lunedì 12 maggio 2008

Vicenda Travaglio - Schifani e sondaggio



In un paese civile le affermazioni di Travaglio fatte sabato a Che tempo che fa avrebbero creato scandalo perchè sarebbe inaccettabile avere la seconda carica dello Stato con un passato simile ovvero con frequentazioni mafiose. In Italia invece l' unica cosa che si fa è crocifiggere il giornalista che si è permesso di dire una simile verità svolgendo in maniera egregia lo scopo che dovrebbe avere la TV pubblica che paghiamo ovvero informare i cittadini.

Veramente disgustoso il Partito Democratico che alleato con Berlusconi attacca in maniera durissima Travaglio, l'unico che si salva come al solito è Antonio Di Pietro, l'unica opposizione che abbiamo in parlamento.

Guardate il sondaggio realizzato da La Stampa, quattro italiani su cinque sono dalla parte di Marco.

Forza Travaglio non mollare, siamo quasi tutti con te!

Un ultimo appunto allo pseudo giornalista zerbino chiamato Fabio Fazio, se siamo in questa situazione dove nessuno può dire nulla senza che venga silurato e se la verità viene sempre insabbiata è perchè ci stanno tante persone come te che si piegano al potere.

In alto trovate la prima parte dell' intervista di Marco Travaglio qui sotto le successive:

Seconda parte



Terza parte



Se volete scrivere qualcosa alla trasmissione l'email è chetempochefa@rai.it


Qui l'ultima replica di Travaglio sulla vicenda:

39 commenti:

nuovamusica ha detto...

Per tua informazione Schifani si è battuto per la stabilizzazione del 41 bis (il carcere duro per i mafiosi) qualche anno fa, per trasformarlo da misura straordinaria in misura permanente. Uno colluso con la mafia lo avrebbe fatto? Non credo.

Maurizio ha detto...

Mi preoccuperei di più per tutto il resto, sinceramente. Nessuno mette in dubbio che costui possa aver fatto delle cose buone, ma è concepibile farsi governare da gente collusa con le mafie? Rispondete a questa domanda. Solidarietà a Travaglio, unico vero giornalista.

Pio La Torre ha detto...

Tra i tanti che si dovrebbero vergognare, quella che oggi si dovrebbe vergognare di più è la Finocchiaro.

La mancanza di contraddittorio. Come se Schifani non fosse della cricca che definisce eroe uno stalliere mafioso pluricondannato. Come se in quella stessa cricca non ci fosse un ex presidente di regione, che festeggia perché gli hanno dato "solo" 5 anni per favoreggiamento di mafiosi.

Come se i morti di intere regioni in mano alla mafia, martoriate e sfruttate, avessero il diritto al contraddittorio. Come se la Finocchiaro, appena trombata nella corsa per la regione Sicilia, non avesse appena avuto modo di vedere chi vota e fa votare la Mafia.

La Finocchiaro e il contraddittorio. La Finocchiaro che viene dal partito che fu di Pio la Torre e di Enrico Berlinguer. Li guardo oggi e non riesco a credere che un tempo avevo anche io la tessera, che questi vigliacchi traditori erano miei dirigenti, di cui mi fidavo.

Straparlano tutto il giorno a reti unificate, senza che vada mai nessuno a sputargli in faccia, e si lamentano della mancanza di contradditorio. Vigliacchi. Traditori.

Anonimo ha detto...

Solidarietà a Travaglio. Danya

Il Rompiblog (Damiano) ha detto...

Sulla vicenda Travaglio sta accadendo esattamente un caos "all'italiana" dove ci si attacca a tutto fuorché alle cose importanti.

Schifani può anche aver lottato per il 41 Bis, però il fatto che abbia avuto per anni (ed è giuridicamente dimostrato) rapporti con uomini mafiosi è MORALMENTE ED ETICAMENTE rilevante quando diventi la seconda carica dello stato.

