lunedì 27 novembre 2006

Densità automobilistica elevata, salute a rischio



Oggi riporto un commento molto interessante inserito da Davide in un post di Blogeko estrapolato dal manuale del ciclista prodotto dalla ciclofficina popolare Don Chisciotte di Roma.

"L'energia necessaria per andare in bici è inferiore a quella di qualsiasi altro mezzo di trasporto, compreso il camminare. Un ciclista percorre 37 chilometri con 500 calorie, contenute in 100 grammi di zucchero. Lo stesso contenuto calorico è dato da 55 grammi di benzina, con i quali un'auto media percorre 700 metri. Lo spreco energetico dell'automobile è sottovalutato: il consumo di tutte lampadine di una casa media, accese per 3-4 ore, equivale a una percorrenza di 4 km in auto. A ciò va aggiunto il consumo legato alla costruzione e manutenzione del veicolo (acciaio, plastica, gomma, vetro, etc) e l'energia necessaria per costruire strade, viadotti, ponti, gallerie e quella necessaria a produrre il carburante e portarlo fin sotto casa tua."

Girovagando per la rete ho trovato ulteriori dati interessanti, ad esempio sapevate che la densità media in Italia è di 590 automobili per 1000 abitanti?
A Catania (ovvero nella mia città) troviamo un rapporto di 625/1000, mentre a Roma di ben 761/1000 (praticamente un auto per ogni maggiorenne!).
La situazione nelle metropoli estere è migliore, ad esempio a Tokyo troviamo un rapporto di 305/1000 mentre a Londra 330/1000.

Quando la settimana scorsa giravo in bicicletta a Roma ho trovato la città molto paralizzata, ma per me che usavo il miglior mezzo di trasporto inventato dall'uomo naturalmente non era un problema.

Sotto potete vedere un piccolo video che ho fatto con il cellulare durante un giro per la capitale in bicicletta. Stavo semplicemente filmando il traffico quando ad un certo punto vedo una strana automobile...molto piccola e carina ma non abbastanza da giustificarne l'uso in quanto restava imbottigliata esattamente come tutte le altre.



Concludo questo post con una splendida citazione di Herbert George Wells

«Ogni volta che vedo un adulto in bicicletta penso che per la razza umana ci sia ancora speranza»

Immagine in alto scattata durante la prima critical mass pomeridiana catanese

3 commenti:

Miky ha detto...

Mitico Ale..
ma cm sei partito da qua?

Alessio ha detto...

Ho preso il treno

Helvete ha detto...

x tua informazione quella è una Smart Forfour

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.