giovedì 18 febbraio 2010

Qualità della vita nelle città italiane


Dato che un mio amico sta lavorando a Gela, uno dei posti più inquinati d'Italia a causa dello stabilimento petrolchimico sono andato a vedere in quella cittadina quante persone erano riuscite ad arrivare ad un età molto elevata e come mi immaginavo esse sono risultate molto poche.

Nonostante i settantasettemila abitanti nessun uomo ha 100 anni o più mentre le donne sono solo 2. Per fare un paragone, Gorizia, con la metà di abitanti ha ben 19 centenari (1 uomo 18 donne).

Da qui ho veramente capito quanto le qualità ambientali e non solo (criminalità, servizi, istruzione...) siano determinanti nelle aspettative di vita e volendo approfondire l'argomento ho elaborato un metodo di calcolo dove sommavo tutte le persone residenti dai 95 ai 99 anni e poi aggiungevo i centenari moltiplicati per due, dopodichè il risultato ottenuto lo usavo per dividerlo con il numero dei residenti totali ed ho fatto questo procedimento per molte città italiane andando a vedere quante persone molto anziane erano presenti in ognuna di esse, indice probabile di una migliore qualità della vita. I dati li ho presi da questo sito.

Ecco cosa è uscito fuori (un numero del rapporto più basso indica una percentuale di ultra 95enni più elevato):

Città, residenti (95-99)+(100x2), residenti totali, rapporto

Capoluoghi di provincia:

Trieste 1031 205341 = 199,17

Gorizia 163 35966 = 220,65

Bologna 1642 374944 = 228,35

Firenze 1561 365659 = 234,25

Genova 2297 611171 = 266,07

Pisa 308 87398 = 283,76

Bergamo 405 116677 = 288,09

Lucca 281 84186 = 299,59

Venezia 900 270098 = 300,11

Milano 4285 1295705 = 302,38

Ancona 335 102047 = 304,62

Aosta 111 34979 = 315,13

Brescia 595 190844 = 320,75

Messina 739 243381 = 329,34

Parma 546 182389 = 334,04

Ferrara 396 134464 = 339,56

Roma 7996 2724347 = 340,71

Bolzano 291 101919 = 350,24

Cagliari 424 157297 = 370,98

Livorno 426 161095 = 378,16

Perugia 432 165207 = 382,42

Torino 2316 908825 = 392,41

Napoli 2214 963661 = 435,26

Palermo 1489 659433 = 442,87

Catania 622 296469 = 476,64

Bari 658 320677 = 487,35

Catanzaro 183 93519 = 511,03

Taranto 354 194021 = 548,08

Campobasso 88 51218 = 582,02


Regioni:

Friuli 4388 1230936 = 280,52
Toscana 11186 3707818 = 331,47
Lombardia 21199 9742676 = 459,59
Sardegna 3313 1671001 = 504,38
Sicilia 9556 5037799 = 527,19
Campania 8858 5812962 = 656,24

Nazione:

Italia 141686 60045068 = 423,79


Varie:

Manfredonia 91 57111 = 627,59
Priolo Gargallo 13 12173 = 936,38
Gela 45 77117 = 1713,71
Acerra 30 54742 = 1824,73

Da questi dati si denota che al sud si arriva più difficilmente ad età molto avanzate, e che nei posti molto inquinati le aspettative di vita si riducono drasticamente, il Friuli Venezia Giulia risulta essere una delle regioni dove si trova un ottima qualità di vita, Trieste la migliore città tra quelle che ho analizzato risulta anche nelle primissime posizioni nella classifica di legambiente per il miglior ecosistema urbano (che è anche indice di minore inquinamento).

Un ulteriore curiosità di questi dati è che tutto "combacia" con la recente ricerca pubblicata del controverso studioso Richard Lynn che ha analizzato i QI della popolazione italiana trovando al nord valori più alti rispetto al sud...la ciliegina sulla torta è che la regione con QI più alta è risultata proprio il Friuli Venezia Giulia ovvero dove tutti i parametri risultano migliori, sarà anche questa una coincidenza?


Per coloro che leggeranno quest'articolo e non mi conoscono evitate di darmi del razzista, sono siciliano e mi sto basando su dati oggettivi, al sud sicuramente si vive peggio...ed in generale anche gli abitanti si comportano come se fossero meno civilizzati.

