giovedì 28 giugno 2007

Psichiatria. 17 milioni si bambini sotto psicofarmaci



L' altro ieri Beppe Grillo ha scritto un altro post riguardante il problema degli psicofarmaci di cui anch'io mi sono a volte occupato perchè mi sta molto a cuore. Tempo fa a Catania ho anche assistito ad una mostra al riguardo molto interessante.

Sopra e sotto potete vedere due video su questi orrori.

Ecco anche quanto riportato nella descrizione del video in basso:

NEL MONDO 17 MILIONI DI BAMBINI SONO SOTTO PSICOFARMACI.
Otto milioni nei soli Stati Uniti.
QUARANTAMILA IN ITALIA.

Non è mai stata dimostrata una relazione tra problemi mentali e squilibri biochimici e LA PSICHIATRIA NON DISPONE DI ESAMI come la medicina, ma solo di test.

Progetti e screening di stampo psichiatrico sono già approdati nelle scuole e spesso vengono dati agli studenti questionari, senza il consenso dei genitori, con lo scopo di "diagnosticare" disturbi di apprendimento (come l'ADHD). Ecco alcune delle domande:

"Muove spesso le mani o i piedi
o si agita sulla sedia?"

"E' distratto facilmente da
stimoli esterni?"

"Ha difficoltà a giocare
quietamente?"

"Spesso chiacchiera troppo?"

E' molto facile sbagliare e venire etichettati. Si tratta di un business in costante crescita che ha già patologizzato il 9% dei bambini. Gli stessi insegnanti vengono "addestrati" a individuare i bambini a "rischio" e a indirizzarli alle strutture neuropsichiatriche.

Visita questi siti per saperne di più:

www.ccdu.org
www.cchr.org

Se ritieni di aver subito danni a causa di diagnosi o trattamenti psichiatrici puoi metterti in contatto con il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani Onlus:
Tel.: 02 36510685
Email: linea.stampa@ccdu.org



Esiste anche una petizione da firmare.

STATE MOLTO ATTENTI AGLI PSICOFARMACI!

3 commenti:

Anonimo ha detto...

> Non è mai stata dimostrata una relazione tra
> problemi mentali e squilibri biochimici

Ma figurati, certo che sì. Purtroppo esistono delle malattie anche della psiche che hanno appunto delle cause in "squilibri biochimici" nel cervello. Come si ammala il fegato, il midollo, i muscoli, ecc così si può ammalare anche il cervello e anche un bambino può esserne soggetto.
Ovviamente bisogna pesare i benefici con i possibili effetti collaterali. La questione della "Attention Deficit Hyperactive Disorder" sottolinea proprio la necessità di valutare bene: è proprio necessario? lo si valuterà bene insieme caso per caso. Ma non generalizziamo.
Da qui non puoi dire ATTENZIONE AGLI PSICOFARMACI.

A chi è severamente depresso questi farmaci hanno salvato la vita.

Ciao, Alberto

Morgan ha detto...

disarmante direi, ma bisogna fare distinguo fra vezzo e necessità, ne so qualcosa...

monica-koda ha detto...

ciao alessio, mi chiamo monica.
condivido pienamente le tue idee sulla psichiatria.
Ha mai visto il dvd "psichiatria: una industria della morte?".
li ti da proprio l'idea di quello che fanno.
Mony

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.