martedì 11 novembre 2008

Altro video sulle scie chimiche

Ho parlato spesso di scie chimiche e molti continuano a riportarmi nei commenti il post di attivissimo come prova che siano una bufala.

Su internet si trovano migliaia di siti e video che ne parlano sostenendo che le scie chimiche esistano eccome, ultimamente anche moltissime emittenti televisive e giornali hanno iniziato a parlarne.

Un tempo queste scie che vediamo oggi non esistevano, da piccolo appena vedevo un aereo che la rilasciava in cielo (che accadeva comunque raramente) lo osservavo sempre con attenzione e la scia si dissolveva sempre dopo pochi minuti. Dai primi anni del 2000 ho notato dei nuovi aerei che non solo rilasciavano scie che duravano per molte ore (spesso 3 o 4 aerei contemporaneamente!) che andavano anche a formare dei veri e propri nuvoloni che velavano di molto il sole.

Io continuo a ripetere che avendo visto tutto il fenomeno per bene con i miei occhi non ho alcun dubbio sulla loro esistenza, visto che prima non c'erano e adesso si.

Vi lascio a quest'ennesimo video per cercare di convincere tutti coloro che pensano che sia una bufala:

Parte 1



Parte 2



Parte 3



L' ignoranza è la debolezza, la conoscenza è la forza.

Un giorno arriverà il giorno in cui tutti sapranno la verità... e finalmente tutti diranno "avevi/a ragione..." spero che arrivi presto...

18 commenti:

Papà Volontario ha detto...

Alessio, sinceramente ci crederò quando uno scienziato, di chiara fama internazionale, ne parlerà pubblicamente.

Io non ho idea di come si siano fatte quelle lesioni alla pelle, ma chi ha fatto quei video, ma chi è? Non si può dare creadito così ad una persona solo perché mette insieme qualche immagine d'effetto. Ciao

Anonimo ha detto...

http://www.rainet.it/news/articolonews/0,9217,54106,00.html
A me basta questo per crederci!!!

Anonimo ha detto...

al mio paese la ragione se la prendono i fessi!

Francesco ha detto...

Ciao, ti pregherei di venire nel mio blog affinchè tu possa leggere quello che l'attuale governo vuole fare con chi gestisce un blog, affinchè, nel caso fossi d'accordo, tu possa firmare la petizione on line per non far approvare questo scellerato decreto legge. Grazie. Buona giornata. Francesco

Niente Barriere ha detto...

D'accordissimo con te sulle scie chimiche.
Adoro da bambino osservare il cielo, sia di giorno che di notte, e da tempo ho notato questo fenomeno.
Dove vivo io in sardegna accadono da qualche anno un bombardamento di scie senza precedenti.
Per non parlare della notte: ultimamente se ne vedono spessissimo soprattutto di notte.
Il Dott. Montanari ha detto più volte che si dovrebbero analizzare direttamente dal cielo, la scia, per sapere esattamente, e finalmente, la verità. Ci riusciremo un giorno?

Anonimo ha detto...

CIAO,
IL PROGRAMMA DIVULGATIVO VOYAGER HA PARLATO DI QUESTE SCIE CHIMICHE. CHE NE PENSI?
A ME SEMBRA "NORMALE" INQUINAMENTO MA NON VORREI ESSERE SUPERFICIALE.
GRAZIE ERMES

Venerons ha detto...

quoto papà volontario sul fatto che non si deve credere a qualunque cosa che si viene detta, ma di prove che le scie chimiche siano nocive ce ne sono a bizzaffe ma come al solito noi ce ne freghiamo.
Poi quando la terra sarà così imbevuta di smog di tutti i tipi che non ci crescerà più neanche un filo d'erba, i nostri figli diranno: "maledetti i nostri padri (ovvero noi) che non hanno rispettato l'ambiente..."

Anonimo ha detto...

Ahhhh, ma allora era veramente tuo il blog dei gargarismi con vino ed acqua ossigenata!!!

Ptevi ammetterlo invece di cancellarlo, no?

Patetico.

Alessio ha detto...

Gargarismi con vino ed acqua ossigenata!?!? Oddio questa me la sono persa mandamela per email se ce l'hai che voglio farmi qualche risata. (quel blog di cui parli neanche ci sono mai andato altro che autore...)

Alessio ha detto...

Papà volontario se vedi all'improvviso degli aerei che rilasciano delle scie che velano il cielo per l'intera giornata hai bisogno di degli scienziati che ne parlano per credere che esistano? Beh forse perchè tu non hai osservato il fenomeno come me quindi fai fatica a crederci e ti capisco con tante bufale che girano sul web e soprattutto via email...

Alessio ha detto...

Quelle email a catena oltre al tempo che ci fanno perdere facendo disinformazione danneggiano anche quelle poche email con vera ed utile informazione che circola visto che molti non sapranno se sono vere o meno e le cancelleranno senza neanche leggerle. Che peccato, ecco il danno enorme di queste email.

