giovedì 9 ottobre 2008

Scie chimiche ed Eugenio Benetazzo



Come preannunciato ieri, oggi parlo nuovamente di Scie Chimiche, un argomento che mi sta molto a cuore anche perché nel periodo di massima irrorazione nella mia città e forse anche in tutta l'Italia (da aprile a giugno 2004), ho avuto della forte e fastidiosissima tosse che non è andata via fino a quando non si sono più visti i numerosi aerei che tutti i giorni lasciavano queste scie.

Nel video in alto potete vedere Eugenio Benetazzo che spiega il fenomeno con una maggiore attenzione verso quello che avviene in cielo quando passano questi aerei che rilasciano le scie chimiche, il fenomeno avveniva quasi tutti giorni nel periodo che vi ho indicato sopra e quindi da allora mi sono documentato anch' io su internet, non capivo proprio come nessuno potesse parlarne, avevamo il cielo coperto da aerei che rilasciavano queste porcherie che lo velavano completamente e nessuno ne parlava, era una cosa incredibile, questo fenomeno era presente in tutta Italia non solo qui da me, perché proprio in quel periodo ho fatto un viaggio in treno fino a Milano con sosta a Napoli e questi aerei (almeno 3 contemporaneamente) erano sempre presenti in cielo a rilasciare le scie e formare questa sorta di nuvole che oscuravano la giornata, ero sempre con gli occhi puntati al cielo in quel periodo.

Attualmente se ne vedono pochissime in cielo ma io per i 3 mesi che sono stato male ho osservato attentamente il fenomeno e vi assicuro che quello che ho visto non erano di certo normali scie di condensazione! O al massimo erano delle scie che inducevano la condensazione visto che non capisco come si potesse oscurare il cielo in quel modo dopo un paio di ore dal loro passaggio. Poi se qualcuno riesce a smentire quello che ho visto con delle teorie faccia pure, io sono il primo a voler credere che sia una bufala ma purtroppo ho visto troppo con i miei occhi e non riesco proprio a pensarlo.

17 commenti:

Blogger ha detto...

Ciao Alessio,
anche io, come te, non amo le bufale.
Leggo e guardo con interesse il post.
Il problema è che in molte cose, Alessio, la comunità scientifica, in modo devo dire viscido, si spacca e riesce per il suo tornaconto a contraddirsi.
Vivo in una zona ad alto numero tumori, miei parenti stretti sono morti di cancro, ma Veronesi, ad esempio, sostiene - non vorrei sbagliarmi - che gli inceneritori o altro non aiuta il formarsi di questi mali.
Alessio, a chi credere, a un blogger (me o te) a uno scienziato o un suo collega?
E c'è chi parla male del realativismo... vabbè.

Dario
ITALY ITALIA

ioejoey@hotmail.it ha detto...

Alessio, vedendo quello che succede oggi, io ci crederei.
Dopo la legalizzazione degli OGM non mi stupirei più di nulla.
Possiamo solo lavorare nel piccolo e togliere il male dal basso.

Ti seguo, complimenti.
Alessio.

davide ha detto...

Ciao Alessio ti stimo molto, ti seguo con una certa costanza e trovo il tuo blog molto interessante anche se molto di rado posto qualche commento. Oggi leggendo però questo post sulle scie chimiche non ho resistito alla tentazione di risponderti, forse per spirito filantropico, nella speranza di salvaguardare la specie dei "giovani promettenti". Premesso ciò io sto dalla parte degli scettici (come avrai ben capito) e per questo vorrei segnalarti un'articolo sulle scie chimiche basato su studi condotti dal CICAP & NON SOLO uscito oggi, manco a farlo a posta, nel blog il DISINFORMATICO di Paolo Attivissimo, giornalista informatico e cacciatore di bufale, il quale ha collaborato alla stesura giornalistica dell'articolo.

http://attivissimo.blogspot.com/

ps. buona e sopratutto proficua lettura.
ciao

Pino Amoruso ha detto...

Ciao passo per un saluto e per invitarti a passare dal mio blog dove pubblicizzo un'iniziativa che ritengo importante. Ora più che mai bisogna "far rete"...
Se ti ho già contattato, ritieni il mio passaggio un saluto.
Buona giornata :)

Daniele ha detto...

