lunedì 10 marzo 2008

Einstein, la morte delle api e la fine dell'uomo



Su internet, molti affermano che Einstein disse questa frase: Se un giorno le api dovessero scomparire, all' uomo resterebbero soltanto quattro anni di vita.

Da quello che ho letto, in realtà, ci sono buone probabilità che questa frase non sia stata detta da lui ma sicuramente è vera, che se le api dovessero scomparire, per l' uomo sarebbe un grandissimo problema cosa che purtroppo sta accadendo...

L'ipotesi più accreditata di una tale moria è l'inquinamento e l' utilizzo di alcuni pesticidi ma alcuni dicono che sia anche colpa delle onde elettromagnetiche dei cellulari.
Si stanno effettuando degli studi al riguardo, speriamo solo che quando scopriremo il male che sta uccidendo le api sul nostro pianeta non sia troppo tardi...

Per approfondire l'argomento e premiare chi l'ha trattato, linko alcuni blog che lo hanno fatto:

Ecoalfabeta: quanto potremmo vivere senza le api?
Dvdba: La morte delle api
Ecoblog: Api a rischio estinzione
Green is the Future!: Allarme Api
Il blog di Morbìn: Te se ricordi dele api?
Modus vivendi blog: Strage api, pesticidi sotto accusa

In alto un servizio del Tg1 sull'argomento mentre qui basso in video inquietante con un finale veramente pazzesco...



Concludo con la sigla integrale della cara e famosa Ape Maia:

17 commenti:

marcouk76 ha detto...

Ti volevo segnalare il mio post di oggi sulla diffusione delle auto elettriche qui a Londra che sono sicuro essere di tuo interesse.

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Non so se questa profezia sia vera, quello che vedo è che ci sono tanti elementi che stanno spingendo verso una nostra rapida estinzione causata dalla nostra stessa stupidità e cupidigia.

Noel ha detto...

E' veramente tutto molto triste...

davide ha detto...

speriamo che si diano una mossa a svelare questo mistero, almeno che usino sempre meno pesticidi in agricoltura.

Alessio grazie per aver linkato il mio post.

davideb ha detto...

E noi cosa possiamo fare?

Alessio ha detto...

Cosa possiamo fare? Beh direi prima di tutto informare ed informarsi sull'argomento e comprare cibo biologico. Inoltre sembrerebbe che questi pesticidi sono prodotti in grosse quantità dalla bayer (vedere il link in alto), se fosse vero sarebbe una buona cosa boicottare i loro prodotti. E poi, come sempre, inquinare il meno possibile.

tommi ha detto...

ma riguardo alle onde elettromagnetiche, quali sono le conseguenze xhe si presumono abbiano ripercussioni sulle api?
se fosse questa la causa allora la loro estinzione sarebbe irrevocabile. non penso l'uomo sia disposto a sacrificare cellulari e quantaltro per il miele... (banalizzando la questione, ovvio che nel nostro ecosistema hanno una utilità immensa).
tommi - www.bloginternazionale.com

Gianluca Pistore ha detto...

quoto Tommi

-Vejo- ha detto...

ciao...queste cose sono preoccupanti e fanno riflettere...però non penso che l'agricoltura biologica risolva qualcosa...semplicemente perchè non è vero che chi fa agricoltura biologica non può utilizzare diserbanti, insetticidi, antiparassitari, anticittogamici, ecc...non può utilizzare solamente qualche tipo di prodotto rientrante nelle categorie appena citate...

Anonimo ha detto...

e se c'entrassero le famigerate ChemTrails? le scie chimiche....
però mi sorge il dubbio...
per quale scopo!?

by anto

Anonimo ha detto...

informati su Haarp e torri telefoniche e scoprirai perchè le api scompaiono, le balene si spiaggiano, i delfini impazziscono.

la situazione è molto peggio di ciò che vogliono raccontarci con le loro panzane ufficiali

mayo ha detto...

