martedì 17 febbraio 2009

Samsung Blue Earth, una piacevole rivoluzione


E' da molti anni che spero l'uscita di cellulari con un pannello fotovoltaico integrato, finalmente i miei desideri saranno esauditi, Samsung ha recentemente presentato un modello chiamato Blue Earth che fa dell'ecologia il suo punto forte.

Questo cellulare infatti, oltre a possedere un pannello fotovoltaico sul retro è costruito con plastica riciclata dalle bottiglie ed utilizza tutti gli accorgimenti possibili per limitare gli inquinanti presenti al suo interno. Blue Earth possiede anche un sensore per contare i passi che vi invoglierà a muovervi a piedi simulando anche gli eventuali alberi salvati non avendo usato per quel tragitto mezzi motorizzati, inoltre il suo caricatore è stato progettato per consumare pochissima energia quando collegato alla rete elettrica. Consiglio vivamente di staccare sempre i trasformatori quando il cellulare non è in carica ed anche quello del notebook quando lo spegnete, io lo faccio sempre.
Qui sotto potete vedere un video illustrativo del nuovo dispositivo di Samsung, ancora purtroppo non si conosce la data di uscita ne il prezzo, vi terrò aggiornati.

7 commenti:

magu ha detto...

che dire? u cellulare che salva il mondo! E' da queste piccole cose che si fanno grandi passi verso una migliore qualità della vita del nostro pianeta e sul nostro pianeta. La nostra speranza è che dai cellulari si passi ad altro. Alle famigerate automobili soprattutto.

Giovanni Affinita ha detto...

lo vedo di difficile utilizzo...

Antonio G. ha detto...

mi dispiace alessio, oggigiorno in italia tutto ciò che ECO è boicottato....per questo stanno progettando il cellulare a carica nucleare! :-)

Antonio G. ha detto...

ah dimenticavo!
c'è anche il modello a carbone!

Andrew ha detto...

che bello!

Anonimo ha detto...

e dell'iphone cosa ne pensi per curiosità???

Mauro P. ha detto...

Tanto per fare un po' di informazione, la produzione dei cellulari avviene nei soliti paesucoli in cui si ignorano totalmente i diritti umani e ambientali (un esempio piccolo piccolo? cina..). C'è stata una campagna internazionale contro i produttori di telefonia perchè, oltre ai soliti crimini condivisi con tutte le altre industrie che producono in asia, utilizzavano sostanze altamente tossiche nelle loro produzioni, pregiudicando gravemente la salute dei propri dipendenti. Tra i produttori, chi ha collaborato di più ha detto "vi faremo sapere", i più umoristici "me ne sbatto". In totale, continuano a fare i loro comodi.

Questo per dire che queste "belle" operazioni di facciata (paragonabili alle scarpe "ecologiche" della Nike, ma fatemi il piacere..), non sono altro che degli specchietti per le allodole, ma non rappresentano il minimo passo avanti in nessuna direzione, se non in quella di dimostrare la loro abilità nel fottere i consumatori.

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.