martedì 24 febbraio 2009

Auto in doppia fila e sui marciapiedi a Catania



Oggi vi mostro questo recente video che vi mostra l'incredibile situazione del traffico ed in maniera particolare delle auto posteggiate ed in doppia fila nella mia città Catania. Hanno costruito tantissimi parcheggi distruggendo tantissime piazze della città per far spazio alle macchine ma la situazione è solo peggiorata come avevo previsto.

Anche quando arriveranno le auto elettriche risolveremo solo il problema dello smog ma non quello degli spazi, anche di notte a Catania in molte vie non è possibile usufruire dei marciapiedi, qui una foto scattata da me tempo fa per farvi capire:

Dovrebbero sbatterle in galera queste persone per tentato omicidio, costringere un pedone a camminare in mezzo alla strada è veramente un grave crimine a mio parere.

In tutto questo ancora Catania attende la sua PRIMA pista ciclabile che doveva essere pronta a fine 2007, non riescono a farne neanche una e questa che devono realizzare è pure piccolissima!

Se non incentivano altri mezzi per muoversi in città, Catania non uscirà mai da questa situazione.

Ricordo che l'autore di tutto questo disastro è il medico di Berlusconi, Scapagnini il quale, grazie ai suoi debiti accumulati che hanno portato la città vicinissima al fallimento, è stato subito premiato da Silvio con un posto alla camera.

L'Italia è diventata veramente una nazione assurda dove chi compie illegalità e disastri finanziari viene subito portato al parlamento per avere protezione contro la giustizia invece di andare in galera! Riuscite a trovare qualcosa di più contorto e disgustoso? Io no.

5 commenti:

alexilgrande ha detto...

Catania non ha ancora una pista ciclabile? Cacchio! La mia città ne ha tantissime invece (Ravenna)!

Blindsight ha detto...

da quasi 6 anni sono cieca, sempre incidente stradale, il mio cane guida ovviamente è addestrato a guidarmi sui marciapiedi e ad attraversare sulle strisce: rischio la vita ogni minuto per i motivi che dici, ma che non sono solo a catania, purtroppo.
a tal proposito ho lanciato una cmpagna, il "Pedonal Free", chi vuole contribuire scaricando il volantino da mettere sui tergicristallo celle auto assassine in sosta, o un banner nel proprio sito, può scaricarlo qui:
http://blindsight.eu/events.htm#event03
grazie per aver parlato di questa cosa: sono più di 60 al giorno i pedoni uccisi sulle strade italiane, molti di questi per colpa delle auto che dici anche tu, ciao laura raffaeli

Anonimo ha detto...

catania, volutamente con la minuscola, è morta.
Francesco.

Giampiero ha detto...

A San Giorgio A Cremano pr. di NAPOLI nella strada dove abito negli orari ke non passano i vigili tipo serali e giorni festivi i marciapiedi sono pieni d'auto,sei costretto a camminare sulla strada,se poi hai un passeggino e' tragica,a mia moglie e' capitato pero'un automobilista gli ha urlato di togliersi dalla strada pur vedendo il marciapiede chiuso dalle auto!! ...ma...non esiste piu' il buon senso....tutte le fasce d'eta senza distinzioni!!

mago ha detto...

La prima domanda che mi fanno i miei amici friulani: ma a Catania sono ancora al buio.? e poi chiedono spiegazioni...e che quando dico Scapagnini loro capiscono subito...

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.