sabato 25 novembre 2006

Piove cenere a Catania, L' Etna colpisce ancora



La biciclettata critical mass di ieri come quella di mercoledì sfortunatamente sono andate male, in entrambi i casi per colpa della pioggia, anche se quella più recente era particolare in quanto composta da cenere e non da acqua!
L' Etna, dopo un periodo di pausa durata 5 anni, ha ripreso ad espellere tonnellate di materiale ricoprendo quasi tutto il sud ovest siciliano. In alto potete vedere una foto satellitare scattata 5 anni fa, veramente impressionante la quantità di particelle scagliate in aria dal nostro "caro" vulcano (il più alto in Europa). Girando per le vie del centro in bicicletta la cenere entrava negli occhi e in bocca quindi era sconsigliatissimo parlare, l'utilizzo di occhiali era praticamente obbligatorio.
Per via di tutta questa cenere anche l'aereoporto di Catania è stato chiuso, naturalmente spero tanto che questi disagi non si ripetano nei prossimi giorni anche se guardando il vulcano e la sua lunga colata (molto spettacolare da vedere) mi sembra un ipotesi abbastanza improbabile.

2 commenti:

Helvete ha detto...

uno dei mille sconvenienti casi di usare la bici... con l'auto non hai problemi, apparte un po di cautela causata dalla scivolosità della cenere

Anonimo ha detto...

Ehhh ale ale... ale ale, ale ale, Vulcano!
Ehhh ale ale... ale ale, ale ale, Vulcano!
Ehhh ale ale... ale ale, ale ale, Vulcano!
Perchè il vulcano è la terra che amiamo, dell'eruzione c'è ne freghiamo, oh ohhh!

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.