ciao e a presto. Francesco.

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.