martedì 9 dicembre 2008

La Chiesa ama i SUV ed odia i Gay



Ieri ho letto l'incredibile notizia che a Detroit la Chiesa ha organizzato una messa per pregare contro la crisi del mercato automobilistico con dei luccicanti ed enormi SUV sul palco che nel mondo, tra inquinamento ed incidenti sono stati causa la causa di morte e sofferenze di milioni di persone con tutti i disastri ambientali annessi. Se Dio esiste farebbe fallire le case automobilistiche altro che salvarle!!!

La Chiesa non smette mai di stupirmi...dopo non aver voluto ufficialmente condannare gli stati che uccidono gli omosessuali ci mancavano solo le preghiere per i SUV!

Qui sotto a proposito, trovate il bellissimo intervento di Vladimir Luxuria ad Anno Zero sulla recente vicenda Chiesa-Omosessualità e sotto una parte del suo intervento alla manifestazione davanti al Vaticano di sabato di cui parlava da Santoro.






Per chi come me odia questi comportamenti inaccettabili della Chiesa, ne approfitto per ricordarvi della mia iniziativa contro il Papa e la Chiesa dove potete prendere il codice del banner ed aggiungerlo sul vostro blog:

IL PAPA CONDANNA QUESTO BLOG

22 commenti:

marco ha detto...

perdonami, condivido il tuo disappunto ma questo tuo attacco è mal posto.
Quelle immagini mostrano chiaramente come non sia un prete cattolico a celebrare la messa, bensì un pastore protestante.
Quindi, in questo specifico caso, la romana chiesa, è "innocente"...

certo che poi la papa mobile sia un suv mercedes e non la prius è anche vero, ma non si può attaccare alla cieca.

Manu ha detto...

De gustibus...

P.S. Ho già appoggiato da tempo la tua campagna ;-)

Ciao Alessio!

ManuBlog

Alberto ha detto...

il papa e la sua chiesa non ha niente a che fare con quello spettacolo. quelli sono protestanti, e sopratutto AMERICANI (e non è l'unica pazzia organizzata da chiese AMERICANE). Inoltre non è neanche vero che il papa non condannare gli stati che uccidono gli omosessuali. La chiesa è contro la pena di morte, a differenza di altri stati come appunto l'AMERICA! (e sono sicuro che neanche Obama vieterà l'uccisione di persone)
quindi invece di fare un iniziativa "questo blog condanna il papa" dovresti condannare l'America

Snapshot83 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Snapshot83 ha detto...

A proposito di odio e oscurantismo, ieri hanno trasmesso su rai 2 brokeback mountain volutamente censurato.... Un abominio.. Ma la chiesa è sempre la stessa e guai a chi la tocca.. basti pensare che tu ancora sei segnalato in un sito cattolico dove avevano messo anche me alla berlina.... Evviva l'Italia, evviva noi che ospitiamo un regime....

Anonimo ha detto...

ti seguo il tuo blog mi piace ho trovati spunti interessanti a presto e Ciao
alessandro

Danx ha detto...

Se è per questo, Snapshot, censurano anche Amici miei, nonostante lo mandino in onda in 2^ serata (dopo le 23) e per di più col bollino ROSSO!
Che Paese di...boh, fessi va bene?
Cmq quel prete non è legato al Vaticano, è di sicuro di una delle tante Chiese di pazzi fondamentalisti

Leandro ha detto...

Non è LA CHIESA e questo è stato ampiamente detto negli altri commenti, ma non è nemmeno un pazzo fondamentalista: la società USA è fondata sul mito del consumo a tutti i costi, "più grosso= migliore". Vogliamo scardinare il fondamento (eticamente decisamente sbagliato visto che si basa su rapporti di forza) della loro società scrivendo che "la Chiesa odia i gay ma ama i SUV"? Insomma, un pò più di spirito critico, le cose sono complesse, gli operai GM e Ford che assistono al crollo di questo falso "mito" del "ce l'ho più grosso del tuto" (il SUV) sono molto più vittime di noi, e reagiscono così, illudendosi che riunendosi a pregare tutto ritorni com'era - tanti suv, tanta benzina, tanto inquinamento, il tutto PER SEMPRE.

A titolo di esempio, leggi quest'altra Chiesa protestante cosa scrive http://www.united-church.ca/ecology

Cioè, è un problema sociale, la CHIESA (le Chiese, anche e soprattutto quelle protestanti) probabilmente se hanno una colpa non è quella di INCULCARE teorie strampalate, ma di coltivare le normali e naturali superstizioni della gente impaurita, senza senso di responsabilità. Se lo fa il Papa, figurarsi queste CHiese che hanno una logica simil-macdonald e cercano di accaparrare "clienti"

Snapshot83 ha detto...

