venerdì 16 giugno 2006

Telecom Italia. Buona solo a far pubblicità!



Non se ne può più!

Praticamente ogni giorno telefona qualcuno a casa per chiedere se vogliamo attivare delle offerte o cambiare operatore di telefonia. La maggior parte delle telefonate sono di telecom, ma chiama anche tele2, sky, infostrada, fastweb, tim ed altri che non ricordo. Una cosa simile dovrebbe essere vietata per legge!
La prossima volta che mi chiama telecom gli dico che se lo fanno di nuovo disdico il contratto con loro tanto oramai tenerla conviene pochissimo in quanto si paga il canone mentre con gli altri operatori no.
Se quel cavolo di Tronchetti Provera (Presidente di Telecom Italia) spendesse meno soldi per la pubblicità e più per i servizi avremmo costì minori, nessuno che ci rompa le scatole durante il giorno e tutto molto più efficiente. E' una politica assurda, dato che i loro servizi costano molto è l'unico modo che hanno per riuscire a far convincere le persone ad abbonarsi a loro, spesso parlando di offerte super convieniente che poi in realtà non lo sono affatto.
La pubblicità è un grande male per la società in quanto più risorse si spendono per quella meno se ne spenderanno per il servizio o l' oggetto venduto. Consiglio a tutti di non comprare i prodotti e servizi molto pubblicizzati.
Sopra potete vedere un vecchio spot della Telecom, con Gandhi protagonista, molti se lo ricorderanno.

16 commenti:

Anonimo ha detto...

Hai perfettamente ragione,però è vero dire che almeno con telecom il servizio lo forniscono sicuro,con altri gestori vai un pò a fortuna e spesso si ha molta sfortuna (con tempi di attivazione lunghi e nemmeno sicuri ).Spesso si rischia di ricevere la doppia bolletta per mancaza di risorse per poter effettuare il distacco da telecom,incaso di un guasto alla linea "campa cavallo che l'erba cresce".

Alessio ha detto...

Non è vero che con telecom vai sul sicuro. Il mio vicino di casa ha richiesto alice a gennaio e a maggio ancora non l'avevano attivato, a quel punto naturalmente ha disdetto.
Si è fatto tiscali riuscendosi a collegare in meno di 3 settimane e per adesso tutto va a meraviglia spendendo solo 19 euro al mese per la 4 mega.

Anonimo ha detto...

Con alice non ho avuto mai problemi, e cn i vari tele2 e infostrada ho avuto solo problemi... dici queste cose solo perchè se prevenuto con telecom e il suo proprietario!

Anonimo ha detto...

Io ho avuto la possibilità di lavorare per altre compagnie che non siano telecom, e ti posso assicurare che i problemi per fare un allacciamento ci sono .Se il cliente è fortunato tutto bene sennò intanto pur di accaparrarsi utenza dicono che è tutto ok, poi una volta fatto il contratto devi sperare che vada tutto a buon fine.Se non sei nel campo evita di parlare a sproposito solo perchè il tuo vicino è stato fortunato.

Alessio ha detto...

Stavo solo rispondendo a questa affermazione
"però è vero dire che almeno con telecom il servizio lo forniscono sicuro" che non era corretta. So benissimo che i problemi ci sono con tutti gli operatori.

Anonimo ha detto...

Ti posso assicurare che la gestine degli allacciamenti non è semplice come si dimostra,e cmq tutte le compagnie apparte fastweb,che ha provveduto ad installare delle linee proprie ti può fornire un buon servizio (ma molto più costoso).Tutte le altre compagnie alternative si affidano ai tecnici telecom e ai loro cablaggi e centralini(affittano le linee),non essendo così ancora propriamente autonome è questo è un grosso male perchè non possono offrire un buon servizio.Preciso che l'adsl che fornisce infoXXXXX a 4 mb,è una 1,2 mb comprata da telecom e rivenduta come 4 mb ,infatti dai test di banda (seri) è chiaramente visibile.Non sono ne con telecom ne con altre comapgnie ,io sono per il buon servizio che in questo periodo scarseggia da parte di tutti proprio per la lotta al mercato della quantità e non della qualità.

Anonimo ha detto...

mi dimenticavo: anonimo by il pinguino

Alessio ha detto...

Io ho infostrada 4 mega.
A volte, anche se molto raramente, arrivo a scaricare anche a 4 megabits al secondo, mentre, sopratutto nelle ore di punta, capita che sia più lenta di un 56k anche se fortunatamente questo problema si sta verificando meno frequentemente nell'ultimo mese.

Francesco Bottaro ha detto...

riguardo le telefonate di marketing...l'anno passato DOVREBBE essere arrivato un foglio telecom con cui chiedevano l'autorizzazione per la privacy ecc. Ovviamente, anche ai pochi fortunati a cui è arrivato e che hanno risposto continuano ad arrivare le telefonate di marketing.
BISOGNA chiamare il 187, parlare con un operatore e chiedergli di rimuovere il consenso privacy per telefonate e marketing.
Funziona

Anonimo ha detto...

Che una compagnia telefonica ti chiami per proporti una offerta ,non sta violando la privasy per il semplice motivo , che loro chiamano un numero , apparte quello non hanno nessun altro dato sul terminale,ma solo un numero.Infatti con la legge sulla pivacy da circa un anno le compagnie telefoniche dispongono del numero telefonico del cliente ma non dei suoi dati anagrafici.Se ascoltate bene le chiamte le centraliste non cercano il diretto intestatario fornendovi nome e cognome di costui ,ma solo la persona che si interessa della spesa telefonica in famiglia.Ciao by il pinguino

Alessio ha detto...

Grazie per l'informazione Francesco

Anonimo ha detto...

pinguino, non è che se lavori per infostrada o qualsialtra compagnia (sicuramente come call center) puoi dire questo o quest'altro

Anonimo ha detto...

Io dico quello che vedo , non so tu,magari hai i para occhi e vedi solo ciò che gli altri vogliono farti vedere.by il pinguino

Anonimo ha detto...

X pinguino, la presunzione che un call center sappia tutto sui gestori telefonici è davvero irritante!

Anonimo ha detto...

Bhe non so come tu faccia a dire che lavori come call center ,però devo dire che la fantasia non ti manca, magari impiegala per qualcosa di utile invece di sparare cxxxxe su un blog.

Anonimo ha detto...

by il pinguino

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.