giovedì 18 gennaio 2007

Stop ai lavavetri invadenti nei semafori



Questa potrebbe essere la prima ed ultima volta che difendo un po gli automobilisti in un post. Un mio amico mi ha chiesto se cortesemente potessi fare un post riguardo ad un problema che comprendo benissimo al quale non posso che offrirgli piena solidarietà.
Purtroppo ultimamente sempre più lavavetri si trovano nei semafori di Catania (anche di notte) e appena si ferma un auto per il rosso spesso si fiondano a bagnare il tergicristallo iniziando a lavarlo senza alcuna autorizzazione. Questo comportamento lo trovo veramente inaccettabile considerando anche il fatto che vogliono pure i soldi e purtroppo la gente nella maggior parte dei casi è quasi "costretta" ad accontentarli anche a causa della loro accesa e a volte pericolosa insistenza. Naturalmente se tutti gli automobilisti non premiassero mai questa bruttissima usanza la smetterebbero in quanto gli converrebbe più cercare qualcuno che lo vuole lavato e che sicuramente gli darà i soldi. Quindi il consiglio è di non dare nulla a chi si comporta in questo modo, o magari fare come nel video riportato in alto...
Comunque il problema è veramente importante, non solo i "poveri" automobilisti sono già stressati di loro per code, rate, assicurazione, bollo, benzina, manutenzione, parcheggio, multe e tutti gli altri problemi che si hanno utilizzando l' auto ma devono anche sorbirsi ulteriori stress ad ogni semaforo, oltre ad un danno economico ci sta una quantità di malessere generale che aumenta nella società e naturalmente è un male per l' intera collettività. Le autorità dovrebbero fare qualcosa per prevenire questo fenomeno.

Naturalmente questo è un motivo in più per usare la bicicletta, dovete vedere quant'è bello quando con la Critical mass ci fermiamo ad un semaforo; 50, 100 biciclette ferme senza che i lavavetri possano pulire alcun tergicristallo e rosicano alla grande!

Approposito di pedalate collettive anti smog...concludo quest' articolo con una bella risposta del mio amico Gaetano ieri alla Critical Mass.
Ecco la vicenda: uno scooter ci sorpassa in velocità gridando "PEDALATE... PEDALATE!" e Gaetano risponde "E TU PAGA L' ASSICURAZIONE!!!".
Ciclisti 1 - Motorizzati 0

2 commenti:

Helvete ha detto...

e io ti dico: OCCHIO ALL'AUTOBUS CHE TI BUTTA SOTTO!

Anonimo ha detto...

se se, abbi fede che tanto pagare l'assicurazione, il bollo e la benza è un suicidio cmq.
Che poveretti...
E pensare che con i soldi che si risparmiano in un anno di NON macchina, ci si potrebbe anche comprare una bici elettrica... ma questo proprio per gli sfaticati, pero'!! ghghghghg meglio ke niente lol.

Gaetano

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.