sabato 29 settembre 2007

Solidarieta al popolo birmano. Resistete!



Popolo Birmano che lotta per la democrazia: Alessio è con voi!

Hanno oscurato internet ma nel resto del mondo il Web continua a pulsare.

Scriviamo tutti un post al riguardo è importante.

Tutto il mondo deve sapere.

Viva la democrazia, viva la libertà.

12 commenti:

Andrea ha detto...

Ciao Alessio, sono totalmente d'accordo con te, anche nel mio blog oggi è stato pubblicato un post in solidarietà al popolo birmano...
ho messo a disposizione di tutti un'immagine creata da me, da usare in ogni blog! mi farebbe piacere se la vai a guardare..
l'indirizzo è:
www.civitaweb.blogspot.com
un saluto a tutti i lettori di blog!

100 MILIONI DI TONNELLATE ha detto...

@ cosa pensi dell'iniziativa magliette rosse per i monaci birmani?-

In questi giorni per l'ennesima volta il leoncavallo è sotto sfratto.

Farina si è offerto di pagare ben 80 mila euro di affitto per dimostrare che è loro intenzione essere in regola e gestire uno spazio a norma di legge

ma il comune non vuole accettare e vuole riempire per l'ennesima volta di botte i poveri derelitti leoncavallini ormai da anni passati alla nonviolenza, e che si dedicano giorno e notte ad attività socialmente utili

non ho visto un solo bhuddista indossare una maglietta

"leoncavallo free"

niente niente di niente di niente

io non ho capito cosa vogliano questi monaci bhuddhisti birmani che non sono solidali con nessuno

quindi io sonosicuramente contro la violenza ed invito le parti belligeranti ad evitare di proseguire gli scontri e mettere in moto dinamiche nonviolente

fra i due litiganti il terzo gode, perchè non vi dedicate a

- una buona assistenza sanitaria a tutti,

- tutti possano avere un lavoro, al limite sfruttando razionalmente le foreste,

- chi non si trova bene possa andare all'estero a vivere,

- che le donne vengano protette e possano scegliere liberamente il partner con cui accoppiarsi

- giardinetti per i bambini ovunque, in modo che si possano divertire e stare fra loro

però sono certo che non si tratti di manifestazioni popolari, la Birmania ha 50 milioni di abitanti, e non ho visto dieci milioni di manifestanti.

però potrei sbagliarmi, magari tutte le bhuddiste hanno gli slip con la scitta sulla patatina

"Leoncavallo Free"

Al leoncavallo offrono una buona assistenza sanitaria a tutti, le donne si possono accoppiare con chi vogliono, hanno lo spazio per i bambini, chi non vuole restare può andarsene, tutti hanno vitto e alloggio se danno una mano e sono aiutati a trovare lavoro

A questo link il consuntivo di un anno di lavoro al Leoncavallo

http://www.leoncavallo.org/spip/IMG/pdf/BilSoc2007.pdf


Denari santità metà della metà

Però non si capisce proprio perchè questa gente non possa essere aiutata a mettersi in regola

Farina vuole pagare l'affitto e mettersi in regola perchè invece di aiuti e sovvenzioni, gli mandano gli sbirri?

Io sono stato uno dei primi nel 1989 ad aprire un centro sociale pagando regolarmente l'affitto, Via Ascanio Sforza 87, sui navigli a Milano, e feci boom, oltre 1000 persone tutti i sabati e decine e decine durante la settimana

Era un centro sociale in cui non si vendevano alcoolici e droghe di nessun tipo, in faccia ai nemici dell'umanità sui navigli, a Milano, il centro dello spaccio notturno di alcoolici e droghe pesanti

I nemici dell'umanità mi ostacolarono comunque, il tema non è l'affitto, ma le attività socialmente utili, se avessi venduto alcool e droga mi avrebbero aiutato

l'affitto serve a dimostrare ai cittadini in buona fede che lo sei anche tu e che stai svolgendo una normale attività con la quale offri un servizio per il quale la gente paga e con i cui soldi puoi dare lavoro e dignità a tante persone, e che non stai trasgredendo nessuna legge

Bisogna continuare così, un assicurazione contro gli infortuni per tutti quelli che lavorano dentro al leoncavallo, niente droga, niente alcool, attività socialmente utili, remunerazione equa per tutti i lavoratori , nel caso non ci fossero soldi, in biglietti ingresso che poi smazzandoli diventano soldi contanti con cui si può vivere

La Filiale di Banca Etica Autonoma Autogestita
http://domenico-schietti.blogspot.com/2007/08/la-filiale-di-banca-etica-autonoma.html

bambam ha detto...

......senza parole su tutto quello che sta succedendo.....ma condivido il tuo pensiero e apprezzo molto il tuo mettere il blog all'apertura di un mondo migliore.

gattonero00 ha detto...

w la libertà ,forza birmania

http://gattonero00.blogspot.com/

BLOG NEWS ha detto...

Io ho colrato il mio blog di rosso!!!

Anonimo ha detto...

se era una pubblicità per il leoncavallo è ben riuscita... comunque le donne non si "accoppiano" cosa sono deglia animali?!?

Miky ha detto...

il mio blog è rosso, ora lo è ancora di più per loro.
speriamo che si arrivi a un punto d'incontro per avviare un processo democratico

Anonimo ha detto...

beh..la situazione birmana è vergognosa, cosi come è vergognosa la situazione di molti altri paesi del mondo di cui non si parla mai,...
l'onu ha proposto e messo a votazione un embargo nei confronti del governo birmano che è stato bocciato solo dai voti negativi (si vota all'unanimità) della russia e della comunistissima cina,...
strano che i comunisti italiani non abbiano gridato allo scandalo...non sono mica sempre dalla parte dei piu deboli??(tranne quando non gli fa comodo..)

Anonimo ha detto...

russia e cina hanno bocciato l'embargo xche danneggerebbe i loro commerci (molto spesso illegali..)

michele ha detto...

fatti una risata
sul mio blog ...http:umorismos.splinder.com

Giuseppe ha detto...

d'accordo con te alessio,

Anonimo ha detto...

Ciao Alessio!Io sto scrivendo tantissimo su quello che accade in Birmania e sull'indifferenza di troppi-sul mio blog ho messo a disposizione anche degli indirizzi dove poter aderire a degli appelli in favore della libertà del popolo birmano e un'immagine che ne sia lo slogan. http://www.artecolab.wordpress.com A presto
Pachi

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.