mercoledì 18 luglio 2007

Gesto della V con le mani. Il V-Day si avvicina



Il Vaffanculo Day dell' 8 settembre si avvicina, si moltiplicano le persone che durante le apparizioni televisive mostrano il simbolo della V. Qualora vi capitasse di trovarvi davanti una telecamera il gesto da fare è semplice, una V con il dorso della mano rivolto alla telecamera e sguardo incazzato verso di essa. Quella ragazza che vedete nel video sopra fa da ottimo esempio. Il filmato è stato preso da un servizio del TG1 andato in onda il 4 luglio.

Approposito di V-Day...per la mia città Catania mi era venuta quest'idea...

1) Ad un ora prestabilita, formare una V con le persone rivolta con la punta verso il comune (anche le persone devono essere rivolte verso il comune ed in piedi).

2) La V si forma pian piano partendo dalla punta allungandosi via dalle due estremità.

3) Una volta completata la formazione, le due estremità della V alzano una mano con il simbolo della V (il dorso rivolto in avanti) e pian piano lo fanno tutti quelli che stanno avanti in stile effetto domino come avviene nel film.

4) Arrivati alla punta, ovvero quando tutti hanno la mano alzata, gridare: VAFFANCULO!!!

Tra le possibili variabili si potrebbe anche creare un cerchio attorno la V fatto con le biciclette o/e fare con esse i bordi della V o/e andare a quest'evento con indosso una maschera (variabile non obbligatoria).

Ditemi cosa ne pensate...

P.S. Per ricevere informazioni sul V-Day che si terrà nella vostra città iscrivetevi in questa pagina.

6 commenti:

Gaetano ha detto...

Avevamo già parlato di fare ciò se ricordi.. e qualche giorno fa ho postato sul forum del'uni... e mi sa che è l'idea migliore.

http://www.flingue.unict.it/forum/index.php?t=msg&th=21105&start=0&rid=0&S=85874779bf8b9b82e340e91fdc6296a3

Aladar ha detto...

Ovviamente sono d'accordissimo al 10000% coi contenuti e le intenzioni del V-Day. Mi da' solo un po' di inquietudine il fatto che si tratti fondamentalmente di gesti e parole negative, di odio, e che se vengono emesse tutte insieme acquistano molta piu' forza... Chi usera' questo potere collettivo? Se sara' Grillo, sono quasi sicuro che lo usera' bene.
Se invece altri strumentalizzeranno le energie popolari...sara' come darsi la zappa sul piede.
Scusate la divagazione metafisica, forse un po' contorta.
Ciao!

Anonimo ha detto...

cosa ne penso? è una grossa cazzata...

Anonimo ha detto...

http://guyfawkes.myblog.it/

meomaster ha detto...

Viva il V-Day, l'unica mia perplessita' e' che siamo in Italia e le cose si dimenticano in fretta...
Mi sono permesso di dedicare un post al tuo blog sul mio personale, ho aggiornato anche il tuolink.ciao.www.ilbaffodimeo.splinder.com

100 MILIONI DI TONNELLATE ha detto...

Cosa pensi della raccolta firme del V-Day?

Dieci anni fa circa ho raccolto firme per la legge di responsabilità politica per un referendum popolare.

Dieci anni fa a Milano il marchio dei nemici dell'umanità che poteva lavorare senza incorrere in ondata repressive insistenti e con un buon margine d'azione senza controlli spasmodici era il Partito Umanista

Usavo nel mio quartiere il loro marchio a loro insaputa, o versando una piccola quota semestrale fingendo di essere due o tre amici aderenti delle loro ideologie alquanto balzarotte

Diffondevo dinamiche nonviolente, come quella dei giardinetti Irnerio, montavo comitati autonomi, parlavo una a una con decine di migliaia di persone, centinaia al giorno usando il loro marchio.

Nonostante furono raccolte le firme il referendum per legge di responsabità politica, non venne neanche dibattuta, non è da quella via che cambia il mondo..

usavo il marchio umanista di Silo e con la scusa dei politici e delle raccolte firme in realtà diffondevo le dinamiche nonviolente...

Oggi il marchio che può lavorare è Beppe Grillo, ma sicuramente tanta gente ne approfitta per cuccare, fare festa, conoscersi e diffondere dinamiche nonviolente...

