mercoledì 1 agosto 2007

I nostri politici, mandiamoli a casa. V-Day 8 Settembre



Previti finalmente è stato cacciato, cioè si è dimesso per non venire preso a calci nel sedere...ma quanti dei rimasti meriterebbero di governare questo paese? Sopra potete vedere un bellissimo servizio delle Iene in cui i nostri cari dipendenti non sanno rispondere a domande abbastanza elementari (almeno per chi pretende di mandare avanti un paese).

Ah, come siamo messi male...adesso hanno pure chiesto dei soldi extra per far trasferire a Roma le proprie famiglie dopo la vicenda del deputato UDC Cosimo Mele che trovo veramente scandalosa. Fortunatamente Bertinotti ha subito bloccato questa proposta...
Sono convinto che dovrebbero fare un test anti droga al parlamento ma volontario, almeno sappiamo chi si è voluto sottoporre e quindi non avere dubbi almeno su di loro.

Il V-Day si avvicina...

8 commenti:

Anonimo ha detto...

Caro alessio (premettendo che tu conosci le faccende di Maradona a Napoli e che la data diquesti test si conoscono da almeno 1 settimana) ti racconto una favola..

Lo sai che il nostro caro, unico e solo fenomeno del calcio, ossia Diego Armando maradona si drogava a suon di trenini di cocaina? e come faceva ad eludere i controllo antidoping dell'epoca?
Come fanno i militari(tendenzialmente portati alla droga) a eludere i test psicofisici prima di fare concorsi?
Semplice! basta non drogarsi (e non fumare) x almeno 3-4 gg prima del test (Maradona tassativamente si drogava dal Lunedi al Giovedì e arrivava alla Domenica perfetto .. bere molta acqua e sei candito e pulito come il culo di un neonato

Ora mi viene un serio dubbio... ma i nostri cari e bei politici.. non è che sanno una settimana prima di questi controlli ed evitano di drogarsi e farsi beccare?
e che quindi questi test e i risultati non servono a niente???

Artemisia ha detto...

Ciao Alessio, ho avuto modo solo ora di vedere il video delle Iene. Incredibile! Sembrano ragazzini che non hanno studiato e che si arrampicano sugli specchi alle domande della prof. Ma un po' di dignita'!
Per fortuna non sono tutti cosi'. Il problema e' che non possiamo sceglierli!

davideb ha detto...

ci credete che tutte le cose che la tipa ha kiesto a nostri dipendenti le sapevo? :|

Killo ha detto...

Però...carino il tuo Blog devo ammetterlo...Ascolta volevo chiederti una cosa ( e se mi ripsondi sul mio Blog sono anche contento, così vedo subito la rsposta).
Premetto che ho messo anche io sul mio Blog un articolo sul v - Day e ci sarò anche io...

La mia domanda però era un altra...

Mi spieghi come fare a mettere il "PayPal Dopnate" sul Blog e cosa comporta farlo...?

Fammi sapere..Ciao

mu ha detto...

ciao, simpatico il tuo blog!! ti ho inserito nel blogroll di mukkamu. A presto!! Manu

100 MILIONI DI TONNELLATE ha detto...

In che modo potrebbero essere investiti diversamente i propri soldi rispetto ad una manifestazione di massa?

Per esempio se una manifestazione di massa con 50 mila persone che devono prendere il treno per Roma e spendono i soldi anche per vettovaglie, bandiere, striscioni e cazzate varie, comprassero un grosso bosco da sfruttare razionalemnte per la raccolta della biomassa secca per vivere tutti di rendita, fACCIAMO UN PO' I CONTI

50 MILA PERSONE CHE SPENDONO 100 EURO NELLE TASCHE DEL SISTEMA FANNO 5.000.000 DI EURO

5 MILIONI DI EURO SONO CIRCA 5000 ACRI DI FORESTA

Se invece di andare in manifestazione si andasse a raccogliere biomassa secca nella nostra foresta si farebbe in un giorno L'EQUIVALENTE DI CIRCA 1 MILIARDO DI PANNELLI SOLARI

L'ENERGIA DERIVATA DA BIOMASSA PER 5 MILIONI DI PERSONE PER UN ANNO

UN GUADAGNO DI OLTRE MILLE EURO PER OGNI MANIFESTANTE RACCOGLIENDO AGHI DI PINO, PIGNE E RICCI DI CASTAGNI IN COMPAGNIA

POTRESTE DIVENTARE RICCHI NON ANDANDO IN MANIFESTAZIONE SALVANDO IL MONDO DALL'EFFETTO SERRA

Infatti le piante assorbono anidride carbonica trasformandola in carbonio, cioè in legna

L'anidride carbonica è la principale responsabile dell'effetto serra.

