giovedì 29 giugno 2006

Distruggere o non distruggere è questo il problema



Qual'è lo stile di vita giusto? E' corretto sporcare il pianeta quindi la nostra casa? E' corretto far estinguere specie animali? E' corretto amputare i polmoni del pianeta? La risposta per una persona abbastanza intelligente sarebbe ovvia ma secondo me non è così scontata.
Io penso che forse l'uomo sia un errore della natura per questa sua natura così diversa da tutte le altre cose che ella ha creato, è possibile che questo nostro istinto distruttivo sia dovuto al fatto che dobbiamo inevitabilmente estinguerci più brevemente possibile prima che la nostra specie si propaghi anche in altri pianeti e continui la sua opera di devastazione.
Non è possibile che tutto il lavoro fatto da tutti gli ambientalisti per cercare di proteggere il pianeta e quindi indirettamente anche la vita dell'uomo sia completamente sbagliato? Questi tipi di ragionamenti ho iniziato a farli dopo la visione di questo cartone di Nicola Brusco, il ragionamento non sta in piedi come quasi tutti gli altri del professor dindiot, ma in ogni caso mi ha fatto riflettere molto.
In ogni caso nonostante il dubbio io continuo a sporcare ed inquinare il meno possibile perchè comunque devo vivere in questo pianeta e quindi fin quando il sangue scorrerà nelle mie vene preferisco farlo in un ambiente più sano e più pulito possibile; il commento ricevuto "Comunque una cellula tumorale sarai tu. E non usare certi termini, almeno per rispetto a quelle persone che sono malate o morte per un tumore." mi può anche trovare anche daccordo sul primo punto non potendo dire con certezza quale sia lo stile di vita più corretto, cellula tumorale potrei anche essere io, però sicuramente essere criticato per aver usato il termine tumore mi fa un po ridere in quanto il mio stile di vita tende proprio a prevenire la formazione di questa terribile malattia. La persona del commento attacca il mio stile di vita quindi si presuppone che inquini molto più di me ed aumenti dunque la probabilità della formazione dei tumori. Ricevere un disprezzamento su questo punto proprio da lui è una cosa che trovo veramente poco sensata.
Cmq fatemi sapere il vostro pensiero con qualche commento che sono sempre ben accetti.

14 commenti:

Anonimo ha detto...

Inquinare meno possibile ok, però per sopravvire dobbiamo sfruttare il pianeta che ci ospita anche se è vero dire che se tu oggi utilizzi un pc per comunicare con il mondo anche se in parte ,contribuisci anche tu a distruggerlo,poi ovviamente c'è chi lo fa spudoratamente(magari senza saperlo, perchè estremamente ignorante)io sono per il vivere bene ovvio se posso contribuire a mantenere la mia casa più pulita che ben venga ma se devo vivere fuori di casa per mantenerla estremamente pulita allora non mi più sta bene

Alessio ha detto...

Appunto per questo utilizzo un portatile con notebook hardware control sempre attivo impostato sul massimo risparmio energetico (in questo modo riscalda anche meno), stando al pc consumo in media solo 17Wattora, pochissimo.

Alessio ha detto...

Una lampadina normale in media consuma 100Wattora

Anonimo ha detto...

mica con le prevenzioni eviti i tumori! non sai minimamente cosa significhi avere un tumore!

Alessio ha detto...

Certo ad esempio non fumando diminuscono le possibilità che si formino. La vera cura contro i tumori è ridurre l'inquinamento non studiare come cercare di curarli, ma prevenirli alla radice. Prevenire è meglio che curare

Anonimo ha detto...

non esiste solo il tumore ai polmini, ma anche cervello, pancreas, leucemie, che non si possono ne prevenire , ne curare tramide la riduzione dell'inquinamento ed evitare di fumare! vedio che sei scarsamente informato, vedi di pensarea quello che dici e lavati la bocca, prima di parlare di tumori come se fosse una banale tosse!

Alessio ha detto...

E chi ha detto che esiste solo quel tumore? Era solo un esempio

Anonimo ha detto...

un esempio che non regge! almeno per educazione ( se c'è l'hai) scusati.. non cn me ma con chi soffre di queste piaghe!

Alessio ha detto...

Fino a quando non ci sarà una persona con tumore a leggere queste cose e a dirmi di essersi sentito offeso non vedo con chi mi devo scusare e per cosa

Anonimo ha detto...

questa è una risposta da educato? voi che leggete questo post che ne pensate?

Anonimo ha detto...

Secondo me non voleva ne offendere ne ferire nessuno e non credo che abbia usato quel termine con leggerezza.

Anonimo ha detto...

Fatto sta che offende e gente che combatte ogni giorno con qursti problemi potrebbero rimanerci male. sicuramente stara bene colui che scrive questi commenti e spero tanto che non abbia lui ( Mr. doccia con le bottiglie) questi problemi, altrimenti voglio vedere se scrive queste cose!

Morrigan ha detto...

E' bellissimo quando la gente si accanisce nei commenti di un blog u_u

Anonimo ha detto...

Mettiamola così,tu cerchi un mondo troppo roseo,forse il mondo di circa 3 secoli fa,dove l'uomo ancora sfruttava il pianeta solo in parte,ma credimi quello che dici tu è quasi impossiblile,ma riusciresti ad immaginare solo per una volta la retroattività dell'uomo a soli 50 anni fa?riesci a pensare a che disastro sarebbe?Si sconvolgerebbe il tutto,l'economia e molte altre cose.

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.