Sono cose di cui si deve rendere conto ai cittadini. Così succede negli altri paesi che possa piacere o no. E' un dato di fatto.

Quel che è peggio è che il centro sinistra, che in questa situazione dovrebbe sguazzarci a go go, si schiera dalla parte dei schifani.


MAh...

Ps: concordo con tutto quello che ha detto Travaglio che ammiro e seguo da anni. Forse però da Fazio ha un po' esagerato nel senso che Fazio faceva una domanda e lui usciva un po' troppo dall'argomento. Pur dicendo, ribadisco, cose vere. Forza Marco.

lu ha detto...

concordo con damiano, in effetti travaglio usciva un po'dalle domande di Fazio ieri sera, ma è un giornalista vero e lo stimo perchè è uno dei pochissimi(forse l'unico?)a non aver paura di ciò che dice. la corruzione di chi ci dovrebbe rappresentare è vergognosa e va portata a galla. almeno questo. ciao ale!!! continua così che il tuo blog è sempre più interessante

homo sapiens v. 2.00 ha detto...

Non sono un grande estimatore di Travaglio (ottimo giornalista giudiziario, pessima capacità di capire la complessità dell'Italia)... ma come al solito la risposta mediatica degli eventi mette a dura prova le mie opinioni.

C'è da ripensare alla RAI, devono da daje una sistemata a 'sta cacchio di tv pubblica... vebbè il servizio pubblico, ma un giornalista deve sentirsi libero, non può essere perseguitato ogni qual volta rivela un fatto di cronaca che vada contro un qualsiasi politico.

Però pure Travaglio... cavolo sai che la tv pubblica è così controllata tu datti una controllata:

- Schifani è stato socio in affari con gente che 14 anni dopo è stata condannata per mafia = FATTO, da comunicare e da diffondere

- Dopo Schifani c'è la muffa = INSULTO GRATUITO, magari popolare e condivisibile, ma evitabile.

Alessio-lisicere ha detto...

Per fortuna qualche altro giornalista con la schiena dritta c'è, travaglio è il più televisivo di tutti ma non è l'unico. E' vero però che i giornalisti dovrebbero tutti avere la schiena dritta e invece ad avercela sono davvero in pochi. Per quanto riguara il 41bis, io la chiamo operazione di facciata in quanto sarebbe carino sapere chi è dei mafiosi che sta sotto questo regime speciale. Credo che la maggior parte siano vecchietti beccati dopo decenni di latitanza che magari si sono fatti pagare anche le spese mediche per le proprie cure all'estero dalla regione. Vedi Provenzano, cuffaro, miccichè... Poi il fatto che schifani, laloggia e un mafioso condannato avessero aperto una società di brokeraggio in sicilia mi fa puzzare molto la storia di riciclaggio "legale" di denaro sporco. Questa si che è una congettura, ma certo qualche dubbietto lo si può avere...
Cmq difendiamo Travaglio e la verità tramite i blog che per fortuna sono uno strumento che ci consente di diffondere verità altrimenti oscurate!

(A)

smxworld ha detto...

Forza Marco non mollare. Noi siamo tutti con te. Ricordatevi che siamo noi blogger che dobbiamo, e dovremo, fare informazione finchè il regime sarà in piedi.
Anche io ho sentito il bisogno di scrivere qualcosa a riguardo
http://smxworld.blogspot.com

Io devo scrivere perchè sennò sclero

Mark ha detto...

ciao..mi dispaice ma sei stato nominato,vieni a vedere nel mio blog di che si tratta e assolvi il tuo dovere ;)
www.mark-be.blogspot.com
IL BLOG DELLA SIMPATIA

Osteria dei Satiri ha detto...

anche io sono con Travaglio.
è una cosa indecente quella che sta succendendo... si indignano perchè ha detto queste cose in prima serata, cose scritte in due libri e nussuna denuncia,cioè fino a quando restavano su un libro allora andava bene, ma il fatto più grave non è nemmeno questo, ma interrogarsi se travaglio ha fatto bene o male, e nessuno che si interrogo se queste affermazioni siano vere o false e indignarsi per queste. molti invocano il contraddittorio ma ogni volta che citiamo un fatto o un crimine allora dovremmo avere il contraddittorio? se diciamo che Provenzano è mafioso dobbiamo aspettare di dirlo solo in sua presenza?

