giovedì 22 novembre 2007

Beppe Grillo prova a sfondare in Giappone



Oggi, Beppe Grillo ha aperto una sezione del proprio blog in lingua giapponese, li è presente un video di quasi 10 minuti dove il comico giapponese parla solo in quella lingua naturalmente leggendo.
Mi piacerebbe tanto capire cosa dice, sicuramente parla anche dei manga...
Sopra potete vedere il video...qualcuno che conosce il giapponese sa farmi un riassunto?

Qui il post dov'è pubblicato il video

Beppe non smette mai di stupirci...

Ricordo che ci sono più blog in lingua Giapponese che in lingua inglese, forse sarà stato questo dato a spingere il comico ad aprire una sezione in quella lingua visto l'ampio bacino di blogger del Sol Levante che potrebbero portargli tanta visibilità e link...

12 commenti:

gianluca ha detto...

ciao Alessio; sai che Beppe annunciò questo video il 9 settembre a Sabaudia; io c'ero. disse che la rete giapponese stava inserendo anche lui. poi disse che il giapponese è bellissimo, e disse che a breve avrebbe fatto un video dove parlava in giapponese. dato che stava andando a lezioni private di giapponese. ciaooo

Tancredi ha detto...

Certo che a vederlo parlare in giapponese non è più lui...si infervora troppo poco :D

Upanisad ha detto...

Ma che dice, qualcuno lo sa?
Cmq è nota la passione dei giapponesi per l'Italia... forse Grillo vuole disilluderli e fargliela passare! ;)

Anonimo ha detto...

forse quel briciolo di buono ke ha fatto l'italia nel mondo, il sig. grillo lo disintegra in poco tempo..

spero di no!

Anonimo ha detto...

Un'altra trovata pubblicitaria di quel populista di Grillo. Si vede che non gli bastano i soldi che prende in Italia. Ma io non accetterò mai questi maneggi!
Cosa gliene frega ai giapponesi di Grillo? Loro hanno altri problemi, di certo lì non uccidono poliziotti durante una partita, tuttavia non se la passano bene, tra stress, competizione smodata e suicidi collettivi. Alessio, data la tua giovane età ti consiglio di non farti condizionare da questi buffoni telematici, che grettamente mirano al loro interesse.

Kyo ha detto...

Riassumendo: il suo amico scrittore Stefano Benni è andato di recente in Giappone per promuovere il suo nuovo libro e dato che nessuno lì ha mai sentito parlare di Beppe Grillo ha deciso di scrivere una specie di introduzione ai problemi dell'Italia (e alle differenze col Giappone) senza far mancare la sua solita ironia. Parla del problema della densità di popolazione per cui in Giappone si alterna il 30% che fa regolarmente turismo in giro per il mondo mentre in Italia, dice, basandosi sul Machiavelli hanno adottato un'altra strategia: far entrare tutti in Italia per costringere gli italiani a emigrare.
Parla della sua raccolta firme di Settembre per cui finora nessun parlamentare si è dimesso.
Poi scrive di una recente proposta del Ministro della Difesa Giapponese Ishiba per cui vorrebbe dotare i parlamentari di telefonini gps per essere costantemente rintracciabili e a prevenire casi di corruzione (tra i più clamorosi quello di qualche mese fa dove il Ministro all'Agricoltura si suicidò in seguito a uno scandalo per corruzione). Grillo scrive che sarebbe meraviglioso investigare su dove girano i ministri in Italia, forse non se ne starebbero tanto in parlamento quanto "a casa o sniffare coca" o in "hotel romani con uomini e donne".
La parte finale è ancora più spassosa, dice testualmente: "Dato che in Italia i politici non si suicidano che ne direste se ve ne mandiamo qualcuno in visita? Noi potremmo ospitare i vostri minisitri: il tempo è bello, la cucina ottima e si può fare di tutto! La legge qui è un optional! Innanzitutto mandate qui il ministro degli esteri Machimura, che è stato recentemente ricoverato per anemia. Qui si riprenderà subito! In cambio potremmo mandarvi D'Alema, Prodi e Mastella! Forse in Giappone non conoscete questi personaggi, ma noi sì e molto bene, perciò vogliamo mandarveli!"

Anonimo ha detto...

Quoto
..forse quel briciolo di buono ke ha fatto l'italia nel mondo, il sig. grillo lo disintegra in poco tempo..
---------------------------------

dobbiamo dire bugie per risultare più belli?
Dobbiamo fare un lifting coprente?
C'è già chi ci pensa...

k1 ha detto...

Konnichiwa, minna-san! :)

Sta dicendo pari pari quello che compare in sovrimpressione (sottotitoli).
Che poi e' anche quello che scrive sul suo blog, parola per parola, piu' o meno.
La pronuncia pero' e' orribile :D
Immaginate un americano che legge un testo italiano :)

Ah, io non conosco il giapponese, solo qualche parola... :D

Sayonara...

Iskandar ha detto...

Lasciamolo fare!
Questo mondo e l'Italia hanno bisogno di uno scossone. E i Giapponesi possono aiutarci!

Anonimo ha detto...

Alessio,
inutile dire complimenti per il tuo blog.

Concordiamo in parte sulla traduzione del post di kyo, volevamo comunque aggiungere che esiste a Tokyo un meetup di grillo e che per il Vday è stato organizzato il tavoloper il voto presso l'ambasciata italiana.

L'affluenza è stata altissima!

MATANE'=A PRESTO

Gianluca & Kanako
youkosoitalia.net

Federico 'Phate' Pistono ha detto...

万歳! Beppe Grillo 日本語を話せる

[...]Dieci minuti di video, Beppe si lancia con una improbabile pronuncia (non che sappia fare molto meglio eh) a fare un appello ai nostri cugini del sol levante, un appello di speranza divertente sulla nostra e la loro classe politica.

OK, è palese che sta leggendo da dei fogli con le scritte a carattere 45 probabilmente in romaji, ma non è facile per un sessantenne mettersi in gioco e provare ad imparare una nuova lingua, specie se non romanza. Danno del pazzo a me ed ho 21 anni, il farlo con una longevità tripla dimostra la grande apertura mentale, come ha già fatto per la Rete in passato.

Ai tempi di Cervello Beppe spaccava i computer, ora è il primo blogger in Italia e il decimo al mondo. Oggi prova ad imparare il giapponese, domani... è certamente una mossa intelligente. Il giapponese è la prima lingua nel mondo della rete, ci sono più pagine e blog giapponesi che inglese, il che fa comprendere le dimensioni del fenomeno.[...]

Sorbole ha detto...

Parla con un giapponese orribile..
spesso attacca una parola a quella precendente (es. Michia mobeppe) o robe simili.... 0_0.
Alcune frasi sono davvero incomprensibili senza sottotitoli.
In pratica dopo essersi presentato e dopo aver parlato di manga (dice che non sapeva che i manga si leggessero al contratio e da sinistra a destra),fa un riassunto dei mali dell'italia.

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.