mercoledì 7 novembre 2007

Marco Travaglio, Daniele Luttazzi e Berlusconi

Oggi riporto un paio di racconti del mitico giornalista Marco Travaglio ed uno spezzone tratto dalla nuova trasmissione di Daniele Luttazzi Decameron.

I due video di Travaglio sono accumunati dalle ville di Silvio Berlusconi.

Nel primo potete ascoltare una simpatica vicenda con Fiorani che fa mille fatiche per regalare un Cactus al presidente di Forza Italia.



Qui invece un bellissimo racconto dove Marco ci illustra quando Berlusconi ha proposto ad Indro Montanelli di venir seppellito nel suo musoleo funerario della villa San Martino ad Arcore.





Ecco infine uno spezzone della nuova trasmissione Decameron di Daniele Luttazzi.


Ops! Ho visto che mettendo il video nel blog usando il codice di La7 spunta prima di iniziare il video una pubblicità di un' automobile (contro tutti i miei principi) quindi l'ho tolto... spero che simili spot non inizino a diffondersi anche su Youtube perchè non potrei più inserire neanche quei video sul blog (ricordo che io sono per vietare le pubblicità di automobili).

14 commenti:

info ha detto...

perche sei contro le pubblicità di automobili?
www.alessiomiglio.it

gizm0 ha detto...

Essendo che ogni spot è un invito alla distruzione, io sono per vietare la pubblicità. Punto.

Gianca ha detto...

ahaha nn esageriamo!!!
Stiamo andanto forse un po' OT cmq dico la mia...
Io sono per una pubblicità che nn invada eccessivamente la mia privacy...in fondo la pubblicità è un servizio che m'informa che ci sono delle offerte che mi potrebbero anceh interessare.
Purtroppo ai giorni nostri è diventata supermegaeccessivamente invasiva.

Anonimo ha detto...

si ma il problema è che le automobili sono un invito al suicidio, se nel nostro paese esiste un limite massimo di pubblicità perchè costruire macchine che vanno il doppio del consentito?!? è una contraddizione! boh io la penso così

Dario ha detto...

Peccato... da uno così solerte nel notare come DiPietro fosse in testa alla classifica dei ministri più amati dagli italiani mi sarei aspettato un paio di riche sulla senatrice Franca Rame che ha abbondato l'IdV in coerenza con le sue idee e col programma dell'Unione.
Sarebbe curioso chiedere agli elettori di ADP se lo seguiranno pure in un suo probabile passaggio nello schiaramento avversario.
Cmq se volete saperne qualcosa di più leggete pure questo mio post:
http://dario-lasperanza.blogspot.com/2007/11/idv-ovvero-litalia-dei-veleni.html

Alessio ha detto...

Per Alessandro: I motivi sono tantissimi te ne cito solo alcuni: le auto favoriscono guerre e povertà, provocano milioni di morti e feriti ogni anno, rendono irrespirabile l'aria delle città ecc.ecc

Anonimo ha detto...

Alessio, scappa finché sei in tempo.

100 MILIONI DI TONNELLATE ha detto...

----- Original Message -----
From: Domenico Schietti
To: carabinieri@carabinieri.it ; urp.mi@poliziadistato.it
Sent: Wednesday, November 07, 2007 7:46 PM
Subject: Re: OGGETTO: DENUNCIA SETTA DEGLI INGEGNERI SCIENTISTI


Carissimi, vi ricordo per l'ennesima volta che con una leva si può alzare il mondo, e quindi con pochissimo sforzo ed una leva, anche un bambino può ricaricare un bacino idroelettrico

Non esiste nessun problema di energia, si tratta di una colossale truffa ai danni del popolo italiano e di tutti i popoli del mondo

Con una leva vi posso riempire il bacino di una diga valtellinese almeno 3 volte al giorno

Con il ponte di un meccanico si possono fare 50 mila euro di corrente al giorno

- Andate dal vostro meccanico e appoggiate sul ponte una piattaforma e vi mettete sopra 10-15 tonnellate.
- Sotto al ponte mettete un serbatoio di aria da comprimere modificato appositamente.
- Abbassando il ponte ad un certo punto la piattaforma rimarrà appoggiata sul serbatoio di aria da comprimere.
- Al costo di pochi cent di corrente per alzare i ponte, è possibile ricaricare un serbatoio di aria compressa in grado di far andare per decine di km un autovericolo ad aria compressa.
- Se preferite potete azionare anche una turbinetta ad aria compressa.
- Se nel serbatoio ci mettete acqua invece che aria e vivete in montagna, potete rispedirla in quota anche duecento metri più su e poi sfruttare la caduta.