Max

Anonimo ha detto...

E’ attiva una petizione a favore della divulgazione del sistema di smaltimento dei rifiuti THOR del C.N.R.
Questo sistema riesce a smaltire 8 tonnellate di rifiuti in un ora senza raccolta differenziata ma nessuno ne parla.
Attualmente ne è in esercizio uno in Sicilia si autoalimenta, è carrellabile ed è costruito interamente con tecnologia italiana.

Firmate la petizione per chiedere spiegazioni all’attuale esecutivo della mancata utilizzazione di questo sistema sia per l’emergenza in Campania sia per lo smaltimento ordinario dei rifiuti.

Per saperne di più sul sistema THOR cliccate sul link:
http://www.cnr.it/cnr/news/CnrNews.html?IDn=1758

Per firmare la petizione cliccate sul link:
http://riprediamocilitalia.blogspot.com/
http://firmiamo.it/sistemathordelcnr

Anonimo ha detto...

tutta la mia stima a travaglio.
davvero, una persona che stimo moltissimo.
perchè possiamo girarci tanto intorno,ma la situazione è spaventosa, terrificante, insensata e assurda per un paese che si definisce civile e democratico! siamo la barzelletta del mondo, ci stiamo facendo male a non reagire, travaglio è un giornalista coi fiocchi perchè ha il coraggio di parlare, cosa apparentemente scontata per un uomo che fà informazione, tranne che in italia. ha tutta la mia stima! francesca

Andrew ha detto...

grande Travaglio!

Ciao alessio

Leandro Perrotta ha detto...

Analisi della situazione: http://www.megaronline.org/L-informazione-che-tace.html

Scusa se la scio solo il link, ma sarebbe fin troppo lungo da incolare nei commenti!

Ciao!

abramo ha detto...

Non mi dilungo nel condividere il condivisibile (da chiunque sano di mente).
Non capisco però perché insultare Fazio. Se Travaglio ha parlato in televisione il merito è suo che l'ha invitato. Poi sì... ha detto "scusate scusate" se no gli tagliano il programma e non gli fanno più invitare "certa gente". Guarda chi ci passa: Travaglio, Sgrena, Zanotelli... Fazio è quello che "si piega al potere" per mantenere vivo uno spazio in cui si possa parlare liberamente.
Tanti complimenti a Fabio Fazio il pragmatico, tanti complimenti a Marco Travaglio il giornalista.

Anonimo ha detto...

fazio è la persona piu smielata e lecchina che ce in tv lo prenderei a calci in culo dalla mattina alla sera

Alessio in Asia ha detto...

Penso che il gruppuscolo dirigente del PD sia legato mani e piedi con il Signore delle Banane e il suo entourage di mafiosi e veline. E’ per questo che l’attacco al giornalista Travaglio - reo di aver divulgato una notizia di interesse generale -, partito in primis dalla bocca dell’influente signora Finocchiaro, non mi stupisce affatto.
Poveri italiani, scivolare in un regime comodamente seduti in poltrona col telecomando in mano…

http://ale1980italy.wordpress.com/2008/05/11/prove-di-regime-censurare-il-giornalista-libero-marco-travaglio/

Cloish ha detto...

http://www.danieleluttazzi.it/node/346

gregor ha detto...

La televisione è vista da milioni di persone. il libro "i Complici", da cui Travaglio ha tratto le informazioni, avrà venduto un 50 mila copie. ecco la differenza. in più credo che useranno questo fatto contro Cappon, che è riuscito ad azzerare il debito della Rai, da 80 milioni di passivo, e a renderla competitiva con Mediaset.

usiamo i blog. è l'unica strada.
La televisione è l'unico vero media senza contraddittorio.

