giovedì 1 novembre 2007

Cane morto ad una mostra di Vargas ed acqua per cani


Un presunto "artista" di nome Guillermo Habacuc Vergas ha legato un cane in una sua mostra e gli ha impedito di alimentarsi, come se non bastasse ha incollato alle pareti del muro dove era legato il cane dei croccantini ma la corda ed il filo a cui era legato non bastava per raggiungerle. Fatto sta che il cane durante questa mostra è morto...

Devo dire che quando ho letto la notizia in questo blog non ci volevo proprio credere, sono subito andato alla ricerca di altre fonti e purtroppo tutto mi è stato confermato da un articolo di Adnkronos.


Però approfondendo ulteriormente la questione mi sa che i fatti non si sono svolti così, a quanto pare secondo quanto riportato in questo sito, il cane è semplicemente scappato.

Ho fatto appositamente questo giro di accusa-smentita per farvi capire quello che la rete vi può offrire se andate a cercare informazioni sull'accaduto esattamente com'è successo a me.

E' impressionante vedere quante siano le versioni che girano al riguardo. Praticamente attualmente è difficilissimo capire cosa sia realmente accaduto, ed io stesso non ve lo so dire, nel sito dell'OIPA Italia (organizzazione internazionale protezione animali) parlano addirittura che la mostra consisteva nel lasciar morire il cane di fame.


Secondo alcuni siti Vergas ha affermato che si è trattato di un incidente...ma che incidente? Che è scappato o che è morto? Vi invito a visitare il post di EcoBlog, forse il più completo al riguardo anche per via dei numerosi commenti rilasciati. Naturalmente se qualcuno ha capito come in realtà si sono svolti i fatti è pregato di segnalarlo.

Quest'esperienza ci insegna che non bisogna mai pensare che una cosa sia vera subito dopo averla letta, sentita alla radio o in televisione. Controllate sempre diverse fonti, più saranno e più probabilmente che vi avvicinerete alla realtà dei fatti.

Comunque, dopo tanti dubbi concludo il post con una notizia che dovrebbe essere sicura...negli Stati Uniti stanno vendendo l'acqua in bottiglia per cani...ennesima follia dell' uomo e degli americani.

11 commenti:

gianluca ha detto...

ciao, ho fatto un post dove ti nomino; ciao
http://gianluca-revolution.blogspot.com

Tancredi ha detto...

Internet raccoglie articoli sia di persone serie che idioti, in misura maggiore rispetto a radio, Tv e giornali, deato che internet è accessibile a tutti per pubblicare qualcosa. Che le notizie vadano prese con le pinze è una cosa che si dovrebbe sapere da tanto.

tommids ha detto...

è proprio così, a meno che non si tratti di fonti ufficiali o cmq garantite, è sempre meglio ricercare la verità da più parti per poi trarre una conclusione fondendo le diverse interpretazioni: del resto "in medio stat virtus" non è solo un modo di dire... ciao a tutti e spero di vedervi presto da me! buon blog-zapping!

ac65 ha detto...

Grazie della visita e dell'invito!
Purtroppo non me la cavo molto bene con internet: sono vecchia.
Ho scelto per amici alcuni blogger ma non so utilizzare bene questa funzione.
Preferisco linkare il tuo blog se ti va.
Per quanto riguarda le informazioni su internet per me è uguale a quella delle chiacchiere dal tabaccaio, ma anche dei mass media.
L'unica difesa è dubitare, verificare se possibile, e pensare, pensare, pensare con la propria testa.
Niente esperti, niente capi carismatici, e soprattutto attenti alle truffe!
Ciao

Gianca ha detto...

Come già fatto su ecoblog linko il comunicato ufficiale dell'OIPA dove viene esposto l'accaduto
Il fatto che ci sia piena l'aria di anti-bufalari non vuol dire che abbiano sempre ragione e che non prendano bufale anche loro.

flashmotus ha detto...

morto o scappato cosa cambia, soffermatevi sulla violenza perpretata sul cane piuttosto.

CiroRomito ha detto...

DISGUSTOSO QUESTO PRESUNTO VARGAS. CHIUDEREI LUI IN UNA GABBIA A PANE ED ACQUA E LO LASCEREI MORIRE. ALLO STESSO MODO. E LUI 'L'ANIMALE'. MA QUELLO CHE MI FA MERAVIGLIA, E CHE NON CE' STATO NESSUN COLTO AMANTE DELL'ARTE CHE E' ENTRATO IN QUELLA "GALLERIA" ED INORRIDITO ABBIA FATTO QUALCOSA. QUANTI VARGAS ESISTONO A QUESTO MONDO?

Anonimo ha detto...

che crudeltà, non è essenziale che qualcuno capisca se è vero o no, ma la questione rimane la stupidità umana nel legare un povero cucciolo per una mostra. finchè l'uomo penserà di essere superiore alle altre creature ci saranno solo e sempre guerre.
ninni grillo

Anonimo ha detto...

Se Vargas ha avuto il coraggio di aprire quella sua lurida bocca e dire "E' stato un incidente" sicuramente non si riferiva al fatto che il cane è scappato, ma perchè è morto...Che senso avrebbe giustificarsi se no?!Magari fosse riuscito a scappare quel povero cucciolo...
E anche se il cane fosse scappato, è comunque inaccettabile che si usino esseri viventi per qualsiasi forma di provocazione.
Dalle immagini si vede che il cane è denutrito e anche se non fosse morto davvero, è comunque atroce scrivere con dei croccantini per cani ‘Eres lo que lees’ (‘Sei quello che leggi'), facendo in modo che il cane non riuscisse a mangiarla (la corda con cui il cane è legato è cortissima, è visibile in molte foto, il cane non riusciva nemmeno a fare una passeggiatina).

Pena di morte a questo merdoso portoricano del cazzo e a tutti quelli che non hanno alzato un dito per impedire questa crudeltà!!!

Comunque lo pseudo-artista ha dichiarato in un'intervista rilasciata a "La Nacion": "Lo scopo del lavoro non era causare sofferenza alla povera innocente creatura, bensì illustrare un problema. Nella mia città natale, San Josè, Costa Rica, decine di migliaia di randagi muoiono di fame e malattia e nessuno dedica loro attenzioni. Ora, se pubblicamente mostri una di queste creature morte di fame, come nel caso di Nativity, ciò crea un ritorno che evidenzia una grande ipocrisia in tutti noi. Nativity era una creatura fragile e sarebbe morta comunque su una strada".


Laura Martinelli (Sono segnata come anonimo perchè non sono un utente)

Anonimo ha detto...

Quelle honte, que les gens sont bêtes. Laisser mourir un animal. Mais que sommes nous pour faire ça ?

Quale vergogna, che la gente è stupida. Lasciare morire un animale. Ma cosa siamo per fare quella?

Beni33

Anonimo ha detto...

Questo pezzo Delinquente Assasino, perchè non è morto lui!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Io l'avrei ammazzato , l'avrei fatto soffrire, e spero anche che l'abbiano Arrestato per quello che ha fatto!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!1 Nessuno, ha fatto proprio un cazzo, complimenti a tutti!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Disgraziati Assassini!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Maledetti, Mostriiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Demoni!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.