mercoledì 10 settembre 2008

Ultrà napoletani a Termini e scontri con la polizia

Su Youtube hanno caricato altri video sul passaggio dei "tifosi" napoletani alla stazione di Roma Termini, ne propongo alcuni anche sul blog:



Dopo partita:

Qui si vede anche una carica della polizia






Vi lascio anche con alcuni commenti trovati nel primo video:

nn finivano mai mai incredibile siamo rimasti solo noi come vera tifoseria in italia. FORZA AZZURRI

napoli regna ovunque e dovunque italia schiava dei NAPOLETANI....

minkia quanti cazzo sono....cmq so proprio unici e inutile dirlo....!rispetto


Era tutto skritto,già studiato,preparato e ripreparato,"FACCIAMOLI ANDARE A ROMA,AL PRIMO ERRORE,PAGANO!!!"mille colpe sulla testa dei napoletani.Mille provvedimenti,squalifika del kampo o trasferta vietata,questo ora vogliono,il NAPOLI sta diventando grande,troppo grande,ormai stiamo crescendo troppo,nn ci ferma più nex,NOI nn molleremo MAI,FIERI E RIFIERI DI ESSERE ULTRAS NAPOLETANI!!!LEGA CALCIO INFAMI...ROMANO GIUDA...ULTRAS NELLA MENTE!!!


ragazzi lo sappiamo che siete invidiosi dei napoletani e ci odiate questo lo so comunque lasciamo perdere sentite gli ultras che si fanno sentire dico forza napoliiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

Roma provincia Napoli capitale!!!!! Bruciamo la capitale!!!

Manco un eurostar nuovo costa 500.000 euro nn hanno fatto bene a fare i danni ma i media hanno GONFIATO la cosa nei confronti di Napoli e voi sempre qui a sparare merda...MORITE voi razzisti di merda FORZA NAPOLIIIIII



Quest'ultimo commento mi ha fatto incuriosire, qualcuno mi sa dire quanto costa un eurostar con una quindicina di carrozze? Una cosa comunque è certa, costerà tantissimi milioni di euro e non "neanche 500.000 euro come scritto dal tifoso napoletano sopra"

Ecco anche un interessante commento rilasciato su Napoli repubblica:

Scritto da philnavy
il 01 settembre 2008 alle 23:56

Strani personaggi i Prefetti: tutti rischiano qualcosa, ma loro non rischiano mai nulla.Anzi,in questi casi vengono puntualmente promossi. Il Prefetto Pansa è lo stesso che ordinò' di caricare i manifestanti di Pianura,che protestavano pacificamente contro la discarica dei Pisani, a gennaio di quest' anno. Ed è lo stesso che ordinò la carica sui pacifici manifestanti di Chiaiano.Il Prefetto Pansa è uomo deciso e coraggioso,tanto coraggio tuttavia gli viene a mancare solo quando si tratta di contrastare i teppisti e i delinquenti. Da quando è arrivato a Napoli, nonostante centinaia di atti di violenza per le strade della città, non s'è visto un solo colpevole portato alla sbarra. Il Prefetto Pansa è anche l'ex Commissario ai rifiuti che, non trovando in sei mesi (luglio-dicembre 2007)una discarica libera in Campania ( c'era, già pronta, ma la ignorò) innescò la miccia dell' emergenza monnezza.Subito dopo, adempiuto al suo "dovere",si dimise da Commissario.ma non da Prefetto di ferro.


Adesso tutti i napoletani saranno costretti a vedere tutte le partite in trasferta ed anche qualcuna in casa con il digitale terrestre (fino al 31 ottobre le prossime partite del San Paolo verranno giocate a porte chiuse), un bel regalino a Berlusconi e soci, la lega nord potrà divertirsi a sostenere e rafforzare la propria tesi razzista "il padano è migliore" e lo psiconano continuerà ad ingrassarsi di denaro con la sua mediaset premium. In ogni caso i provvedimenti sono giusti, se le tifoserie sono così meglio giocare a porte chiuse, purtroppo però questi provvedimenti non estirperanno alla radice il fenomeno, bisognerebbe far di tutto per rendere il calcio uno sport pacifico come tanti altri o come avviene in molti paesi dove non servono neanche le barriere di protezione negli stadi, servirebbe un forte impegno da parte di tutti, dalla TV, ai giornali, dalle società, ai calciatori e naturalmente anche quello di tutti noi.

13 commenti:

w3decO ha detto...

