venerdì 28 aprile 2006

Il gioco di ruolo dal vivo

E' stato appena realizzato e messo on line il video della festa di primo inverno, un live di ruolo dal vivo grv nub a cui ho partecipato anch'io che si è svolto il 4-5-6 gennaio 2006 nella bellissima valle di Modica. Il luogo era incantevole è stata una bella esperienza.
Ecco il video.


Per chi non conoscesse i giochi di ruolo dal vivo ecco la descrizione che ho trovato su wikipedia la miglior enciclopedia al mondo.

Il gioco di ruolo dal vivo (abbreviato in GRV, in inglese LARP, Live Action Role-Playing) è un'attività ludica di forma teatrale. Ogni partecipante interpreta il ruolo di un personaggio in un mondo immaginario ma, a differenza del gioco di ruolo tradizionale, le azioni non vengono solo descritte ma devono essere eseguite realmente. I giocatori sono generalmente in costume e dispongono di un'attrezzatura adeguata alla parte.
Ogni azione e conseguente reazione, quando questo è possibile, viene rappresentata realisticamente, oppure mimata o semplicemente raccontata (come nel gioco di ruolo da tavolo), quando si tratti di eventi eccezionali, non rappresentabili o imprevisti. Questa modalità tuttavia è un residuo del gioco di ruolo da tavolo che va scomparendo lasciando sempre maggiore spazio alla rappresentazione.
Un duello o una battaglia possono, ad esempio, essere rappresentati in maniera realistica, inscenando una vera e propria lotta (senza dimenticare, com'è ovvio, le regole di sicurezza, che ogni gruppo stabilisce più o meno rigidamente), durante la quale verranno utilizzate ricostruzioni di armi e/o coreografie marziali. In altri casi il medesimo duello potrà essere semplicemente mimato, corredandolo delle dichiarazioni dei giocatori (esempio: "Ti colpisco con un calcio sbattendoti contro il muro!"). In certi casi tuttavia si può rendere necessaria la semplice narrazione dell'avvenimento, come nel caso di incantesimi e ricorso alle arti magiche in generale (esempio: "Dalle mie mani scaturisce una fenice di fuoco, che va colpirti in pieno petto, per poi avvolgerti completamente.")
Il gioco di ruolo dal vivo condivide dunque molte caratteristiche con la recitazione teatrale. Si può paragonare questo tipo di attività ad una improvvisazione ludica: i giocatori/attori hanno un canovaccio, costituito dal background del proprio personaggio, dai suoi obiettivi e dalle sue caratteristiche; devono rispettare alcune regole ma ignorano la maggior parte degli obiettivi e delle caratteristiche dei personaggi altrui.
Il regista della situazione è il Master; esso o essi dirigono il gioco ma, a differenza di un regista teatrale, si limiteranno ad osservare, rispondendo alle domande dei giocatori e garantendo lo svolgimento del gioco, senza interferire nelle decisioni individuali dei giocatori. Il master talvolta interpreta, a sua volta, il ruolo di un personaggio, in genere marginale (dato che deve potersi muovere sul terreno di gioco e assentarsi spesso). In altri casi il Master può interpretare, all'opposto, un personaggio cardine che fa ruotare attorno a sé la macchina del gioco e dà il via agli eventi. Egli può anche prendere il posto di volta in volta di un personaggio differente (come, ad esempio, dei negozianti di una cittadina).
Ogni gioco di ruolo dal vivo ha il proprio sistema di rappresentazione e le proprie convenzioni, pensati per poter trasporre le caratteristiche del gioco di ruolo di riferimento nella realtà. Generalmente si definisce Live la singola sessione di una cronaca di gioco. Una cronaca è una storia che si svolge nel setting e nel periodo in cui un gruppo di giocatori e master la ambientano. Attraverso un sistema di segnali, che possono essere standard oppure studiati ad hoc da ogni gruppo, il giocatore può comunicare agli altri le proprie azioni senza interrompere la recitazione. Ad esempio nel popolare gioco di ruolo Vampiri un giocatore che incroci le braccia sul petto indicherà che in quel momento sta utilizzando una disciplina, un potere che lo rende invisibile; potrà pertanto osservare ed ascoltare quello che altri giocatori stanno dicendo, ma questi ultimi dovranno sempre agire come se lui non fosse presente, questo fino a che il gocatore invisibile non segnalerà, disincrociando le braccia, di avere smesso di usare la disciplina.
Gli eventi di gioco di ruolo dal vivo più famosi in Europa sono il Gathering in Inghilterra, la Drachenfest in Germania e Avatar in Belgio.