Quella delle scie chimiche secondo me é una grande bufala. Lavoro da anni con immagini aeree / satellitari, e il powerpoint che gira lanciando l'allarme sulle "scie chimiche" é una collezione di immagini o generate da fenomeni cha hanno una normalissima spiegazione, o ritoccate visibilmente con Photoshop.

Se poi ci sia qualcosa di vero non lo so, ma non fatevi abbindolare da quel powerpoint che gira da un annetto...

Daniele ha detto...

In piú sto guardando il video ed é pieno di errori. Nella prima foto (a parte che dubito che sia una vera foto) dice "qui sotto ammassi di cumulonembi" quando le nuvole che appaiono sono di tutt'altro tipo.

I suoi libri sembrano tutte opere sulla fine del mondo e sui complotti.
Date uno sguardo qui:

http://www.anobii.com/contributors/Eugenio_Benetazzo/409819/language/11/

Anonimo ha detto...

ma che ne sai tu delle scie chimiche

Anonimo ha detto...

Per saperne di piu'!

http://www.cicap.org/new/articolo.php?id=273641

Anonimo ha detto...

A quanto ammonta il signoraggio?

http://it.youtube.com/watch?v=mp4uJlZC-hw

trattazione scettica sul signoraggio non le solite menate!!!

manuele ha detto...

le scie sono una triste realtà.. ce le sbattono così palesemente in faccia e paradossalmente pochi se ne accorgono.
a volte proprio delle cose più evidenti non ce ne accorgiamo dell'esistenza.
voi guardate, io vedo_

Adduso ha detto...

Non sono assolutamente competente sotto il profilo tecnico, tuttavia immagino che se quelle scie facessero male, ma a tutti, senza distinzione di classe, sono certo che i nostri “padroni” politici, istituzionali ed affaristi, si sarebbero preoccupati, perché anche loro non sarebbero stati esenti.

Viceversa se colpiva solo la gente comune (ma chiaramente in questo caso non può esserci questa separazione) allora, ritengo, ci saremmo dovuti preoccupare.

Baltic Man ha detto...

In Colombia facevano qualcosa di peggiormente simile.
Tiravano - e tirano? - gas chimico sulle coltivazioni di caffè per "combattere le piantagioni di coca"...

tommi ha detto...

io quest'estate ne ho viste e documentate parecchie. se vuoi posso fartele avere.
spero proprio che il senso di tutto ciò possa presto essere svelato, sia se esso sia positivo che negativo.
tommi

Andrea ha detto...

Mi chiedo come si possa dare credito a persone del calibro dei fratelli Marcianò. E non trovo una risposta plausibile.

Anonimo ha detto...

guarda alessio, in rete trovi tutta la cronostoria di 'sta fregnaccia delle scie chimiche, da chi e dove è partita, quando come e perchè..ogni singola domanda in merito ha avuto risposta (scientifica), ogni fantomatica "prova" a favore di suddetta tesi è stata sbugiardata...la rete pullula di cialtroni e bufale, ma le catene di S.Antonio mediatiche sono le più pericolose a mio avviso..esiste gente che si fà gli sguazzi con l'acqua ossigenata e il vino credendo di avere una malattia causata dalle "scie chimiche", ed esistono anche persone che acquistano dai nuovi rete-imbonitori cannoni orgonici (!!!) "spazza scie" (cerca con guuurgle) a "modiche cifre"...quasi quasi viene da rimpiangere i "classici" cialtroni ruba soldi quali maghi, fattuchiere&co, almeno loro avevano un'accesso al pubblico "limitato"...ma in rete..


saluti

un occultatore del "mistero"

Cloish ha detto...

E' vero guardate cosa e' successo ad arezzo!!

http://www.harrr.org/trascendentale/99/apparsa-in-cielo-scia-chimica-con-la-sagoma-di-carlo-conti

Anonimo ha detto...

Io prima ci credevo...mi sono informato (tramite questo sito http://www.attivissimo.net/ ) ed ha dato risposta a molti miei dubbi. A mio avviso il vero problema di questi tempi è incominciare a discernere bene le cosiddette bufale da quei fenomeni che veramente hanno qualcosa di strano.
Ciao

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.