Leo ha ragione

Giovanni Affinita ha detto...

a parte l'essere d'accordo con chi ha già fatto notare che la Chiesa Cattolica non c'entra, aggiungo: un ambientalismo che non soddisfa criteri economia è un ambientalismo utopico.

iggy ha detto...

"non si può attaccare così alla cieca"..
..ahauhauhauhauhauhauah!

Mirco ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Mirco ha detto...

"un ambientalismo che non soddisfa criteri economia è un ambientalismo utopico."

Mi spiace amico mio ma semmai è vero il contrario.

Un economia che non soddisfi criteri ambientali è un'economia utopica.

Senza Ipod posso vivere lo stesso con l'aria avvelenata fino a prova contraria no.

Gaetano ha detto...

In ogni caso è scandaloso che si DIVINIZZI quasi, uno strumento di pura morte come è stato è il suv.

Dopo anni di HUMMER(da), CHEVY, JEEP, adesso le fanno ibride.
ADESSO, quando i progetti c'erano già da DECENNI.

Se non fosse per i tanti che andrebbero a spasso, queste aziende MERITEREBBERO DI FALLIRE.
Fortuna che Osama Bin Bush forse non farà in tempo a elargire il prestito.

Anonimo ha detto...

Non che cambi molto, ma la notizia mi pare che sia del Maggio 2006.... (vedi link http://www.repubblica.it/2006/05/gallerie/esteri/auto-preghiera/1.html)

Giovanni Affinita ha detto...

Per Mirco:

oramai la storia ha ampiamente dimostrato che le persone preferisco il bene individuale a quello universale, e sono più attente ai mali cronologicamente e personalmente più vicini, piuttosto che ai mali "universali".

Piacerebbe a tutti che l'economia tenesse conto del fattore ambiente, ma sono pochi mesi che si sta studiando la cosa. Per ora, nella nostra cultura, qualsiasi risposta ai problemi ambientali deve essere compatibile con le esigenze economiche.

Gianluca Pistore ha detto...

Assurdo pregare per queste cazzate!

Mirco ha detto...

Pochi mesi che si studia la cosa?!? Fino a pochi mesi fa dove vivevi?

Nessun sistema economico può prescindere dall'equilibrio con l'ambiente questo è il fatto incontrovertibile il resto sono chiacchere da bar.

Giovanni Affinita ha detto...

Non so quali siano i fondamenti del tuo dire, sta di fatto che sono molto recenti le teorie economiche che tengono conto del fattore ambiente.

brian ha detto...

" Se Dio esiste farebbe fallire le case automobilistiche..."
tipica frase di uno pseudo-ateo(o agnostico, non mi ricordo come ti definisci) qualunquista...

Io credo che si veramente esiste un Dio, un Allah, un Buddha o come vogliamo chiamarlo, esso abbia veramente poco a che fare con i suv della Chiesa...
Non confondiamo le cose!

nuovamusica ha detto...

Come hanno già detto quelli delle immagini sono protestanti, non cattolici. Perciò la Chiesa (quella del Vaticano, per intenderci) non c'entra.
Poi è vero che i suv sono dei grossi inquinatori ed è anche vero che si dovrebbe ridimensionare il mercato dell'auto o almeno modificarlo. Io, ad esempio, cammino molto a piedi, mi sposto con i mezzi pubblici e anche in bici, usando poco l'auto. Ma si deve dire che l'industria dell'auto americana occupa milioni di persone, un fallimento significherebbe mandare in mezzo ad una strada tantissime famiglie. Perciò non è poi così condannabile il fatto che quelle persone preghino per l'industria automobilistica (sui modi se ne può discutere, quello sì). Bisognerebbe che le case automobilistiche cambiassero "rotta", impegnandosi di più nella realizzazione di auto meno inquinanti.

Danx ha detto...

Potrebbero pregare con delle mini-car, anzichè coi suv, no?
Giovanni ha ragione, solo recentemente l'economia e l'industria badano all'ambiente. Credo che ciò sia da inculcare anche all'istruzione, non soltanto alla bramosia e menefreghismo dei singoli industriali, imprenditori, ecc.
Infatti quando si studia economia aziendale ad esempio si bada al bilancio dell'azienda, non ai soldi che magari l'azienda ha fregato in qualche modo al prossimo.
Bye

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.