martedì 30 giugno 2009

Rubata la mia bicicletta

E anche a me hanno rubato la bici... quella con cui ho partecipato a due ciemmone, salito fino al rifugio sapienza, finita in un post di ecoblog, percorso decine di migliaia di chilometri, salito anche sul Vesuvio per vedere la tappa del giro d'Italia appena un mese fa. Una bici a cui ero sicuramente molto affezionato, potete vederla in alto.

Tempo fa ho fatto un post parlando del furto di una bicicletta di una mia amica ed avevo anche scritto alcuni consigli per non farsela rubare, io questa volta non avevo seguito uno di questi consigli ed anche per questo motivo me l'hanno rubata.

I tre consigli principali sono:

1) Legare solo bici molto economiche

2) Legare le bici solo a supporti non rimovibili facilmente (i pali della segnaletica stradale non vanno bene!)

3) Usare catene molto robuste

Io ultimamente ho usato in città una catena a combinazione (4 numeri) per comodità visto che chiuderla ed aprirla senza prendere la chiave mi faceva perdere meno tempo ma sapevo che così rischiavo visto che la catena non era solidissima.

Ieri pomeriggio vado in via acquicella porto 9 da Brico per fare acquisti e la lego al palo della luce proprio di fronte all'entrata, dopo circa mezz'ora esco e l'unica cosa che trovo sotto il palo è questa:


Evidentemente la bici è stata strappata via con violenza dal palo, forse è stato un gruppo di ragazzini che gira nella zona come mi ha spiegato un commesso di Brico a cui ho raccontato l'accaduto. Spero che questo post vi metta in guardia sull'importanza di seguire i 3 consigli che vi ho dato per non farvele rubare.

Tra poco sporgerò denuncia, se vi capita anche a voi denunciate sempre il furto, la mia bicicletta è facilmente riconoscibile perchè ho inciso con un coltellino la scritta ALE sul telaio. Se mai la vedete in città o alla fiera lasciate un commento o chiamate la polizia (adesso i copertoni sono entrambi lisci 1.40 marca byte).

Qui la mia bici (forse farei meglio a dire Ex bici) alla recente critical mass di librino arricchita della targa NO OIL comprata e montata alla ciemmona di quest'anno...mi dispiace tanto per la targhetta era da tanto che volevo averne una e se la sono portata via con la bici :(

Chissà magari l'hanno rubata perchè mi hanno visto sfrecciare con essa a 45km/h in quella via prima di parcheggiarla pensando che era la bici buona e non la mia gamba...

Concludo questo triste post con una foto molto recente la quale va a concludere la mia era con questa bici, l'ho scattata appena pochissimi giorni fa alla Villa Bellini...

Addio cara compagna di mille avventure...

11 commenti:

byb ha detto...

:(

lego la mia con una catena fatta passare nella ruota posteriore, nel telaio e intorno a un palo-supporto.
se sono in un luogo "sospetto", lego un'altra catena, più piccola, dentro alla ruota anteriore e dentro al telaio.
così le ruote sono entrambe bloccate, e diventa più improbabile riescano a muoverla.
in più ultimamente nel parcheggio della stazione ferroviaria della mia cittadina, mi è capitato di vedere grosse catene troncate o biciclette ben legate alla cancellata di cemento, a cui avevano però rubato le ruote.
probabilmente sono ragazzini, perché questo genere di furti avvengono maggiormente quando le scuole sono chiuse.
io comunque vado in stazione a piedi, perché non mi fido a lasciarla lì tutto il giorno. e la maggior parte delle biciclette lì parcheggiate sono vecchie, arruginite e che stanno in piedi con lo scotch, credo proprio perché le biciclette "nuove" vengano lasciate in casa al sicuro dai più.

in bocca al lupo per la tua ricerca.

Gaetano ha detto...

E' successo anche a me e giustamente ne ho parlato anche io...

