mercoledì 19 agosto 2009

Pista altomontana, giro dell' Etna in bici


I giorni di questo torrido agosto passano veloce, tra vari giri in bicicletta in Sicilia.

Pochi giorni fa ho percorso con alcuni amici per la prima volta la pista altomontana che si trova tra quota 1400 e 2000 metri sull'Etna con entrata nei pressi dell'osservatorio astrofisico. La pista gira per circa 3/4 del vulcano terminando al Rifugio Brunek sulla strada Mareneve.

Da tanto tempo non vedevo posti così puliti in Sicilia... in alto trovate un video di questa giornata passata sull'Etna qui sotto alcune foto ed infine il percorso effettuato, la pista si può raggiungere molto facilmente prendendo l'autobus che parte vicino la stazione alle ore 8.15 con fermata osservatorio, costo solo 3 euro, le eventuali bici si caricano su gratis, per ulteriori informazioni potete visitare sul tracciato visitate questa pagina.

Una gita molto consigliata, tra rifugi, grotte, incantevoli boschi e colate laviche.










Il nostro giro con ritorno fino a Catania in bicicletta:

8 commenti:

Anonimo ha detto...

Nella vita (per me) vanno apprezzate le cose semplici: il cielo, la brezza in una giornata calda, il profumo del mare, il panorama, queste cose qui(diceva un saggio cinese : "apprezzare la bellezza del paesaggio è un dovere morale"). Per questo uno dei propositi più indiscutibili che si possono fare nella vita è di proteggere l' ambiente: la vita è inevitabilmente piena di problemi da affrontare e risolvere, ma respirare aria pulita è sempre la cosa più importante in assoluto.

Mi fai ricordare di quando andammo sull' Etna una notte che la lava, luminosa, in lontananza, aveva iniziato a scendere dalle sue pendici, mi ricordo un grossissimo rospo che scappava goffamente, e dovemmo allontanarci anche noi, io ero molto piccolo, e al mattino successivo camminammo sulle rocce solidificate, ma ancora bollenti!

Purtroppo però, pur essendo Catanese, ho perso da tempo i legami con la Sicilia e soprattutto ho dovuto sostituire tutto il Barocco della mia infanzia con un' architettura estremamente sobria, una cosa terribile!, in un ambiente in cui, dopo più di 20 anni, non mi sono mai più adattato.

Ho perso proprio tutto!

Salutami la mia Etnuzza!

..

Anonimo ha detto...

complimenti ,bel giro , la natura offre sempre spettacoli bellissimi !!!
fortunato chi li apprezza , ciao

Shock ha detto...

Mamma mia ke girone...!! Bravo!
Cmq complimenti per il blog molto bello!!

Gianluca Pistore ha detto...

bellissimo il video... complimenti per il giro ;-)

buona estate!

Rigitans' ha detto...

carino il video, sto imparando anche io a farli, può donare una creatività che non ti aspetti, oltre alle emozioni. ciao

MANFREDI SALEMME ha detto...

Ciao, ad agosto esattamente dal 24 al 28 farò un trekking da Catania all'Etna e ritorno. Penso di arrivare a Zafferana e da li cominciare a salire, Rifugio Citelli, Piano Provenzana e tutta l'Altomointana fino al Rif. Sapienza, da qui salire sulla parete sommitale e scendere a Zafferana per poi tornare a Catania.
Da Catania a rif. Piana Provenzana sono circa 40 km da fare in una giornata, l'Altomontana in due giorni e un giorno andata e ritorno dal Rif. Sapienza, l'ultimo giorno, il 28 per tornare a Catania

MANFREDI SALEMME ha detto...

Pensi che sia fattibile? E tu con il tuo gruppo di amici sareste interessati a partecipare anche con le MB?

guarda il sito

http://guyatrekkingmonsgibel.blogspot.com/

Alessio ha detto...

Non saprei non sono esperto di trekking (praticamente mai fatto) e non mi so regolare, penso che non sono interessati i miei amici. Saluti

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.