mercoledì 29 ottobre 2008

Sciopero generale 30 ottobre 2008



Ieri ho fatto un post sullo sciopero generale contro il Decreto Gelmini ed oggi ho pensato di riportare due video tratti dalla poca informazione al riguardo che ancora c'è rimasta nella televisione...

In alto trovate un estratto dell' intervento di Luciana Littizzetto a Che tempo che fa, qui sotto quello di ieri di Crozza a Ballarò e un intervista del Blog di Beppe Grillo ad Aldo Giannuli, docente di Storia Contemporanea dell' Università Statale di Milano.

Fortuna che almeno ci sono rimasti i comici a sensibilizzare le masse.





Ieri ho visto il servizio di studio aperto che parlava delle proteste degli studenti e lo faceva in un modo veramentene incredibile, veniva data la parola solo a persone contro questo sciopero che lo ritenevano ingiusto e dannoso.

Domani tutti in piazza!

6 commenti:

Blogger ha detto...

Sono stato un giovane insegnante.
Non da molto sono un ex studente universitario.
Conosco benissimo il decreto e il testo della Finanziaria.

Compito a casa:

La Gelmini è una?

Pronto a correggere risposte sbagliate.
Ciao Alessio, a presto sul mio o tuo blog.
ITALY ITALIA

franco ha detto...

Ciao, il tuo blog è veramente interessante...complimenti. Mi piacerebbe scambiare link, spero tu sia d'accordo..ciao a presto.

Mister X ha detto...

Ciao, il tuo blog è veramente interessante...complimenti. Mi piacerebbe scambiare link, spero tu sia d'accordo..ciao a presto.

Anonimo ha detto...

Per non parlare del risparmi energetico e di tutte le emissioni di CO2 che risparmieremmo al nostro pianeta scioperando in massa!

Il puro

Giovanni ha detto...

Oggi anch'io ero in piazza con la mia scuola,con le migliaia di studenti che hanno deciso,come me,di protestare contro questa legge schifosa,distruttiva per l'istruzione pubblica italiana!
Non solo la Gelmini,anche quel mascalzone di Tremonti!!!!

A. R. ha detto...

Anche noi di Monte Sant'Angelo eravamo in piazza.
ho raccolto anche delle belle immagini.

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.