mercoledì 17 maggio 2006

NO AGLI INCENERITORI

Riporto un volantino sul caso inceneritori in Sicilia


ATTENZIONE ATTENZIONE

LO SAPETE CHE STANNO PER COSTRUIRE IN SICILIA DEGLI INCENERITORI CHE BRUCERANNO TUTTI I RIFIUTI PRODOTTI E NON SI RICICLERA’ PIU’ NEANCHE UN BARATTOLO?

In Sicilia se ne prevedono quattro, di cui uno a Paternò e un altro ad Augusta!!

E CHE COSA ACCADRA’ A NOI SICILIANI E ALLA SICILIA?

IMPATTO SANITARIO

Le popolazioni saranno, inevitabilmente, esposte sia direttamente che tramite la catena alimentare alle sostanze più pericolose mai prodotte dall’uomo: DIOSSINE, FURANI PBC, METALLI PESANTI (mercurio, cadmio,ecc)
E’ a rischio la salute di decine di migliaia di cittadini siciliani

IMPATTO SULLE NOSTRE TASCHE

L’ultima bolletta dei rifiuti sarà moltiplicata per tre o quattro: si deve pagare il debito contratto con le banche.
Il danno che opereranno queste sostanze tossiche sull’agricoltura, la zootecnica, la pesca, l’itticoltura e il turismo necessiterà di tali dispendiose bonifiche che non riusciamo neanche a quantificare!
A riguardo rischieranno la chiusura molte piccole e medie imprese legate ai settori sopra riportati.

IMPATTO SULL’AMBIENTE

L’impatto sull’ambiente in genere sarà tale da uscirne compromesso (specie l’agricoltura e la zootecnica che ne usciranno distrutte) ed anche la contaminazione delle falde idriche riporterà all’ambiente marino ed alla fauna ittica impatti nefasti.

Attorno alla progettazione ed assegnazione appalti si riscontrano diversi illeciti;
il costo finale per inceneritore si aggira sui 600 milioni di euro.
Tra i tre candidati alla presidenza, l’unico che ha preso come preciso impegno l’annullamento delle delibere adottate da Totò Cuffaro in materia di inceneritori, è Rita Borsellino che presenta in alternativa altre soluzioni.
Le informazioni del volantino sono tratte dal lavoro del pool di avvocati dei ricorsi presentati dai comuni di Paternò, Biancavilla e Augusta, e da articoli pubblicati in diverse riviste nazionali e nell’”Isola Possibile” di Catania.

2 commenti:

Francesco - ChaZ ha detto...

Come state messi a raccolta differenziata?

Alessio ha detto...

Raccolta differenziata...siamo messi malissimo

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.