lunedì 13 ottobre 2008

Lance Armstrong al giro d'Italia del centenario!


Questa era proprio la notizia che volevo sentire, ci speravo tantissimo, Lance Armstrong il vincitore di 7 tour de france di fila, correrà per la prima volta il giro d'Italia.

L'annuncio è stato fatto oggi tramite un video diretto proprio a noi italiani (potete vederlo in alto) nel quale ci ringrazia per il nostro calore nei suoi confronti. Vi ricordo che Armstrong si era ritirato dal professionismo alcuni anni fa ed ha iniziato una lunga campagna per la lotta ai tumori, anche lui si era ammalato prima di vincere i tour ma fortunatamente è riuscito a curarsi.

Sicuramente quello del 2009 sarà proprio un giro da non perdere, inoltre tornerà a correre il nostro Ivan Basso il quale ha quasi finito di scontare la squalifica, insomma ne vedremo delle belle.

Qui sotto trovate un video dove Lance domanda ai due candidati alla presidenza degli Stati Uniti, Obama e McCain, cosa faranno proprio per la lotta contro il cancro con le relative risposte:

11 commenti:

Blogger ha detto...

Ciao Alessio.
Non amo il ciclismo, contrariamente a te, ma la notizia sicuramente mi fa piacere.
Dario
ITALY ITALIA

tommi ha detto...

ma chi è rimasto degli italiani? ogni volta che c'è una gara, ci sono drogati e squalifiche. Ben venga Armstrong.

Antonio G. ha detto...

obama sembra più convincente e sincero.
mecchein è un po troppo imbalsamato..sembra un video fatto al computer!hehehe

Gianca ha detto...

ma voi non state bene...
Questo è il più mafioso dopato ciclista degli ultimi vent'anni e tutti voi a osannarlo? Ma dove avete gli occhi? sulle chippe attaccate al sellino della bici?
Ma pure te Alessio, te l'avevo già scritto in merito ad un altro post su sto schifo d'uomo...ma svegliati per dio!!!

Anonimo ha detto...

evviva! un altro dopato al giro!

il prox giro d'italia sarà la marcia funebre del ciclismo intero!

Anonimo ha detto...

ah bene ..il nostro basso..quello che va da fuentes a farsi cambiare il sangue. devono squalificare a vita chi cerca di barare nello sport. come i parlamentari che non rispettano le regole devono stare fuori dal parlamento gli sportivi imbroglioni fuori dallo sport

Gianca ha detto...

Alessio perchè nn rispondi?

Alessio ha detto...

Se fosse così dopato perchè rischierebbe di farsi beccare dopo aver chiuso una bellissima stagione con 7 tour vinti? Sarebbe un rischio assurdo...poi certo tutto è possibile

Gianca ha detto...

e questa sarebbe la tua replica? ultimamente ho il dubbio che qualcuno abbia soffiato la psw di questo blog al tipo che lo gestiva quando mi sono abbonato al feed...vabbè libererò uno spazio tra i feed

Andrea ha detto...

Gianca, illuminaci: come sai che Armstrong sia un dopato cronico? è strano sai che non sia mai stato rilevato dai controlli antidoping.
Ah no, aspetta, forse vuoi tirare fuori la storiella del doping consentito per via del cancro. Ti prego, fallo.

Anonimo ha detto...

Ciao Alessio
seguo il ciclismo da circa 16 anni sono stato un grande fan di marco pantani ho pianto per le sue imprese e mi commuovo ancora oggi nel riguardarle,resterà sempre l'unico e il più forte campione di sempre.
per quanto riguarda armstrong non mi è simpatico soprattutto perchè,e lo si sa,è il più grande dopato della storia del ciclismo anche se non è stato mai beccato perche tanto amato dai francesi,non voglio toccare la sua vita personale perchè è apprezzabile la sua storia e quello che fa per la lotta al cancro,ma non sono daccordo per l'invito fatto dagli organizzatori del giro e non mi è piaceta nemmeno la tracciatura di quest'anno.
saluti michele

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.