martedì 24 giugno 2008

ExpressGate. Rivoluzione per i computer in arrivo



Sinceramente mi da molto fastidio il fatto che in tutti questi anni, nonostante la potenza dei processori sia continuamente aumentata e così anche quella degli hard disk, RAM eccetera, il tempo di avvio del PC è sempre rimasto pressoché invariato, cosa che reputo molto fastidiosa, infatti tengo solo due programmi essenziali all' avvio come il firewall e Notebook Hardware Control per avere una macchina funzionante nel più breve tempo possibile.

Fortunatamente ASUS ha pensato a risolvere almeno parzialmente questo problema, la soluzione si chiama ExpressGate la quale permette di avviare all' accensione del computer un piccolo sistema operativo basato su Linux installato direttamente sulle schede madri con il quale poter utilizzare immediatamente internet (Skype e Firefox).

Questa invenzione ha innumerevoli vantaggi come ad esempio: perdere meno tempo, abituare la gente all' utilizzo di FireFox e di ambienti non Windows, essere immune da virus, avere un sistema operativo d' emergenza... inoltre, è anche utile da un punto di vista ambientale e della nostra bolletta in quanto non si spreca inutilmente corrente per aspettare che il computer sia pronto a lavorare.
Asus pensa di introdurre questo sistema in tutti i suoi computer in vendita già entro la fine del 2008.
In alto potete vedere un video che ci illustra il funzionamento di ExpressGate. Ci volevano tutti questi anni ma alla fine ce l'hanno fatta a risolvere anche se parzialmente questo problema, della serie meglio tardi che mai.

Visto che siamo da poco entrati nel periodo estivo e che ho appena parlato di tecnologia e computer, ne approfitto per ricordarvi che se avete un notebook (e soprattutto se usate Windows Xp) conviene tantissimo scaricare un programma che gestisca la velocità del processore per evitare che si riscaldi troppo danneggiandosi.
Io uso Notebook Hardware Control ma ne esistono altri come ad esempio Rightmark CPU control utility (scaricabile da qui), questi programmi salveranno il PC da eccessivi riscaldamenti, vi faranno consumare meno energia elettrica e faranno irradiare meno calore dal vostro PC cosa abbastanza importante in questo periodo. Raccomandato al massimo.

10 commenti:

Mushin ha detto...

Scusa se ti scrivo qui, ma l'email che ti avevo inviato per la blogcena mi è tornata indietro! Hai cambiato indirizzo email?

Ti ho scritto per chiederti di confermarmi la tua presenza venerdì, mi mandi un'email? (mushin.webster@gmail.com)

Jonny Tex ha detto...

Infatti anzi con Vista pare ancora più lento!

Killo ha detto...

bhe...non sono d' accordo con te Alessio...


I tempi di accensione del pc, col passare degli anni, si sono dimezzati...Ovviamente se col passare del tempo hai tenuto lo stesso pc è ovvio che non è cambiato nulla...

I costi di Ram e Hard Disk è meglio che ti aggiorni un pò visto che oramai le periferiche di massa te le tirano dietro...Usb comprese...

Visto che hai citato ASUS, colgo l' occasione per fare una piccola nota di merito di asus perchè tra loro e HP, il divario è quasi impercettibile, Asus si sta espandendo a livello esponenziale...

Per quanto riguarda il consumo e lo spreco di corrente e surriscaldamento, ti consiglio (giusto per farti due risate) questo piccolo link..




Gadget da Scrivania

Antonio G. ha detto...

un notevole balzo in avanti riguardo ai tempi di caricamento, lo puoi avere utilizzando gli hard disk SSD, che però sono "poco" capienti e molto costosi, e ancora poco affidabili.
poi se ci sai fare, metti su una distribuzione di linux, Ubuntu per esempio, e ricompili il kernel secondo le tue esigenze.
ma purtroppo è un processo abbastanza complicato e laborioso, anche se i risultati sono molto buoni.
per il resto, quel SO da bios è una gran figata, sopratutto se vai di fretta e devi solo controllare l'email o comunicare qualcosa con skype!
ad ogni modo, come per tutte le nuove tecnologie, meglio aspettare che maturino un pochino e poi acquistarle!

Andrea ha detto...

Non è così semplice quanto possa sembrare.

Se da un lato è vero che la velocità dei processori è aumentata notevolmente, ma soprattutto è aumentata l'efficienza con l'avvento dei dual-core, dall'altro bisogna ricordare che i tempi di accesso alle memorie di massa sono cresciuti in maniera minore.
Solo oggi cominciano ad arrivare sul mercato piccoli hard disk con tecnologia differente da quella magnetica e i risultati sono già evidenti nei subnotebook. Purtroppo c'è ancora da risolvere il problema dei costi e soprattutto della, relativamente, breve durata di questi supporti. Tra qualche anno credo che avremo delle memorie più efficienti e veloci, tali da consentire un avvio realmente scattante.

Il costo della RAM poi è ormai "irrisorio" rispetto al passato, rendendo aggirabile il problema dell'avvio.

Rufus86 ha detto...

Progetta un computer che venga alimentato ad acqua piovana no? O magari un laptop che ti permetta di connetterti ad internet grazie agli influssi positivi che hanno le giunchiglie sul modem. Certe volte fai delle sparate assurde Alè,come la boiata del nintendo wii che inquina meno delle scorregge. Posta qualche foto di donnine nude,farà di sicuro più successo.

Antonio G. ha detto...

refus86, non limitarti a osservare il tutto dal chiuso della tua cameretta...
considera che ci sono 1miliardo di pc al mondo (1ogni6 persone).....e moltiplica il risparmio energetico di 1pc per 1miliardo...
poi pensa se il risparmio energetico comincia a prendere piede a un po tutte le tecnologie...
cominciamo quindi ad avere un bel risparmio!

Antonio G. ha detto...

ovviamente si intende ogni genere di risparmio, sia ambientale, che economico!

Mac Village ha detto...

Ragazzi! Ma non avete ancora capito che usate un sistema operativo pessimo?

Antonio G. ha detto...

io sono sotto Ubuntu ehehehhe

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.