infatti EINSTEIN sicuramente non si sbagliava? 4 anni per dire pochi secoli!!! le stagioni non sono piu' regolari dunque raccolte alleatorie!!! come se non bastasse l'effetto di serra non si sta' facendo aspettare gli ingranaggi di distruzzione sono gia' in cammino.... questione solamente di tempo?.... un'esempio concreto i grandi ghiacciai del polo cominciano rapidamente a fondere!!! ci saranno problemi climatici a catena di piu' in piu' frequenti!!! come se non bastasse anche la luna ci fa' degli scherzi comincia ad'allontanarsi dalla terra in media di 3 centimetri all'anno la perdita di questo satellite naturale che ci serve anche da scudo provochera' il riscaldamento degli oceani dunque l'evaporazione degli oceani e' l'evaporazione d'ell'ossiggeno su terra!!! vi lascio indovinare il resto?....e anche vero che abbiamo ancora qualche millennio prima che questo arrivi?.... sempre dicendo se non siamo scomparsi prima per altri fattori dalla faccia della terra? comunque la luna regola anche la gravita' della terra e sicuramente il fatto che la luna si allontani cambiera' anche il campo magnetico al centro del nucleo terrestre con consecuenze disastrose non solamente per l'attrazzione ma anche per la protezione!!!... meteoriti e asteroidi che in un tempo non tanto lontano causarono la disparizione dei grandi mastodonti chiamati comunamente dinosauri!!! potranno causare di nuovo la stessa cosa l'ossiggeno evaporandosi non fara' piu' da scudo protettivo sulla terra frenando le meteorite o altri corpi extra terrestri che si abbatteranno molto piu' facilmente su di noi!!! noi per dire il nostro pianeta blu' che abbiamo quasi distrutto senza bisogno di nessuno!!!? ciao a tutti niente paura e vero che sono un po' pessimista di natura forse la natura ci accordera' qualche millennio di piu'?...... ma poi pero'......???.....sicuramente pagheremo i nostri errori!!!? MAYO ;-) http://shaka.myblog.it

Andrea ha detto...

La luna si allontana dalla terra, da quando si è formata..
MA sai quanta energia ci vuole per far evaporare tutti gli oceani? INoltre è molto probabile che succeda il contrario, ossia torneremo all'era glaciale visto che con lo scioglimento dei ghiacci, la corrente del golfo, che riscalda l'europa, rischia di scomparire.

Mi spieghi la relazione tra la forza di gravità e la forza magnetica?? Detta così, come l'hai detta tu, non significa niente.

Inoltre ti assicuro che 3cm all'anno sono un infinitesimo trascurabilissimo almeno per i prossimi 10.000 anni(ma penso di più), rispetto alla distanza terra-luna.

Sono d'accordo che ci stiamo distruggendo da soli.. Ma non facciamo sparate assurde senza fondamento..

perchè adesso non tiri fuori predizioni maya, o l'inversione del campo magnetico??

Anonimo ha detto...

non spingiamoci con l'immaginazione troppo oltre..però le profezie maia del 2012 e le altre profezie fanno un po' strizza...

Anonimo ha detto...

Ciao, se centra qualcosa, esiste anche un noto Film americano uscito poco tempo fa. Si chiama Bee Movie e nonostante sia solo uno dei tanti film di animazione americano, riproduce quelli che potrebbero essere gli effetti della scomparsa del lavoro delle api. nel film ovviamente le api non scompaiono, ma Decidono di non produrre più miele. logicamente questo comporta l'interruzione del ciclo naturale:le api che non prendono + il nettare dai fiori dal momento che non producono + miele. Così la scomparsa dei fiori e anche l'appassimento progressivo della vegetazione mondiale. E poi il film dà l'occasione di conoscere l'insetto in sè, molto tranquillo, dedito al suo lavoro e di certo non cattivo. Addirittura il film incita alla costruzioni di casette per api da mettere nel proprio giardino, per aiutarle a produrre il loro nutrimento più facilmente ottenendo in cambio anche tanti bei fiori nel nostro giardino. Questa mi sembra una cosa giusta da fare, e per una volta anche gli americani sono riusciti a fare un passo buono.saluti a tutti..

Anonimo ha detto...

>e se c'entrassero le famigerate ChemTrails? le >scie chimiche....
>però mi sorge il dubbio...
>per quale scopo!?

Con lo scopo di prendere il monopolio mondiale dell'agricoltura, vendendo sementi OGM che non hanno bisogno delle api.

generale la marmora! ha detto...

EINSTEIN non ha mai detto una cosa del genere leggete..
http://www.snopes.com/quotes/einstein/bees.asp

in quanto alle scie chimiche ma ancora a pensare queste boiate state?

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.