mercoledì 28 novembre 2007

Meglio benzina o diesel? L'auto a Gasolio non è più conveniente?



Sin da piccolo ho sempre pensato che le auto a gasolio (o diesel) convenissero rispetto quelli a benzina ma adesso, anche per l'avvicinamento dei prezzi dei due carburanti, ho cambiato idea.

Innanzitutto ho scoperto che le auto a gasolio spesso inquinano più rispetto quelle a benzina (ad esempio i prodotti delle prime sono considerati più cancerogeni), inoltre, anche se "consumano meno" in termini di litri c'è da dire che la la verde è meno densa rispetto al Gasolio.
Come saprete le auto Diesel costano molto di più. Sono andato a vedere la differenza tra due allestimenti identici di una Citroen C1...a benzina e l'altra a diesel per capire tutte le differenze in termine di consumi, prezzi e prestazioni.

Ecco il raffronto:

C1 1.4 HDi 3p. AMIC1 (Diesel)

Prezzo 11.401 euro

Emissioni CO2 (g/km) 109
Cilindrata cm3 1398
Potenza max/regime 40 kW (54 CV) a 4000 giri/min
Massa in ordine di marcia 880 Kg
Velocità max. 154 km/h
Accelerazione da 0 a 100 km/h 15,6 secondi
Consumi (litri/100 km)
* urbano 5,3
* extraurbano 3,4
* misto 4,1

C1 1.0 3p. AMIC1 (Benzina)

Prezzo 9.951 euro

Emissioni CO2 (g/km) 109
Cilindrata cm3 998
Potenza max/regime 50 kW (68 CV) a 6000 giri/min
Massa in ordine di marcia 790 Kg
Velocità max. 157 km/h
Accelerazione da 0 a 100 km/h 13,7 secondi
Consumi (litri/100 km)
* urbano 5,5
* extraurbano 4,1
* misto 4,6

Dunque da questi dati si evincono le seguenti cose: la versione diesel costa 1450 euro in più, il motore è meno performante e l'auto pesa molto di più ovvero è meno sicura (soprattutto per i pedoni) ed agile, i consumi naturalmente sono migliori nella versione diesel ma se vedete la differenza non è molta, in città percorrendo ben 1000 km consumerete solo 2 litri in più (e questa è una city car), praticamente nulla.
Il raffronto è identico anche per le due versioni della Pegeout 107 Plasair.

Non ci vuole molto a capire che la C1 e la 107 a benzina convengono parecchio, poi certo ogni caso va valutato approfonditamente non possiamo generalizzare tutto con un paio di esempi. Confrontate sempre, qualora sia possibile, i due modelli e fate un calcolo dei costi in base a quanti chilometri pensate di percorrere con la vostra auto (se sono moltissimi potrebbe convenire l'auto a gasolio).

Insomma se proprio dovete comprare una bella scatoletta inquinante che contribuisce alle guerre, ad aumentare il prezzo degli alimenti, dello stress, dissanguare il vostro portafoglio e siete indecisi tra benzina o diesel io vi consiglio benzina.

Sopra potete ammirare il mezzo più efficiente, veloce e pulito per i vostri spostamenti cittadini...altro che carburanti!

Il bellissimo video è di Marco Pagani gestore del blog Ecoalfabeta.

14 commenti:

Mark ha detto...

bhe..le auto a benzina costano meno,ma con i 20centesimi a litro di differenza la differenza di prezzo con una diesel lo compari in 1anno,per la sicurezza non ne sarei tanto sicuro..dipende da che auto scegli

cmq tra diesel e benzina io preferisco l'olio di girasole :)

Anonimo ha detto...

Ciao, volevo solo dirti che avresti dovuto confrontare le due versioni dal punto di vista del rendimento, cosi come è giusto fare per ogni tipo di impianto. Ad esempio i consumi della versione diesel potrebbero essere ridotti di molto (15%-20%) semplicemente aumentandone la potenza con una diversa mappatura della centralina che comanda l'alimentazione.
Ciao

Andrea ha detto...

Mi dispiace dirlo, ma ancora una volta hai preso in esame un caso fuori luogo. Il confronto non andava fatto su una microcar, ma almeno su una city car.

Non ha senso confrontare le due motorizzazioni di una macchina così piccola e poi emettere sentenze. Senza contare, poi, che la cilindrata non è proprio trascurabile: la prima è 1.4, la seconda 1.0

Comprare un auto a benzina è, ad oggi, una follia visto il prezzo del carburante e i consumi, a meno che non si decida di comprare un motore T-Jet, ma dubito sia economico.

Con la mia Y 1.3 Multijet spendo 20€ ogni 3 settimane, ma solo per non spremere la riserva fino all'ultima goccia. Spendo meno, consumo meno. I miei amici con macchine a benzina mi invidiano :)

Alessio ha detto...

Beh sicuramente facendo centinaia di migliaia di chilometri dal punto di vista monetario alla fine conviene la diesel ma rimane il fatto che inquina di più ed ha altri difetti..

Per mark..,la diesel costa solo 7,9 centesimi al litro meno della benzina. Fonte prezzibenzina.it

Verde 1,374
Diesel 1,295

Andrea ha detto...