12 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao Alessio!
il primo gioco di ruolo dal vivo realizzato in Rosolini(Sr)
trailer spettacolare
http://www.tetramartire.it/terredihelora/

Dai un occhiata al link e se ti va vieni a partecipare anche tu, ci divertiremo, spaccia in giro questa notizia per favore

Anonimo ha detto...

fantastico.. finalmente un gioco di ruolo perfetto.. spettacolare..

michele ha detto...

non per rovinare la festa ma...grvnub è uno dei peggiori d'italia.
P.s. a quanto mi risulta ha anche ciuso...

Alfre ha detto...

Ti segnalo un nuovo forum appena nato su GdR e GrV a Catania: http://gdrcatania.netsons.org

maxempires ha detto...

Ciao a tutti..volevo segnalarvi a tal proposito la nostra campagna di gioco di ruolo dal vivo ispirata ad Harry Potter: Mages & Masters
Vi lascio giù il sito dell' organizzazione: http://magesmasters.forumcommunity.net

il 21 Settembre ci sarà il 4 live, come campagna sta procedendo direi bene...come zona siamo delle parti di Mantova-Brescia-Verona-Cremona con persone che giungono anche da più lontano, come Milano..

Sofia ha detto...

Ciao Alessio. Sto cercando un gruppo che organizzi giochi di ruolo dal vivo a Catania o dintorni, mi piacerebbe giocare! Sapresti indirizzarmi? Thanks, Sofia

Anonimo ha detto...

@Sofia
in Sicia esistono diverse campagne di gioco che mobilitino più che "quattro amici"
Ti consiglio questa: Anno1000

www.anno.4000.it

(regolamento G-E-N-I-A-L-E, Live in tutta la Sicilia, qualcuno pure a Roma)
C'è un gruppo abbastanza nutrito ad Acireale, qualcuno anche a Catania-Catania

Poi vedi anche GRV Eternia (Partite piuttosto divertenti, bell'atmosfera, indigni del catanese)

E Amarganta-Campagne Riunite
(Bellissimi costumi, alto livello interpretativo "estetico")

Tutti e tre hanno una pagina su Facebook. Facci un salto

Anonimo ha detto...

Grazie mille!!!!!!! :) darò un'occhiata subito.

MrsCassandra ha detto...

Ciao!

Sempre bello che qualcuno faccia conoscere questo gioco ad altri!!

Ma un vero GRV non comprende narrazione delle azioni o altro. Se durante un live qualcuno ti dice "vedi un orco" e lì non c'è niente (o niente che sembri un orco) beh stai giocando di ruolo da tavolo! Perciò, se qualcuno dice "tiro un calcio così e ti scaravento di là" non stai giocando dal vivo, ma stai facendo un mero gioco di "narrazione".

Live vuol dire veramente, in modo realistico, dal vivo. Se lo devi narrare, che live è?! :D

Buon gioco!

Anonimo ha detto...

Ciao Alessio,certamente sono la persona meno informata sull'argomento che abbia mai frequentato questo blog..Ti sembrerò senz'altro noiosa e spero di non offendere te o qualche altro "veterano" dei giochi di ruolo, ma volevo chiederti un consiglio: sabato è il mio compleanno e pensavo di invitare alcuni amici a casa mia per festeggiare..la mia idea era di fare insieme dei giochi di ruolo per scioglierci e far conoscere le persone gli uni con gli altri più velocemente ed in modo divertente..
Puoi consigliarmi qualche gioco di ruolo dal vivo da fare che non sia troppo lungo nè eccessivamente impegnativo?
Grazie in anticipo ( e grazie a chiunque voglia dare il suo contributo)

Alessio ha detto...

Potete giocare a Lupus in fabula http://www.indagiocare.com/gioco/lupus_in_tabula/come_giocare.html

Anonimo ha detto...

novembre 23, 2011 5:54 PM



Alessio ha detto...
Potete giocare a Lupus in fabula

In realtà è l'unico che io conosca ma ormai è tardi per acquistarlo on line e in città non lo trovi in nessun negozio...

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.