Veronica ha detto...

se avete un attimo di tempo. e tanto cuore fte un salto sul blog di Riccardo Pio e lasciate un commento, fate cirlorare il più possibile la sua storia, lui ha bisogno dell'aiuto di tutti per stare meglio. Grazie Veronica

veroica ha detto...

il sito è http://riccardopio.blog.tiscali.it/

...dimenticavo!!!!!!

darietto ha detto...

Sono completamento d'accordo. Mi comincia a tornare in mente il periodo di Raiot, dell'Editto Bulgaro e di Santoro costretto nei teatri....senza parole
Quello che mi fa più impressione è che NESSUNO ha parlato dei fatti e ovviamente NESSUNO gli ha negati.
Continuo a credere in un cambiamento.
Ciao!
Dario

Anonimo ha detto...

querela!querela!querela!querela!querela!
querela!querela!querela!querela!querela!

Anonimo ha detto...

Grandi menti parlano di idee, menti mediocri parlano di fatti, menti piccole parlano di persone. Eleanor Roosevelt...l'ho letto qui a fianco...
ah,dimenticavo, dal veleno nascono solo sconfitte elettorali...per mancanza di idee...

Anonimo ha detto...

ciao sono Domenico D'Orazio ti avevo scritto una email dove chiedevo una collaborazione, ma a parte l'eventuale adesione affermativa o negativa, sarebbe stato educato ed elegante da parte tua almeno darmi una risposta.
Comunque grazie
Domenico D'Orazio

AlexilGrande ha detto...

Sul mio blog traduco un bell'articolo di "El Pais" che parla chiaramente della vicenda Schifani. Vi invito a leggerlo.

Per quanto riguarda l'informazione italiana io mi sono stufato di questi stronzi (scusate la parola) che si difendono con il fatto che ci vuole sempre una persona affianco del giornalista che lo contrasti. In nessun paese sviluppato c'è questo concetto. Solo in Italia dove nessuno alza la testa davanti a un politico che dice ciò.

Franco Maria Fontana ha detto...

Mi sembra che Anna Finocchiaro confonda il diritto di replica che è sacrosanto, con il principio dell'obbligo del contraddittorio che, invece, è assai discutibile. Se poi vogliamo dirla tutta, tale principio, non è mai esistito né in Rai né altrove. E' solo una leggenda metropolitana invocata e rivendicata ad intermittenza da chi si trova a corto di argomenti. Del resto non potrebbe essere altrimenti. Anche perché, se così fosse, se cioè valesse il principio assoluto dell'obbligatorietà del contraddittorio, allora, per "i mariuoli", come li chiamava un tale con involontaria autoironia, diventerebbe un gioco da ragazzi imporre il silenzio sulle proprie malefatte e, quindi, continuare a delinquere tranquillamente. Sarebbe sufficiente far mancare la propria presenza al contraddittorio. Che poi siano proprio i politici a invocare il contraddittorio e a farlo all'indomani di una campagna elettorale basata, unico caso in Europa, con la sola eccezione della Russia di Putin, su una serie di monologhi o di interviste addomesticate, non so se faccia più ridere o piangere.
In questa particolare occasione Finocchiaro, non ha saputo evitare, per l'ennesima volta, di andare in soccorso della maggioranza e dei potenti. Schifani, infatti, ha tutti i mezzi mediatici per replicare e difendersi, direttamente o indirettamente e, ci sembra, che tutta la casta, maggioranza e opposizione, lo stia già facendo in coro e in forma di linciaggio contro la trasmissione di Fazio, costretto alla gogna mediatica delle scuse in diretta, umilianti per lui e per tutti gli spettatori.
Fazio ha fatto autocritica come si usava una volta. Si è mostrato contrito. Anche lui "tiene famiglia". Per il momento il suo nome non andrà ad aggiungersi alla lista in cui già figurano Luttazzi e la Guzzanti.
Per fortuna, questo coro così unanime dei politici, con l'eccezione del solo Di Pietro, contrasta in modo stridente con quelli che sono i sentimenti generali dei cittadini.
Un instant poll di stampa.it, lanciato in merito alle scuse pronunciate da Fazio a Schifani dà, sulla base delle prime 3233 risposte, al quesito:
"Dopo l'apparizione a "Che tempo che fa" Marco Travaglio è stato ripreso dalla Rai che ha definito il suo atteggiamento «deprecabile». Con chi vi schierate?"
i seguenti risultati:
3233 voti totali
Con la Rai (600) 18%
Con Marco Travaglio (2633) 81%"

