giovedì 1 novembre 2007

Fuochi d'artificio...intoccabili...in tutti i sensi



Non ne volevo parlare perché alla fine è normale essere criticato (ed è una cosa che accetto e spesso apprezzo) ma alla fine, per l'assurdità ed il tono delle accuse ho ceduto.
In un forum me ne stanno dicendo di tutti colori per un post che ho scritto molto tempo fa sui fuochi d'artificio dove ho riportato alcune considerazioni personali su quest'ultimi (poco prima della festa di Sant'Agata) interrogandomi su quanto potessero far male i fumi derivati da essi e riportando anche un video come spunto di riflessione (quello dell'esplosione di un deposito).

Bene, per quel post alcuni militanti di un forum sui fuochi d'artificio vorrebbero addirittura ricorrere a vie legali o mobilitarsi per sonore vendette di ogni genere...la cosa mi fa veramente sorridere in quanto non ho scritto assolutamente nulla di offensivo e mi sembra una cosa davvero paradossale.

Vi invito a visitare:

AGGIORNAMENTO: la discussione è stata moderata dagli amministratori del forum e non è attualmente visibile quindi ho eliminato il link che era presente al posto di quest'aggiornamento.

ed anche il post incriminato dove avrei scritto tutte queste atrocità, da dove è partita l'intera polemica:

Sant'agata e fuochi d'artificio, meglio scoppiare di salute

Come potrete vedere anche sul blog sono arrivati dei commenti offensivi nei miei confronti.

Alcuni commenti che hanno rilasciato nel forum sono veramente pazzeschi, mi hanno etichettato come "demonio" o "più vergognoso della mafia" tanto per citarne un paio. E pensare che ho fatto un post dove teoricamente mi curo della loro salute...

Questi attacchi accadono quando le persone che si occupano di un determinato argomento sono poche, in questo caso hanno trovato solo me che in un certo modo "criticavo" le loro creazioni e quindi sono partiti all'attacco. Che brutto vivere in un paese dove non è possibile esprimere liberamente il proprio pensiero e riportare il link di alcuni dati scientifici senza che qualcuno ti minacci...

Preferisco evitare di fare ulteriori considerazioni sulla vicenda lasciandola commentare a voi.

Concludo questo post proprio con dei fuochi d'artificio che potete visionare nel video in alto.

Aggiornamento 05/11/2007
L' Admin del sito sui fuochi d'artificio dove nel forum ci stavano tutti gli insulti e minacce nei miei confronti si è scusato per il comportamento tenuto da quelle persone che hanno scritto simili cose ed ha moderato la discussione quindi ho eliminato il link in quanto non più accessibile.

16 commenti:

Anonimo ha detto...

quoto alla grande gli amici di fire-works.it quello che dicono di te e su quello che dici..

gianluca ha detto...

ciao, credevo che scherzassi,ma poi mi sono reso conto che questi lo pensano veramente; sui rumori hai perfettamente ragione, anche il mio cane, si rifugia in casa sotto il tavolo e trema; poi essendo un pastore tedesco di razza gigante, pesa circa 70kg. e non lo muovi più. nella piazza di Cassino molti ragazzi si divertono a lanciare piccoli fuochi d'artificio fra le gambe ai ragazzi; un paio di volte ci hanno provato con me... e mi volevano denunciare un paio di volte, ma io mi ero solo difeso da atti vandalici e lesivi. i primi commenti sono passibili perché esprimono la loro opinione, ma poi quando si inizia a dire che sei una brutta testa di c***o che sei un cannaiolo, che sei single, che ti lamenti peggio di una nonna la cosa divewnta assurda; anche perché la maggior parte delle nonne non ci sente bene quindi i fuochi non danno fastidio. concludo facendoti i complimenti per alcune risposte che hai dato; veramente meravigliose!!
P.S. a casa mia un anno si ruppe un vetro da un botto fortissimo.
P.S. 2 ora mi documento un po' e poi credo che per solidarietà anche io faccio un post sull'argomento. ciao gianluca

Gianca ha detto...

Alessio per uno di questi decelebrati ci saranno almeno dieci persone con un minimo di cervello quindi, anche se la cosa è senza dubbio fastidiosa, cerca di nn perderci sonno.
La mia analisi è la seguente:
Il tuo post nn era ASSOLUTAMENTE polemico ma hai esposto con la tua consueta pacatezza una tua idea quindi uno può essere d'accordo o meno ma attacchi del genere da persone nrmali sono ingiustificate.Ciò mi fa dedurre che ti sei inoltrato in un settore dove gli users in questione sono zotici cafoni ignoranti...è palese.
Per quel che mi riguarda i fuochi d'artificio nn mi fanno impazzire ma se capita li guardo volentieri..una volta ogni tanto...i petardi e simili li considero un giochetto pericoloso e fastidioso per persone immature.
Cmq hai tutta la mia solidarità...sei troppo superiore di questi buzzurri.

mariop ha detto...

Pensa che qui da me in romagna in un paesino ad una sagra di polenta, in collina, li sparavano dalla cucina dello stand gastronomico io sono rimasto stupito, fortuna che avevo già mangiato.

Scuola di ladri ha detto...

i pirlomani ti vorrebbero denunciare? e per cosa? qualcuno mi spieghi dove e perchè l'articolo di alessio è penalmente perseguibile...

Tancredi ha detto...

Bene, togliamo i fuochi d'artificio a questi poveri paesini insignificanti dove la sagra è il massimo della vita vita sociale! Abbattiamo centinaia di posti di lavoro, rendiamo questi paesini ancora più pallosi e sputtanaiamo le tradizioni e le feste perchè a qualche cane e a qualche vecchio rincoglionito danno fastidio.

