mercoledì 5 marzo 2008

La guerra delle automobili


In 5 giorni, dal 21 al 25 dicembre 2007, in Italia, a causa di incidenti automobilistici ci sono stati 27 morti e 1.045 feriti.

In televisione parlano per mesi di un omicidio
(Cogne, Garlasco ecc.ecc) e poi pubblicizzano per diverse ore al giorno i nostri maggiori killer che ogni giorno provocano stragi e mutilamenti in tutta Italia.

Le pubblicità di automobili vanno vietate, proprio come quelle per le sigarette.

8 commenti:

Melina2811 ha detto...

Veramente non la vedo come una grande soluzione vietare la pubblicità delle automobili,la soluzione andrebbe invece cercata diversamente, credo.
Maria

Alessio ha detto...

Ciao Melina, è difficile capire bene l'impatto che la pubblicità provoca sulla popolazione, io sono convinto che sia veramente notevole. Prova a guardare quanti spot in percentuale sono di automobili..., sono convinto che se al posto delle automobili si fossero pubblicizzate bici oggi l'Italia sarebbe come l'Olanda (tante bici poche auto).

Anonimo ha detto...

Anche io credo che la pubblicità ha un grande potere persuasivo ed e' di impatto sulla gente!durante uno spot si cerca di concentrare l'attenzione sui particolari dell'oggetto da vendere!ad esempio la wind puntualmente usa il colore arancione(praticamente il colore del simbolo),la stessa cosa si fa con le auto e naturalmente non solo per quanto riguarda il colore ma anche dettagli di cui non ci rendiamo conto,eppure ci"incantano"!certe volte quando guardo le pubblicità mi sembra di guardare un film tanto che sono dettagliate.Attenti ai piccoli dettagli!e poi potrebbero sponsorizzare prodotti migliori!perchè non sponsorizzano biciclette che volano,al posto della red bull?L...

Gianluca Pistore ha detto...

beh, guarda i tg, che ci tengono costantemente aggiornati sulle macchine, sulle cilindrate e ci drogano di questa roba, io farei un banner con scritto: io non mi drogo... di auto!
ciao

BIKECITY ha detto...

ciao Alessio la mia riflessione l'ho inserita nel blog.. ti aspetto........

Papà Volontario ha detto...

Sottoscrivo in pieno: la pubblicità alle automobili andrebbe vietata.

tommi ha detto...

la differenza è che le sigarette ucccidono a prescindere dall'utilizzo che se ne fa, le auto se usate veramente secondo i regolamenti non dovrebbero fare del male.
ma ovvio che così non è. vietare a un cittadino per bene di comportarsi in maniera analoga è assurdo.
tommi - www.bloginternazionale.com

Alessio ha detto...

L'auto anche se usata consapevolmente provoca milioni di morti per lo smog, guerre (per il petrolio), riscaldamento globale per le emissioni di CO2 e tant'altro...in confronto le sigarette sono pure meno pericolose

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.