Andrea ha detto...

Il fenomeno delle scie chimiche è l'ennesima prova che internet è un mezzo anche molto pericoloso.

Posso montare un video mettendo insieme strampalate teorie senza fondamento alcuno (al di fuori della voglia insana di cercare complotti ovunque), caricarlo su YouTube e ottenere consensi con molta probabilità.

Non si capisce per quale motivo uno scienziato o un ingegnere aerospaziale vogliano mettere tutto a tacere, mentre chi carica un video su YouTube è un paladino della giustizia e, per dogma, ha indiscutibilmente ragione.

Che poi è facile capire di che si tratta: basta leggere qualche sentenza dei fratelli Marcianò per comprendere quale sia la vera causa delle scie chimiche...

underek_ ha detto...

@alessio
- Ho parlato spesso di scie chimiche e molti continuano a riportarmi nei commenti il post di attivissimo come prova che siano una bufala.

#... menzioni Attivissimo, guarda c'è un post recentissimo, in cui vi sono pubblicati i video della conferenza del cicap in merito a cotanta frescaccia virtuale, ti consiglio di visionare il video, leggere post e commenti.

- Su internet si trovano migliaia di siti e video che ne parlano sostenendo che le scie chimiche esistano eccome, ultimamente anche moltissime emittenti televisive e giornali hanno iniziato a parlarne.

#esistono anche milioni di siti sulla terra cava, sui folletti e su mazinga zeta, ciò comprova l'esistenza degli stessi? Pardon ma trattasi di mera fallacia...se può interessarti, oltre che in tv e nei giornali, hanno anche fatto varie interrogazioni parlamentari in merito, tutte concluse con figure barbine e pubblico ludibrio annesso, ultima in ordine cronologico quella recente di Tonino Di Pietro..

-Un tempo queste scie che vediamo oggi non esistevano, da piccolo appena vedevo un aereo che la rilasciava in cielo (che accadeva comunque raramente) lo osservavo sempre con attenzione e la scia si dissolveva sempre dopo pochi minuti.

# 'mmazza che memoria! Dici che non esistevano? Quindi H.Appleman nel 1953 cosa studiava? Puzzette? E Schmidt in Germania (1941) ? E Zeno Diemer nel 1919 quando raggiunse la quota di 30.5000ft nel cielo di Monaco cosa vide? Flatulenze aliene? Se ciò non bastasse:
- studio sulle scie di condensazione del 1970
- inoltre se vuoi anche dare un'occhiata qui ti assicuro che male non fà...
dimenticavo, se vuoi foto di scie di condensazione persistenti della 2 guerra mondiale grosse e lunghe come le panzane complottiste presenti in rete, chiedi pure che inserisco i link...

-Dai primi anni del 2000 ho notato dei nuovi aerei che non solo rilasciavano scie che duravano per molte ore (spesso 3 o 4 aerei contemporaneamente!) che andavano anche a formare dei veri e propri nuvoloni che velavano di molto il sole.

# vedi commento sopra, aggiungo inoltre, mai sentito parlare del "recente" aumento del traffico aereo causa nuove compagnie low cost ed inquinamento atmosferico connesso ? Non è mica un mistero, lo saprai no?

-Io continuo a ripetere che avendo visto tutto il fenomeno per bene con i miei occhi non ho alcun dubbio sulla loro esistenza, visto che prima non c'erano e adesso si.

# con il solo potere della vista riesci a dare una spiegazione corretta ad un fenomeno che coinvolge temi prettamente scientifici quali chimica, fisica, e meteorologia? In tal caso complimenti. Mi preme dirti però che il campo delle fallacie è vasto, e ve ne è per ogni uso e consumo.

- Vi lascio a quest'ennesimo video per cercare di convincere tutti coloro che pensano che sia una bufala

# Ovviamente saprai che solo persone degne di credito e onestà possono aprire account su yuotube vero? Non capisco altresi il perchè vuoi "convincere tutti quelli che pensano che sia una bufala", mmmh... no, prorpio non mi viene. Anche perchè, buonsenso vuole che prima di convincere qualcuno delle proprie ragioni, bisogna quantomeno conoscere l'argomento in modo sufficiente, o no? I video su youtubbe, non è che siano proprio un granchè come fonte di cultura in merito (e non).

-L' ignoranza è la debolezza, la conoscenza è la forza.

# concordo pienamente, ed è questo il motivo del mio commento, ovviamente ignoranza intesa come ignorare qualcosa.

- Un giorno arriverà il giorno in cui tutti sapranno la verità... e finalmente tutti diranno "avevi/a ragione..." spero che arrivi presto...