Ma quella catena non era così scarsa!! (al contrario di quella che era la mia) Ma la cosa allucinante è che ci avranno messo un pò e nessuno ha visto/detto niente! A meno che non ci sono andati con la tenaglia grossa...

E' una cosa che fanno in pochi ma segnatevi sempre il numero di matricola della vostra bici! E' inciso sempre da qualke parte nel telaio. Cercate di incidere qualcosa di minuscolo e riconoscibile in qualche parte nascosta.
NELL'EVENTUALITA' REMOTA che la ritrovaste attaccata a un palo o che, potrete dimostrare alle autorità che era la vostra.

Omar ha detto...

che palle... chissà che ci cadano e si facciano anche male!! :-( Tristessa...

Omar ha detto...

Ps. passa a trovarmi, ho rinnovato il blog anche io!! http://www.spezieperlamente.com/

Francesco ha detto...

Alessio,
credo che esistono lucchetti a combinazione più robusti con catene in acciaio non troppo pesanti fatti appositamente per bici. Io ne ho comprata una qualche anno fa al Mercatone Uno.
Cmq quello che ti è accaduto mi fa desistere da un pensierino che di tanto in tanto mi viene in mente: tenere permanentemente legate un paio di biciclette economiche in un paio di punti strategici della città in cui lasciare l'auto e prendere la bici. Esempio lungomare per passeggiare, Tondo Gioeni o paraggi per sbrigare commissioni, fare spesa o simili.
Visto quello che ti è successo mi sa che non si va molto lontano.

SempreinBici ha detto...

Ciao, purtroppo so cosa hai provato. La prima volta mi hanno rubato una bici legata con una catena molto fine fuori e vabbè... Me la sono presa con me stessa. Ne ho comprata una nuova, che mi piaceva da morire, ho preso una catena più grossa e mi hanno fregato anche quella.
Adesso ho imparato... Lego la mia bici con due catene, una a maglie cementate che ammetto pesa un bel po' e la uso fra telaio e pali o grate, poi un'altra una normale tipo quella che avevi tu per tenere la ruota anteriore al telaio. Infine ho fissa una catena di quelle molto semplici che assicura il sellino a telaio, eh si... perchè pure quello si fregano!! Così sla bici sta sopravvivendo da qualche anno... Ma bisogna stare sempre attenti!!
Mi spiace molto per quello che ti è successo e spero (anche se la probabilità è molto bassa) che tu possa ritrovarla.
Ciao!!

byb ha detto...

uh, assicurare il sellino al telaio con una catena, non ci avevo mai pensato, non sembra una cattiva idea.

Alessio ha detto...

Utile la catena per il sellino ma ancora meglio per una questione di leggerezza un semplice bullone molto sottile al posto dello sgancio rapido ed una sella molto economica, così non mi hanno più fregato il sellino.

dcnove ha detto...

A me l'hanno rubata oggi, mentre lavoravo....sono uscito ed ho trovato solo la catena a combinazione (4 cifre), chiusa e legata come l'avevo messa...al punto che ancora non sò se sono io che non l'ho assicurata al telaio o se è una presa in giro che l'hanno lasciata lì....è un brutto dubbio perchè ora non sò se è la catena o io...

lorenzo ha detto...

UNO DEI MIGLIORI METODI ANTIFURTO PER LA BIUCI E PORTARSI VIA IL SELLINO DOPO AVERLA LEGATA PER BENE.

Anonimo ha detto...

hmm non lo so...
A ma quest'anno ne hanno rubato 2 una costosa e una economica. In tutt'e due is casi avevo una buona catena.

Da allora sto usando una catena a U e un app per android, Bike anti-theft pro: https://play.google.com/store/apps/details?id=eu.oplasoft.bike.antitheft.pro&feature=search_result&hl=it

Per ora sembra funzionare.
L'altro giorno grazie a questa app ho beccato lo stronzo mentre cercava di tagliare la catena. l'ho denunciato ma so gia che non servira a niente :-(

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.