E' un complotto globale, dovete dare l'annuncio che non esiste nessun problema energetico, si tratta di una truffa

Tancredi ha detto...

Riparto alla carica con la storia dei paesini. Se un povero cristo si ritrova a vivere in un paesino dell'entroterra della provincia nuorese (è solo un esempio, in rispetto a tutti i nuoresi), siamo a dicembre e vuole andare dai suoi amici dell'altro paesini (e chissà, agari pure dalla ragazza), perchè gli devi togliere la macchina? Deve andare a piedi o in groppa al mulo. Se a un tizio cade in testa un vaso mentre fa jogging (perchè se scrivevo che gli viene un'infarto siete capaci di dire che se lo merita perchè non è vegetariano), lo prendiamo col carro ippotrainato perchè l'ambulanza è stata abolita?
Senza contare che dovremmo mandare in cassa integrazione gli operai delle fabbriche di automobili di tutto il mondo (e stavolta non si tratta di qualche migliaio di artigiani in nero, come quando si parlava dei creatori di fuochi d'artificio).

Concludo: W Luttazzi e W Travaglio (non inerente alla discussione ma all'argomento del post).

gizm0 ha detto...

Siamo qua, quasi nel 3000, e stiamo ancora discutendo di automobili... E della bufala immensa dell'idrogeno. Ma dai, che l'era dell'automobile è già finita, e da un pezzo anche.

adal ha detto...

alessio mi piace il tuo blog e mi piacerebbe aggiungerti su msn tra gli amici ci sono solo due problemi

1. non so usare msn perché l'ho installato da poco

2. le poche persone che ho aggiunto non mi rispondono mai perché affermano, per email, che non sono riuscito ad aggiungerle nel modo corretto.

scusa l'OT ma non sapevo come dirtelo

Tiziana ha detto...

Credo nella libertà di espressione, cioè giornali e televisioni liberi di criticare il potere. (Enzo Biagi)

pabi71 ha detto...

io nel mio blog,ho messo tutti i video integrali di decamero senza che ci sia la pubblicità (a meno che non l'abbiano aggiunta dopo ?),ed hanno una qualità molto migliore di youtube,ciao e complimenti per il blog

Anonimo ha detto...

Mi dispiace ma volevo puntualizzare una cosa con 100milioni di tonnellate a proposito del pobte del meccanico: se basta una leva per sollevare il mondo, dovresti sapere anche che nulla si crea e nulla si distrugge!
Una volta che il ponte scende come le togli le tonnellate dal ponte?
Oppure se il ponte è sovraelevato, come ce le carichi?
Con una leva potresti ma quanto lavoro ( forza per spostamento ) dovresti fare?
Allora arriviamo all'assurdo che basta avere un bici da camera con una dinamo, con cui carico una batteria e con quella alimento un motore elettrico di una bici assistita elettricamente o peggio di un auto elettrica!Ti pare conveniente?
Fai prima ad andare in bici ( ed io ci vado!)
Però il discorso cambia se parliamo di rendimenti e di ottimizzazioni dei consumi e su questo ci sarebbe molto da dire dato che ad esempio, quando un auto frena, disperde in calore l'energia cinetica che aveva accumulato bruciando dinosauri (vedi petrolio!).
Sono daccordo anche io con il risparmio e l'ecoloia : vado in bici oppure mi sposto apiedi, oppure a volte uso la macchina e cerco di accellerare poco ed uniformemente e se vedo un semaforo rosso in lontananza premo la frizione e ci arrivo con l'inerzia.
Ciao a tutti
Adriano

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.