Per carità, sulla storia della demonizzazione hai ragione, esporre dati scientifici e dire la propria non è legalmente perseguibile, ma, riprendendo il discorso del paesino insignificante, se gli togli anche i fuochi d'artificio cosa fanno i poveri paesani, corrono a drogarsi?

Tancredi ha detto...

Ho dato un'occhiata al post tuo incriminato, i commenti non li ho letti tutti, ma non mi pare proprio che ti abbiano tanto demonizzato, senza contare che la maggiorparte dei commentatori sono tuoi amichetti che ti difendono e ti elogiano in continuazione. Io ne ho scritti di post provocatori, mi hanno insultato pesantemente e poche persone mi hanno difeso, ma non ho sentito il bisogno di fare un post in cui mi lamento che mi maltrattano male...

Anonimo ha detto...

tancredi,prima del link sui fuochi c'è un altro link che ti manda in un sito dove alessio viene insultato per 4 pagine da quei cafoni trogloditi che non sanno fare altro che offendere
incivili come pochi.
leggili e taci.

Pablo Moroe ha detto...

Caro Alessio, la tua polemica ha tutte le ragioni di questo mondo per rimanere in piedi, ovviamente non aspettarti che sia assente una controparte.
Sul fatto di essere preso di mira, non disperare: io qualche mese fa me la sono presa con le Blog 27 (gruppo di due cinciare minorenni) e non ti dico il rumore carampanico a seguito.
Questo, però, è il bello della rete :)

Tancredi ha detto...

Io taccio, ma scrivo. Mi sembrerebbe piuttosto infantile fare a gara a chi ha ricevuto più insulti per un post (anche se penso che io potrei vincere). Pure io penso che chi insulta non ha ragione, se insulta vuol dire che ha perso il confronto dialettico, se insulta subito e senza proporre una contro-argomentazione vuol dire che è un cretino con molto tempo libero. Non parliamo degli anonimi, che neanche fanno lo sforzo di fantasia di trovarsi un soprannome decente. Fatto sta che il mondo, purtroppo, è pieno di idioti e che mi sembra onestamente poco produttivo lamentarsi di quanto ci fanno male.
P.S. Se anche io nella mia argomentazione ho infilato qualche cosa di offensivo chiedo scusa, sappiate che mi sono cmq molto trattenuto...

Artemisia ha detto...

Alessio, non te la prendere. Il loro comportamento non fa che confermare la frase di Einstein che tu hai citato nel post...
Un bacione,

Tancredi ha detto...

Ah ecco, citare Einstein si può perchè è una citazione intellettuale fa più figo e poi si spera che se citi un genio lo sei pure tu...ma nessuno si accorge che è come dire che uno è idiota, solo che lo si dice in una maniera più elegante. Evidntemente se uno cita Einstein la gente pensa che sia intelligente, mentre se qualcuno ti insulta è un troglodita...

gianluca ha detto...

dire una frase di Einstein fa sembrare intelligenti perché non tutti la possono capire... e chi non capisce una cosa la critica! ...ciao Alessio

Gianca ha detto...

beh adesso nn mettiamoci sul loro stesso piano..Tancredi sta controbattendo argomentando in modo civile e intelligente quindi è auspicabile un dialogo e non un botta e risposta.
Quello che dici sulla desolatezza del paesino non è del tutto sbagliato ma non per questo è giustificabile compensare con una cosa sbagliata (sempre ammesso che lo sia).
E' come appoggiare quelli che difendono i mafiosi quando vengono a prenderli gli sbirri perchè cmq gli danno da mangiare...(esempio moooolto da prendere con le pinze..è un esempio non un paragone ma adesso con sta frame nn mi viene in mente niente di meglio!)

Tancredi ha detto...

La discussione mia è questa.
1) Se vogliamo dimostrare che le emissioni di fuochi d'artificio sono dannose voglio leggerle su un articolo scientifico non una una paginetta di un sito contro i fuochi d'artificio, che mi sembra leggermente di parte. Nelle due ricerche fra l'altro, non hanno esposto la percentuale della popolazione che corre rischi medici, nè esplicitato i campioni presi in considerazione o le varie accortezze che si usano per descrivere uno studio scientifico serio (e riporta una bibliografia di ricerche perlopiù in tedesco).
Senza contare che in un punto dell'articolo ho letto, testuali parole "Tuttavia il rapporto conclude - sorprendentemente - affermando che I valori limite della qualità dell'aria sono sicuramente rispettati e non esiste un pericolo acuto di danni alla salute."
2) Premetto che vivo a Roma e che non sono stato più di un anno in paesini o simili, ma per storie sentite o pareri, sono fermamente convinto che siano spesso luoghi vuoti e dove chi non scappa nelle grandi città resta in una realtà piatta e poco stimolante, animata perlopiù da queste sagre e ricorrenze per l'appunto. Togliere i fuochi d'artificio (quelli seri, gestiti da artigiani del mestiere ovvio, i petardi li possono pure abolire che sono da idioti) li renderebbe ancora più alienanti come luoghi in cui vivere.
3) Non possiamo spazzare via tradizioni di paesi, ricorrenze, sagre o qualsivoglia in nome queste ricerche. Io odio la religione, ma perfino le processioni dei santi hanno un valore antropologico e sociale che non si può abbattere da un giorno all'altro.
Ho comunque intenzione di riciclare il mio intervento nel mio blog prima o poi, grazie a tutti d avermi fornito lo spunto.

Gianca ha detto...

Quoto tutti i punti.
Se il problema inquinamento dei fuochi d'artificio esistesse veramente queste sono senza dubbio delle premesse indispensabili per inizare ad affrontarlo.

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.