Qui un video su uno studio realizzato dal sole 24 ore sulla qualità della vita nelle città italiane (anche in questo caso Trieste è risultata la migliore):



P.S. In alto ripropongo la classifica di legambiente dell'ecosistema urbano.
P.P.S. Ovviamente la mia metodologia di calcolo non ha nulla di scientifico in quanto non vengono considerati tanti fattori che potrebbero influenzare i dati.

11 commenti:

Ali ha detto...

uhh.. la nostra situazione la vedi un po' troppo pessimistica. non direi che al sud si vive peggio.
devi innanzitutto prendere in considerazioni che in Italia (un paese del SUD) abbiamo l'aspettativa di vita più alta in Europa! e siamo numero 2 nel mondo (!) secondo l'ONU (e n. 4 secondo CIA factbook). Stati invece come la Finlandia e Danimarca; sempre ai primi posti per quanto riguarda ecosistema, IQ e qualità di vita hanno le aspettative di vita più basse. I risultati peggior gli abbiamo (qui in UE) nei stati dell'est europa. è quindi ovvio che la povertà ha anche un ruolo fondamentale, ma sopratutto le situazioni della sanità pubblica.

trovo questo confronto che hai fatto molto interessante, ma sarebbe più rappresentativo se avresti presso in considerazioni tutte le regioni e città (in questo modo sembra un pò che hai confrontato le peggiori del sud con le migliori del nord).
per quanto riguarda Gela; devi prendere in considerazione che è sopratutto una città industriale in cui molti ci vanno solo per lavorare e non per spenderci il resto della vita. è quindi normale che non ci sono molte persone con 100anni.

Anonimo ha detto...

alessio.. sei ancora un tempo.. scappa via, emigra...

tanto nessuno sentirà la tua mancanza..

Anonimo ha detto...

bravo alessio! ottimo lavoro di copia e incolla!

Alessio ha detto...

Magari avessi trovato questi dati da qualche parte.... ho calcolato tutto da solo con calcolatrice alla mano e per questo non ho potuto vedere tante città e regioni altrimenti le avrei riportate tutte.

Luca ha detto...

Alessio,interessante algoritmo, molto interessante!

ps: perchè non cerchi di andare via da questo paese? Io spero proprio di farlo, anzi, ci riuscirò, non voglio stare in un paese dove non verrà riconosciuto il mio sacrificio agli studi e al progresso (se tutto va bene mi iscriverò ad ingegneria informatica), le cose stanno lentamente peggiorando, perchè devo stare qui se posso avere opportunità migliori e una vita migliore altrove?
Certo, bella roba, diranno molti, scappare...fai qualcosa per il paese piuttosto. Bè non intendo sprecare il mio tempo a salvare un paese che non vuole essere salvato..alla maggioranza degli italiani sta bene questo sistema politico, economico, sociale, culturale..altrimenti non ci sarebbe, no?
bè, tenetevelo, non fa per me..

scusa per la divagazione!


Luca

Alessio ha detto...

Beh si la tentazione di andare via è forte ma visto che non mi va molto sto cercando ed imparando ad apprezzare le cose belle del nostro paese e ti assicuro che sono molte.... clima, cibo, aspettativa di vita tra le più alte del mondo, varietà del territorio, qui in Sicilia ad esempio abbiamo tutto, montagna, mare, vulcano, boschi, pianure, fiumi, laghi...una mia amica è da poco andata a vivere in Olanda ma la Sicilia le manca tantissimo...

♥ Alianna ♥ ha detto...

Hai fatto una gran bella ricerca. E non vedo motivi per definirti razzista.
Per quanto riguarda Trieste molto vicina a me, è una città di anziani, forse loro staranno anche bene..ma i giovani non trovano lavoro e se ne vanno. Certo è una città più tranquilla e rilassata e forse ci sono meno problemi con i lavoratori extracomunitari. Trieste è una città che è stata da sembre abituata a convivere con altre razze e mentalità, forse per questo sta superando meglio i problemi relativi agli exttracomunitari.
Complimenti per il tuo interessante blog e la pazienza certosina unita alle capacità con cui hai fatto questa ricerca.
Bacioni :)

Alle ha detto...

ottimo articolo, bravo Alessio.
Ciao

Anonimo ha detto...

Alessio, scappa finché sei in tempo

Anonimo ha detto...

Dimenticavo: già che ci sei, prima di scappare impara, assolutamente, a usare excel

Anonimo ha detto...

insomma hai una visione molto relativa

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.