Inoltre ogni pianta assorbe dall'atmosfera una gran quantità di calore per la fotosintesi clorofilliana

Con le piante si arresta la desertificazione, e diminuisce la rifrazione del suolo arido che ricaccia calore nell'atmosfera come se fosse uno specchio contribuendo al global warming

Infine ogni pianta è un essere vivente attorno al quale vivono tantissime altre specie. Quindi con ogni pianta aumenta l'umidità e la vita e diminuisce l'aridità e la morte

In Italia ogni anno bruciano boschi per una superficie corrispondente a 20 mila campi di calcio, l'equivalente dell'energia di 15 miliardi di pannelli solari, 7 volte il fabbisogno energetico italiano

Non eravamo a Ge G8, non saremo al V-Day

100 MILIONI DI TONNELLATE
http://100-milioni-di-tonnellate.blogspot.com1

Anonimo ha detto...

NO ALL’INTIMIDAZIONE !
SOSTEMIAMO GLI BLOGS DI CHARTRES IN FRANCIA


La Piquouse de rappel www.lapiquouse.info e Barjouville info www.barjouville.info, due blogs della città di Chartres vicino a Parigi, sono messi in causa dal Deputato-sindaco UMP di Chartres Jean-Pierre Gorges, mentre non hanno fatto che utilizzare loro diritto di informare e sono convocati dinanzi il Tribunal Penale francese il 20 di settembre 2007 alle 1.30 PM.
Ma perchè questa azione legale contra di loro ?
Il Presidente dell’ipermercato Leclerc (famoso in Francia) ha diffuso fine maggio 2007 una cartella per presentare il suo progetto di trasloco del suo centro commerciale sulla città di Barjouville (vicina a Chartres), progetto che incontra un blocco sistematico del Deputato-Sindaco di Chartres.
Jean-Pierre Gorges il Deputato-Sindaco, fa distribuire una risposta e quella cartella in zoppicato alle lettere degli elettori, durante la camapagna elettorale. Il Presidente dell’ipermercato Olivier Ducatel, risponde in modo sostenuto, che corre giugno, dopo il secondo giro delle elezioni legislative, a questa lettera di J.P Gorges.
Lo blog « la piquouse de rappel » et l’altro blog « barjouville.info »la pubblicano per informare i loro lettori. E per questa pubblicazione che sono proseguiti in giudizio da Jean-Pierre Gorges.
Sono convocati il 20 settembre 2007 alle 1.30 PM al Tribunal Penale. Il Deputato-Sindaco afferma che il carico lanciato contro lui nell’opuscoloè diffamatorio. E di richiedere di conseguenza 20 000€ ad Gerard LERAY il responsabile dello blog « la piquouse de rappel » e lo stesso ad Jean-Thierry COURVILLE, responsabile dello blog « barjouville.info » e 50 000€ ad Olivier Ducatel, il Presidente dell’ipermercato.
Rieletto Deputato soltanto di 59 voti il 17 giugno, in gran parte distanziato dal suo concorrente del secondo giro dei periodi di legislatura su Chartres e su tutti i comuni dell’agglomerazzione, attacando cosi « la piquouse de rappel » et « barjouville.info », Jean-Pierre GORGES cerca di distruggere la libertà d’espressione e mettere a male due media locali cittadini independanti e realizzati da volontari.

Grazie a voi per la vostra solidarietà sul net

Pupetto ha detto...

davvero un bel post. cmq non credere che i v-day possano cambiare un paese, essi in sostanza sono messi in atto per scuotere l'opinione pubblica e per renderla cosciente di ciò che gli viene perpretato. Per il resto mi associo pienamente, e se ti va ti in vito a commentare qualche mio post sul mio blog, www.gliscontentati.blogspot.com.

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.