martedì 13 novembre 2007

Oled Tv. Televisori di nuova generazione in arrivo



Manca davvero poco ad una svolta tecnologica nell' ambito degli schermi.

Tra circa un mese Sony commercializzerà in Giappone il primo televisore con tecnologia OLED ovvero Organic Light Emitting Diode (diodo organico ad emissione di luce).

Il nuovo gioiello creato da Sony è stato chiamato XEL-1 ed avrà innumerevoli vantaggi rispetto i "nuovi"televisori LCD e Plasma: lo schermo è spesso solo 3 millimetri, il contrasto è di 1:1.000.000, il tempo di risposta è circa mille volte più veloce degli attuali schermi LCD quindi addio al fastidiosissimo effetto scia (che si nota moltissimo nei videogiochi) ed il consumo è decisamente inferiore agli LCD (circa il 40% in meno).

Lo schermo OLED di Sony ha una risoluzione di 960x540, ed una diagonale di 11 pollici, come connessioni troviamo una porta Host USB, una HDMI e una Ethernet Lan, gli speaker sono da 2 Watt ed è presente un sintonizzatore Tv analogico-digitale. La durata dello schermo dovrebbe aggirarsi intorno alle 35.000 ore (un anno è composto da 8760 ore) quindi circa tre o quattro anni se tenuto sempre acceso, diciamo una decina o quindicina d'anni per un uso normale in famiglia che va abbastanza bene, il peso è di 2 Kg.

Il prezzo ancora non è stato ufficializzato ma secondo alcune indiscrezioni dovrebbe aggirarsi intorno alle 1200 euro (convertendolo dal prezzo in Yen).

Consiglio nuovamente di aspettare la commercializzazione di questi schermi invece di investire centinaia o migliaia di euro per schermi LCD o Plasma che hanno molti difetti ed ancora i segnali ad alta definizione sono veramente pochi quindi non possono essere sfruttati a dovere, tanto vale aspettare gli OLED che sono infinitamente migliori e quando potremo acquistarli i film ed i canali in alta definizione saranno abbastanza diffusi. Molti non sanno che il segnale televisivo tradizionale viene visualizzato meglio in moltissimi "vecchi" televisori a tubo catodico rispetto ai nuovissimi LCD o Plasma quindi direi che conviene proprio mantenere il proprio televisore per adesso.

Mi sta molto a cuore questo tema perchè gli schermi OLED ridurranno in maniera significativa l'inquinamento, i consumi energetici si abbasseranno, essendo leggeri per trasportarli sarà necessaria meno energia, meno rifiuti da smaltire ed i consumi, quando in funzione, sono minori rispetto alle altre tecnologie.

Chissà se un giorno questo stesso modello lo vedremo anche nei negozi italiani...

Adesso non resta che sperare che questa tecnologia si evolva in fretta in modo da poter acquistare tra un paio di anni schermi OLED di ampie dimensioni ed a basso costo.

In alto potete vedere il video di presentazione dello XEL-1.

Avevo parlato dei televisori OLED anche in questo post:

TV LCD o Plasma? Obsoleti! OLED in arrivo. Aspettiamo

9 commenti:

Paolo ha detto...

Beh, prima che i televisori OLED diventino competitivi con quelli attualmente in commenrcio passeranno degli anni.

gianluca ha detto...

ciao Alessio, ho bisogno di un tuo piccolo "aiuto" vieni sul blog e capirai. ciao a presto

Anonimo ha detto...

Sucuro che non inquinino? Non è meglio un televisore vegetariano magari montato su una bibicletta?

andrea ha detto...

Sicuramente dopo i televisori OLED ne usciranno ancora di nuovi e più belli. Allora perchè non aspettare ancora per 5 o 6 anni, anzi facciamo 10 o 15 che è ancora meglio ...tanto inventeranno qualcosa di ancora più portentoso... che so il televisore in 3D.

Anonimo ha detto...

io direi di aspettare le immagini a materializzazione.... come si dice... ologrammi? ke ne dite?

Anonimo ha detto...

bigoli

Anonimo ha detto...

Ma perché non vi soffermate un attimo a guardare la qualità dell'immagine riprodotta nei televisori LCD e al Plasma?
Lasciamo stare gli HD che sono validi solo nelle trasmissioni in HD, oggi come oggi limitatissime, e non si capisce perché sembra che non vogliono decollare,ma proprio questi ultimi tanto pubblicizzati nelle trasmissioni tradizionali sono proprio brutti.
Se calcoliamo ciò che si spende oggi nell'acquisto di un TV LCD O PLASMA, si tiene conto del consumo energetico elevato di questo prodotto, che nel tempo va ad aggiungersi alla spesa iniziale, si considera che acquistiamo un prodotto tecnologicamente obsoleto, allora il non voler aspettare,anche ben si trattasse di 1 anno vuol proprio dire essere masochisti non vi pare?
Ciao a tutti

Anonimo ha detto...

Si, ma la durata di un tv a tecnologia OLED , sembra sia moooolto breve (5000/6000 ore) contro i 50000/60000 di un LCV/plasma

Anonimo ha detto...

in effetti questo gioco al massacro ai danni dei consumatori non è molto edificante. esistono televisori molto piu' performanti, ma le multinazionali non bruciano le tappe per paura di "arrivare in fondo alla strada" e non aver nulla di nuovo da proporre, per far si che il cliente compri un nuovo prodotto.
del resto questo è quello che succede un po' per tutti i prodotti, autovetture in testa.quindi alla fine la decisione è soggettiva.

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.