Bravi!

In che modo potrebbero essere investiti diversamente i propri soldi rispetto ad una manifestazione di massa?

Per esempio se una manifestazione di massa con 50 mila persone che devono prendere il treno per Roma e spendono i soldi anche per vettovaglie, bandiere, striscioni e cazzate varie, comprassero un grosso bosco da sfruttare razionalemnte per la raccolta della biomassa secca per vivere tutti di rendita, fACCIAMO UN PO' I CONTI

50 MILA PERSONE CHE SPENDONO 100 EURO NELLE TASCHE DEL SISTEMA FANNO 5.000.000 DI EURO

5 MILIONI DI EURO SONO CIRCA 5000 ACRI DI FORESTA

Se invece di andare in manifestazione si andasse a raccogliere biomassa secca nella nostra foresta si farebbe in un giorno L'EQUIVALENTE DI CIRCA 1 MILIARDO DI PANNELLI SOLARI

L'ENERGIA DERIVATA DA BIOMASSA PER 5 MILIONI DI PERSONE PER UN ANNO

UN GUADAGNO DI OLTRE MILLE EURO PER OGNI MANIFESTANTE RACCOGLIENDO AGHI DI PINO, PIGNE E RICCI DI CASTAGNI IN COMPAGNIA

POTRESTE DIVENTARE RICCHI NON ANDANDO IN MANIFESTAZIONE SALVANDO IL MONDO DALL'EFFETTO SERRA

Infatti le piante assorbono anidride carbonica trasformandola in carbonio, cioè in legna

L'anidride carbonica è la principale responsabile dell'effetto serra.

Inoltre ogni pianta assorbe dall'atmosfera una gran quantità di calore per la fotosintesi clorofilliana

Con le piante si arresta la desertificazione, e diminuisce la rifrazione del suolo arido che ricaccia calore nell'atmosfera come se fosse uno specchio contribuendo al global warming

Infine ogni pianta è un essere vivente attorno al quale vivono tantissime altre specie. Quindi con ogni pianta aumenta l'umidità e la vita e diminuisce l'aridità e la morte

In Italia ogni anno bruciano boschi per una superficie corrispondente a 20 mila campi di calcio, l'equivalente dell'energia di 15 miliardi di pannelli solari, 7 volte il fabbisogno energetico italiano

Non eravamo a Ge G8, non saremo al V-Day


Mi spiegheresti sinteticamente cos'è una dinamica nonviolenta?

I nemici dell'umanità sono ovunque, solo in Italia hanno 10 milioni di loro agenti al loro servizio pronti a tutto per qualche soldino, e purtroppo a volte in totale buona fede magari per mettersi in buona luce davanti ai loro superiori.

Non c'è alcuna possibilità che un grande organizzazione riesca a innescare processi rivoluzionari perchè sono tute deviate verso il nulla. Ogni 10 persone almeno 5 sono loro agenti in modo che dovendo decidere democraticamente abbiano la maggioranza. Per deviare le organizzazioni verticistiche invece puntano una pistola in faccia al capo e gli fanno fare tutto quello che vogliono.

Ma l'essere umano è una scimmia e scimmiotta comportamenti, imita gli altri, copia tutto quello che fanno e dicono gli altri. Se fai una cosa utile facilmente imitabile, nel giro di pochi anni la copieranno in tutto il mondo.

Da soli o con pochi amici si possono mettere in moto dinamiche nonviolente facilmente copiabili da tutti che possono aiutare a migliorare la vita a milioni, miliardi di persone.

Il fuoco, il linguaggio, la scrittura, la ruota, l'agricoltura, gli antibiotici, la scritta anonima sul muro, il metodo scientifico sperimentale, la stampa, le fotocopie, lo zainetto, internet, sono solo alcune delle dinamiche nonviolente di grande successo che tutti conosciamo.

Tre dinamiche molto importanti su cui bisogna lavorare in questa fase per me sono le riserve di pesca modello Torre contro la fame e lo spopolamento dei mari, la Serpentina per dare acqua ed energia gratis a tutti, la biomassa secca per dare un reddito a un miliardo di persone.

100 MILIONI DI TONNELLATE
http://100-milioni-di-tonnellate.blogspot.com/

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.