Non sono certo un fanatico della democrazia elettronica, di cui conosco i rischi. Tuttavia, credo che questo eloquente risultato sia qualcosa di più di un campanello d'allarme. I nostri governanti, insieme ai loro morbidi oppositori, ombra di un opposizione più che opposizione ombra, alleati in questa union sacrée di maggioranza e minoranza, hanno totalizzato l'esigua minoranza del 18%. Questi signori dovrebbero meditare sulla loro incapacità sia di orientare, sia di interpretare le opinioni del popolo sovrano, incapacità che, alla lunga, determina il crescente isolamento che li circonda.
Di più, dovrebbero cogliere elementi per riflettere sui motivi del loro evidente disprezzo verso i cittadini e su quanto questo disprezzo sia così ampiamente ricambiato.

Anonimo ha detto...

Ma tu credi al sondaggio della Stampa? Allora devi anche credere che l'asino vola...l'unico vero sondaggio lo hanno fatto gli elettori alle votazioni...rassegnatevi...per questa strada della critica insolente ad personam non arriverete mai da nessuna parte...Travaglio fa solo aumentare quelli che votano a destra...la faziosità non paga...la rabbia non paga...cercate di farvi venire qualche idea seria, sempre a scagliarvi contro Berlusconi, Schifani, etc...avete stufato dai...vi ascoltate solo tra di voi...il popolo pensa ai guai suoi, alla monnezza, alla spesa, alla violenza...ma cosa vuoi che gli freghi di te di me e di Schifano...figurati di Travaglio...

Franco Maria Fontana ha detto...

E tu caro anonimo (ma che nome brutto che hai!) credi che le elezioni siano state libere senza preferenze e, in pratica con la messa fuori legge di tutti i partiti tranne due?
Io, per esempio non ho trovato il mio partito nella lista e, quindi, non l'ho votato.
Quanto al sondaggio della stampa, tutto posso credere, fuorché il giornale di Agnelli sia servo di Grillo di Travaglio.
Comunque, se tu avessi dei dubbi, guardati il forum del messaggero, giornale moderato di Caltagirone dove i pareri a favore di travaglio non sono l'80%, ma almeno il 90!

Anonimo ha detto...

Guarda che il nome me lo da il sito non è il mio...intanto non per ricordarti che la Fontana a volte fa acqua da tutte le parti, ma i sondaggi su internet danno sempre vantaggio alla sinistra...perchè gli arrabbiati di sinistra sono quelli che frequentano maggiormente i forum,blog, etc...la realtà resta quella che ti dicevo...poi se volete continuare a rodervi anzichè riflettere seriamente sulla vostra sconfitta...ancora a recriminare, ma non vi stufate mai...state facendo solo il gioco della destra,tanto intelligenti che siete che sapete giudicare sempre tutto...dall'alto de chè? non ve ne accorgete?Sveglia...per curarvi la rabbia vi segnalo il mio forum www.aioblu.forumup.it
sapete anch'io ho conosciuto da bambino uno che poi dopo 20 anni è diventato un deliquente...allora sono delinquente anch'io?Non posso aspirare a fare il presidente della camera? è delinquente chi mi dice una cosa del genere...i tipi come Travaglio cioè... che quando non ahnno niente si inventano cose dle genere per fini politici...vergogna!!!