# personalmente credo che arriverà un giorno in cui la gente smetterà di credere al primo sparafrescacce/propina bubbole/vendi fumo/tira sole/pataccaro, ma se questo è il trend, ahimè, mi sà che ne io ne tu vedremo quei tempi anche se spero in ciò profondamente, concludo dicendoti che di tutto l'articolo, il finale è quello che mi è piaciuto di più: "Un giorno arriverà il giorno in cui tutti sapranno la verità... e finalmente tutti diranno avevi/a ragione...", diciamo che sei sulla buona strada per diventare un complottista d.o.c. svela verità occultate, nonchè salvatore dell'umanità intera et pastore di popoli... (senza offesa alcuna ovviamente)


saluti


underek_


P.S. riguardo i gargarismi di vino e acqua ossigentata (pericolosissimo, non fatelo) di qualche commento fà, trattasi di una trovata sciachimicara per "controllare" (in seguito a vigoroso sputazzo) se si è affetti o meno dal tremendo e oscuro morbo "causato" dalle scie comiche, un personaggio di estremo acume l'ha fatto veramente e ha pubblicato in rete gli sputazzi, in seguito ad ovvio e meritato pubblico ludibrio ha cancellato tutto... questa è la storia degli sputazzi, il tizio si chiamava come te, questo è il motivo per cui ti hanno lasciato quel commento.

Anonimo ha detto...

Consiglio anche la lettura di questo:
White Trails (1972)

Alla faccia di chi afferma, con totale e indistruttibile sicumera, che prima del 1990 le scie di condensazione erano rarissime.

Patetico.

blu-flame ha detto...

erano circa 30 anni fa.
ero a casa e vidi un'aereo splendente passare: il cielo era terso.
l'occhio mi ando' sulle scie lasciate da altri aerei: mi piacevano ma erano una rumorosissima rarita' e mi dispiaque non avewr visto gli altri 2.
Rimasi beato a veder quella cosa per molto tempo: forse ore.

Alla faccia del non succedeva!

Anonimo ha detto...

Se avessi un minimo di conoscenze in campo aereonautico e fisico (insomma, se avessi fatto un liceo), sapresti perfettamente di cosa sono fatte quelle scie e perché si formano.

A proposito, il programma "Voyager" parla di fantasmi, ufo, nostradami e chupacabre vari, ergo NON è un programma scientifico.

Anonimo ha detto...

Ammazza oh, è impressionante vedere come certe persone si impegnano in maniera così assidua per illuminarci sul fatto che le scie chimiche siano una bufala! Ho provato ad entrare in molti siti dove si parla di puffi, mazinga zeta, uomo ragno, folletti, gnomi e affini, ma non c'erano così tanti interventi che invitavano a non credere all'esistenza da tali entità...mah, io ancora non ho capito il perchè...ma che fastidio vi dà uno che crede a babbo natale o a mazinga zeta o agli asini volanti? Perchè volete a tutti i costi convincerlo del contrario??? Se le scie chimiche sono così palesemente una bufala da visionari mentecatti, voi perchè perdete il vostro prezioso tempo a discutere di cotali argomenti con dei pazzi allucinati??? Mah, il mistero si infittisce! Comunque continua così Alessio, sei un grande, noi continuiamo a credere alle "favole" che a questi disinformatori da strapazzo qua verrà l'ulcera prima che riescano a convincerci del contrario e a demordere dal fare reale informazione!
Ciao!

Krohm ha detto...

E comunque nel periodo delle guerre mondiali nessuno nega ke si studiassero le normali scie di condensazione al fine di renderle invisibili o eliminarle se possibile, visto ke per gli aerei era un po come avere un bersaglio dietro la schiena con su scritto "sparami", invito a nozze per la contraerea! Che fossero persistenti o meno poi non fa molta differenza visto ke alla contraerea poco importava di vedere una scia persistente dopo che l'aereo era passato di li da più di un'ora! E comunque a dirla tutta avessero avuto le attuali scie di condensa (chimiche) che creano quella velatura biancastra che si espande nel cielo, per gli aerei sarebbe stato solo un vantaggio dal momento che così sarebbero stati del tutto invisibili per la contraerea! Quindi per quale oscuro motivo avrebbero dovuto studiare la soluzione per ovviare ad un finto problema dal momento che gli aerei avrebbero avuto solo vantaggi dall'eventuale condensa espansa??? Forse che le scie di condensa di allora non erano persisenti e non si espandevano come la attuali (perchè chimiche), ma semplicemente seguivano di pari passo l'aereo rendendolo maledettamente vulnerabile e visibile alla contraerea nemica???
Eppoi visto che come dice qualcuno i video su YouTube possono essere degli artefatti etc, chi può dire che le foto di scie persistenti risalenti alle guerre mondiali non possano essere state modificate ad hoc con programmi di computer grafica prima di essere inserite nei siti? E' strano osservare come la vostra verità vada sempre in un senso ma mai nell'altro!!!

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.