mercoledì 11 ottobre 2006

Aggiornamento sulle nuove tasse delle automobili



Ecco le più importanti novità sulla tassazione delle automobili dopo le recenti modifiche apportate.

Dal 1° gennaio 2007 le "autovetture e gli autoveicoli per trasporto promiscuo di peso complessivo superiore a 2600 kg, con esclusione di quelli aventi un numero di posti uguale o maggiore a 8" pagheranno anno dopo anno una sovrattassa di 2 euro per ogni kW.
Il disegno di legge introduce il principio della tassazione progressiva in funzione delle emissioni inquinanti. L'importo base di 2,58 euro/kW varrà esclusivamente per le vetture Euro 4; si sale a 2,70 euro/kW per le Euro 3, a 2,80 per le Euro 2, a 2,90 per le Euro 1 e a 3 euro per le non catalizzate (Euro 0), questo punto quindi è rimasto invariato rispetto a prima.
Le "autovetture e gli autoveicoli per trasporto promiscuo con alimentazione a gasolio non catalizzati dovranno pagare, in aggiunta alla normale tassa automobilistica, una sovrattassa pari a 6,63 euro/kW. Attenzione: tale sovrattassa si cumula, ove ne ricorrano le condizioni, con quella prevista per le vetture di peso complessivo superiore a 2600 kg.
Le vetture Euro 4 con emissioni di CO2 inferiori a 140 g/Km beneficiano di due annualità di esenzione dal pagamento del bollo (a fronte di rottamazione di vetture Euro 0 e Euro 1). Se hanno anche una cilindrata inferiore a 1.300 cc possono beneficiare di una terza annualità di esenzione.
Attenzione, però, perché questo incentivo non si applica a chi acquista vetture con peso complessivo superiore a 2600 kg, escluse quelle con un numero di posti uguale o superiore a 8.
Per l'acquisto di vetture nuove con alimentazione del motore anche a gas metano vi sarà un contributo di 1.500 euro che diventeranno 2.000 se la vettura ha emissione di Co2 inferiori a 120 grammi per km. Ulteriori informazioni e dettagli potete trovarli qui

Che dire, sostanzialmente trovo tre cose sbagliate.

Prima
Trovo assurdo che per un solo chilogrammo di differenza tra un autoveicolo ed un altro si debba pagare o meno il super bollo (che sono centinaia di euro in più all'anno).
Quest' ultimo dovrebbe essere calcolato proporzionalmente secondo dei parametri come ad esempio: emissioni d' inquinanti, consumi, potenza, peso, lunghezza e larghezza.

Seconda
Il peso di 2600 Kg è un peso molto elevato, pesano così tanto solo i veri mostri della strada. Per fare un esemio la Land Rover Freeland 5 porte presente qui sotto pesa meno di 1600 Kg! Quindi ben al di fuori di qualsiasi tassazione aggiuntiva nonostante la stazza.



Terza
Incentivi per il Gpl e metano...ma per l'ibrido, l'elettrico, le auto ad aria compressa e simili niente??? Guarda caso la Fiat è leader nel metano, mentre sono le Case estere, come Chevrolet e Toyota (vedi la Prius), a farla da padrone nelle altre alimentazioni.

Sicuramente un provvedimento simile non cambierà di molto la situazione nelle nostre città che risulteranno sempre intasate ed inquinate. Fino a quando non ci sarà un cambio di mentalità da parte delle persone sarà dura risolvere questi problemi. Approfondirò meglio la questione nel post di domani.

8 commenti:

Anonimo ha detto...

Secondo me hanno fatto un errore che sta a monte.
Hanno messo la tassa prima di stabilire quale fosse l'oggetto della tassa, cioè senza stabilire con precisione prima quali veicoli e quali no. Di solito prima si decidere cosa tassare in modo da avere un parametro sul gettito che si può avere. La lista l'hanno fatta , certo è che non basta il numero dei posti e il peso come parametri.
Comunque un aggravio di 2€ x Kw, non mi sembra un grosso problema per uno che compra una macchina che va dai 65-70 mila € in su (pensateli in lire, rende meglio).
Per gli incentivi, sarebbe stato meglio che ci fossero stai anche per gli ibridi elettrici, in effetti. Credo che non li abbiano dati perchè l'offerta sul mercato è limitata, per cui dare un incentivo per macchine prodotte da soli due o tre marchi non è corretto ai fini del mercato.
La lista è qui, copiatevi il link nella navbar perchè sui sui comments non accetta l'HTML.
http://download.repubblica.it/pdf/motori/manovra_finanziaria_part2.pdf

Sebastiano ha detto...

Complimenti per il blog.
Un saluto.
*S*
http://www.aikidocatania.splinder.com/

RiGiTaN's ha detto...

la cosa che mi stupisce negativamente è che ai verdi questa trovata piace. io invece su tutta questa storia sono infuriato.

Alessio ha detto...

Mah ai verdi piace perchè cmq stanno tassando i mezzi inquinanti. In generale si avverte una maggiore attenzione all'ambiente rispetto a prima. Solo l'esistenza di queste nuove norme prima di tutto scoraggiano alcuni a comprare i Suv, secondo, le case costruttrici si impegneranno a creare modelli sempre più ecologici.

Grazyana ha detto...

Ciao Alessio bhe perchè no? In fondo siamo concittadini...a presto ;-)

Anonimo ha detto...

X Alessio, ma anche per tutti.
Secondo me, la tassa non è fatta tanto per scoraggiare a comprare i SUV, quanto a fare cassa. Ripeto, chi si compra una macchina da decine di migliaia di euro, non bada ai 200€ in più di superbollo, no? In questo modo lo Stato fa un po' di soldi veloci, aggiungici perchè i SUV inquinano di più, che sono inutili nei centri storici (e a Padova spesso quasi mi prendono sotto) e così via e hai anche la motivazione "ambientale".
Faccio notare un'altra cosa.Negli ultimi anni una fascia di popolazione s'è arricchita tantissimo (commercianti,grossisti,quelli che possono fare il rpezzo senza controllo) e molta invece ha subito unmarcato impoverimento (dati istat).
S'è visto anche che il numero dei SUV di fascia superiore acquistati è superiore al numero di quelli che avevano il reddito per comprarlo.
Cioè c'era gente che comprava il SUV ma non aveva (sulla carta, o denuncia dei redditi) i soldi per farlo. Forse l'aveva detta Grillo sta cosa. Questo sì, fa meditare.

Helvete ha detto...

sono tasse inutili...
se almebo c'èra il cavaliere almeno avrebbe levato l'ici...
che delusione mortadella... anche il pupazzo di D'alema

Anonimo ha detto...

E tu credi che avrebbe levato l'ICI?
E poi si che i comuni stavano freschi. Come avrebbero garantito i servizi di assitenza anziani e disabili, le mense, gli scuolabus, la manutenzione delle strade e via dicendo?
Lo sai che l'ICI serve a questo?
Quando l'on. Berlusconi ha proposto il taglio dell'ICI era una bella promessona elettorale.
Se tutti pagassero le tasse, non ci sarebbe bisogno di fare leggi Finanziarie e perdere 6 mesi di legislatura ogni anno a discuterla, don't you think?
Ciao!

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.