Antonio G. ha detto...

anonimo....fai proprio ridere!
fai discorsi prettamente mafiosi!

Anonimo ha detto...

Beh, certo, per voi anche chi manda i delinquenti al 41 bis è mafioso...i veri violenti siete voi...voi non fate ridere, fate piangere l'intelligenza...
ma chi vi ha dato la patente di sentenziare a destra e a sinistra?Il forcaiolo Di Pietro?Alla faccia della cultura... che rappresentante di 1a scelta che avete...Voi siete al di sopra degli altri? Veramente siete voi che state sotto...quantomeno nei voti espressi dagli italiani...prima o poi la smetterete con questa boria di chi ne sa sempre più degli altri...prorpio non avete voglia di rimboccarvi le maniche e riflettere sui vostri errori, tra cui quello di presunzione...meglio per la destra...

homo sapiens v. 2.00 ha detto...

PER LA MISERIA: ABBASSATE I TONI!!!

Anonimo, capisco il tuo discorso, ma ricordati che quando scrivi su internet non c'è nè il tono di voce, nè l'espressione facciale: sembri più aggressivo, la gente ti sta rispondendo a tono.

Vedete di rispettarvi, sono undici anni che sono su internet, conversazioni così nè ho viste migliaia, mai nessuno ha cambiato idea dopo simili discussioni.

Quindi tanto vale rispettarsi e chiarirsi.

Per gli altri: anonimo sembra inssofferente per quel genere di discorsi secondo il quale "noi siamo quelli giusti e loro quelli cattivi". Non sembra il tipo che "odia i comunisti" per partito preso, nè che lodi Berlusconi "sempre e comunque" (ci ho azzeccato anonimo?). E' semplicemente qualcuno con valori diversi.

E anonimo, non sarebbe male se clicchi su "nome/URL" e ti dai un nickname, altrimenti passi proprio per il provocatorio di destra che va a stuzzicare sui blog per il gusto di farlo.

con rispetto

Anonimo ha detto...

Grazie del tuo intervento, Homo Sapiens...hai colto il senso del mio messaggio...c'è bisogno di rispetto reciproco e senso di autocritica, sia a destra che a sinistra...e senza dare addosso agli altri,per rabbia o per senso di frustrazione... ma cercare le idee...cercare degli insegnamenti...penso che se decine di milioni di persone votano in un certo modo non necessariamente sono manipolati, incolti, o antidemocratici...io apprezzo molto la svolta di Veltroni, più pacata e senz'altro più costruttiva...
P.S. : se vai sul mio forum, che ho segnalato prima, vedi che lì trovi nome e cognome, veri...cioè, mi sono già presentato prima...non vediamo sobillatori dappertutto, ma cogliamo lo spirito costruttivo...come hai fatto tu Homo S.; un saluto, sincero.Gianni.

Anonimo ha detto...

i link ai video sono stati disattivati? perchè?
non ci sono più su youtube

Alessio ha detto...

A me vanno

Simone - UltimaFermata ha detto...

Quello che non capisco è come mai Fazio si sia scusato! Io mi scuso se sbaglio in qualcosa, non se invito uno a parlare nella mia trasmissione, perchè è sottinteso che chi ospito si debba assumere la responsabilità di quello che dice.. Il discorso è che qui si cerca di spostare il vero problema, che è questo: in democrazia si può riportare una notizia, ovvero che l'attuale presidente del senato italiano è stato socio di persone che poi sono state condannate per mafia? Oppure bisogna fare finta di nulla?

nicolaennio ha detto...

riprendo i commenti di 'abramo' e di 'simone - ultima_fermata':
mi sembra importante difendere Fabio Fazio: se assumiamo che lui stia dalla parte di Travaglio ha fatto esattamente la cosa giusta: lo ha invitato e lo ha lasciato parlare, poi si è scusato per dare ancora più risalto alla notizia!

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.