7.9 centesimi in meno non sono pochi, ricorda sempre che il diesel consuma di meno. Il risparmio va valutato in termini di costo e di consumo.

Sul fatto che il diesel inquini di più, ho i miei dubbi, cercherò informazioni.

Alessio ha detto...

Io recentemente ho visto una lezione su Uni Nettuno (si quelle che fanno di notte...) di etica ambientale e li il professore diceva che prodotti della combustione diesel sono considerati a maggior rischio cancerogenicità.

Andrea ha detto...

Ma il problema è un altro. Si tende sempre a porre la questione su cosa inquina di più. La risposta più corretta è che inquinano diversamente.
Se parli di cancro, anzi se questo professore parla di cancerogenicità, evidentemente si riferisce all'emissione di polveri sottili. Ed ha ragione, una motorizzazione diesel emette più polveri sottili rispetto ad un'equivalente a benzina. Ma l'emissione di CO2? Quella del diesel è inferiore, non in maniera trascurabile.

Ci sarebbe poi da spendere qualche parola sui filtri antiparticolato (DPF) e della normativa Euro5, che però rappresenta più il futuro che il presente.

Da Repubblica.it:
"Una legge durissima perché prevede un taglio del 20% delle emissioni di NOx per i motori diesel e del 25% per quelli a benzina. Inoltre i motori diesel dovranno abbattere dell'80% l'emissione di polveri sottili, il che renderà obbligatorio l'applicazione di nuovi filtri ad hoc"

Purtroppo, il paragone su chi inquina di più è poco consistente: anche un motore a metano ha i suoi difetti, gravi, come l'elevata emissione di C02. L'inquinamento generato dalle automobili è un problema serissimo, ma le generalizzazioni non mi vanno proprio giù.

Una cosa certa, è che l'inquinamento acustico dei motori diesel è decisamente troppo elevato

Nemo ha detto...

Mah, comparazione approssimativa, come è stato già fatto notare.
Inoltre se proprio si vuole mettere in mezzo le leggi della fisica, allora se da una parte lo spazio di frenata aumenta (e già qui ci sarebbero tante cose da dire, poiché i freni delle due macchine non sono necessariamente uguali alla perfezione e inoltre il freno motore di un motore diesel e più efficiente di quello di un motore benzina), dobbiamo anche considerare che data la stessa auto, quella più pesante è più stabile rispetto a spostamenti improvvisi, curve, venti forti in autostrada, e soffre meno dell'effetto "allegerimento" dovuto all'accelerazione.

Aggiungiamo anche che mediamente un motore diesel è più longevo di uno benzina (il motore della vecchia auto diesel di mio padre è partito a 400.000 km passati - mai visto un benzina arrivare a tanto), e che, seppur meno scattante, è più adatto a percorsi non pianeggianti e a lunghi tragitti.

Ciò detto, compratevi un'auto a bassa cilindrata, benzina, e fatevi un impianto GPL o meglio ancora Metano, di quelli moderni, seri (e sì, anche più costosi) che sono capaci di far consumare meno in termini di litri spesi per la stessa distanza, aumentare le prestazioni sulla coppia, e far risparmiare fior di denari in spese di carburante. Il mio portafogli ne sa qualcosa.

Nemo ha detto...

Vorrei dire anche qualcosa sulla questione "bici".
D'accordissimo sul suo utilizzo, però gli estremismi a tutti i costi non mi piacciono.
Va bene per la mobilità cittadina, soprattutto se la propria città è pianeggiante.

Ma in certe situazioni è improbabile. Tipo farsi 30 km di salite e discese per arrivare all'università, respirando un aria ricca di nanopolveri, magari con una pioggia torrenziale.

Il trasporto personale motorizzato è una cosa importante, purtroppo si è puntato tutto sul petrolio per manipolazioni economiche di grandi come Dunlop e amici, già alla fine degli anni 30.

Ma sappiamo che sarebbe possibile viaggiare anche con auto assolutamente eco. Peccato che i grandi del petrolio continuano a impedirlo.

samadhi ha detto...

Alessio non credo che le auto a disel più pesanti siano piu' sicure ... un veicolo pesante in un urto ne risente di meno se va contro uno leggero,cosa intendi per sicurezza?

Alessio ha detto...

Beh di sicuro meno il mezzo è pesante più è sicuro per gli altri, magari beccando un pedone con l'auto diesel lo uccidi ma con quella a benzina no

Nemo ha detto...

Con l'auto leggera hai più probabilità di perdere il controllo...

Vincenzo ha detto...

risolvere il problema del traffico? vietare l'ingresso delle auto nei centri urbani in alcune fasce orarie? costruire più strade, metrò, funicolari, tranvie?
produrre bus e auto elettriche in larga scala? mappare le città e dotare tutte le auto di gps regolando i flussi? differenziare gli orari,per esempio tenere chiusi tutti i negozi al mattino, far iniziare i dipendenti pubblici alle 10? agevolare il lavoro da casa? organizzare le scuole superiori come corsi di laurea senza l'obbligo delle frequenza? eliminare le auto blu che quando passano con i lampeggianti fanno girare le palle a tutti?

Anonimo ha detto...

ad oggi, visti i prezzi, cosa conviene????

bel dilemma...

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.