All'inizio del primo video ho visto una donna che cercava di attraversare quella muraglia umana composta dagli ultras napoletani, è stata "salvata" da un agente che ha afferrato lei e la valigia..non è possibile che in una stazione,per di più la più grande e frequantata d'Italia,venga occupato così selvaggiamente del suolo pubblico! Viene lesa la libertà di tutte le altre persone che si ritrovano nei loro dintorni.. deve cambiare qualcosa.
Parlo da tifoso e da frequentatore di curva (quando posso).

Ale ha detto...

Concordo con w3deco. Non è ammissibile una cosa del genere!

tommi ha detto...

a me ha incuriosito il commento in cui un tifoso dice che: "Era tutto skritto,già studiato,preparato e ripreparato,FACCIAMOLI ANDARE A ROMA,AL PRIMO ERRORE,PAGANO!!!"

Anche io ho avuto la stessa sensazione perchè questa trasferta era a rischio anche prima della partita, l'osservatorio lo sapeva, ha chiuso un occhio e Maroni ne ha approfittato per completare l'opera anti-napoletani.
Nessuna giustificazione a coloro che non si sono smentiti facendo tutto il macello che hanno fatto.

Quando passi a trovarmi?
tommi

Cicciocesk ha detto...

Permettimi una correzione, e una considerazione sul tuo testo.Non saranno tutti i Napoletani a dover rimanere a casa fino al 31 Ottobre,ma mentre la Napoli "bene" potrà assistere alle partite dalle tribune
"l'altra Napoli" quella si dei vandali e delinquenti, ma anche della povera gente che magari a fatto tanti sacrifici per comprarsi un abbonamento in Curva, dovrà restare a casa.Verranno puniti 35 mila Napoletani rei solo di aver acquistato un abbonamento nel settore più economico dello stadio.Credo sia una cosa che vada contro la nostra stessa Costituzione, La Legge punisce dopo aver accettato tramite prove la colpevolezza del cittadino, mentre in questo caso la motivazione era che "solitamente e li che risiedono i facinorosi".
e notizia di oggi anche ai tifosi del Catania Il ministro maroni ha vietato la trasferta dei tifosi Catanesi a Milano.Decisione che dunque scavalca e contraddice quella del Casms, l'organo competente in materia e interno al ministero diretto da Maroni, che aveva dato il via libera alla trasferta appena ieri

brian ha detto...

cicciocesk ha pienamente ragione....
Questa situazione è davvero esasperante.... il razzismo dovrebbe sempre essere combattuto..

Andrew ha detto...

concordo con tommi

ciao alessio

Andrea ha detto...

La cosa peggiore è il comportamente dei quotidiani. "Il Giornale" ha pubblicato una foto relativa agli scontri tra tifosi di Atalanta e Milan durante lo scorso campionato, cancellando la scritta "Milano" sulla felpa di un delinquente milanista (chiamo delinquenti quelli a volto coperto, gli ultras sono altri) e spacciandolo per un tifoso napoletano. Non proprio un comportamente corretto.

Blogger ha detto...

Alessio, sai quanto mi riesca difficile dirlo.
Ho letto i commenti.
Perle che possono cambiare la storia dell'Antropologia.
Casi così non se ne incontravano dal Neolitico, molto interessante.
Maroni, anche se il prefetto ha sbagliato quando non bloccò il treno, ha fatto la prima cosa giusta della sua vita.
Il karakiri (come si scrive?), spero tanto ci pensi, sarebbe la seconda opportunità di fare qualche cosa di giusto.
Forza Maroni, sei tutti noi.
Quasi.
ITALY ITALIA - ITALIANO ITALIAN

Anonimo ha detto...

Inter - Catania senza tifosi etnei? un altra ingiustizia del governo anti-terrone

Anonimo ha detto...

Maroni Boia

Anonimo ha detto...

rispetto x i napoletani vediamo che succede alla roma che gli ultras hanno accoltellato un tifoso della regina.

Anonimo ha detto...

il ministro maroni leghista e dichiarato razzista!!!!!!!!!!!!!,bravi italiani votateli che tra poco ci ammazeremo tra di noi

uniroma.tv ha detto...

Al seguente link potete vedere il servizio realizzato da UniromaTV dal titolo "La violenza negli stadi" http://uniroma.tv/?id_video=16231

Ufficio Stampa di Uniroma.TV
info@uniroma.tv
http://www.uniroma.tv

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.