sabato 19 aprile 2008

Eee Pc, piccolo portatile, grande rivoluzione



Ultimamente il mercato dei nootebook ha subito una bella scossa, poco tempo fa Steve Jobs ha lanciato un portatile chiamato MacBook Air sottilissimo e leggerissimo con schermo a 13,3 pollici, riciclabile, con ottime prestazioni. Asus, invece, ha introdotto in Italia il suo Eee PC, un piccolo computer portatile che monta di base il sistema operativo linux, la rivoluzione sta proprio in questo, è il primo notebook in vendita nel nostro paese (Mac esclusi) che non monta windows, una vera e propria rivoluzione, ben più del MacBook Air.

Il notebook di casa Asus è ottimo per coloro che si spostano molto vista la leggerezza e non hanno bisogno di prestazioni al top. Il punto di forza di questo rivoluzionario Eee PC è il suo costo contenuto, solo 299 euro. Ho fatto questo post per riagganciarmi ad ieri dove parlavo della quasi impossibilità di comprare un computer con linux.

Un ampia diffusione di questo notebook potrebbe finalmente far vacillare la posizione dominante di Microsoft nel mercato dei PC, spero tanto che ne verranno venduti moltissimi pezzi. Anche altre case costruttrici stanno seguendo l'esempio di ASUS quindi credo che nei prossimi anni ne vedremo delle belle.
La gente deve capire che i computer si possono usare benissimo anche senza windows, inoltre un' ampia diffusione di questo laptop potrebbe incentivare i produttori di software e hardware a supportare maggiormente linux rispetto a quanto fatto in passato.

Vi mostro alcuni dati tecnici dell'Eee Pc:

Modello Eee PC 4G
Schermo 7"
Processore e Chipset Intel® Celeron® M Ultra Low Voltage 353
Intel® 910GML + ICH6-M
Sistema operativo Linux preinstallato
compatibile con Windows XP
Scheda di rete Ethernet 10/100 Mbps
Wireless Lan WiFi 802.11 b/g
Memoria 512MB, DDR2
Memoria di massa 4GB S.S.D. (Solid-State Disk)
Videocamera 0.3 Megapixel
Audio AUDIO CODEC ad alta definizione,
speaker e microfono integrati
Durata della batteria oltre 3 ore

Non pensate che sia un giocattolino, Eee PC ad esempio avvia Windows più velocemente dei notebook attualmente in vendita, guardate il video in alto...

Recentemente Asus ha anche annunciato il suo prossimo modello che uscirà tra qualche mese, tutti i dettagli li trovate qui.

Altri link Utili:
Sito Italiano sull' Eee Pc
Confronto tra Asus Eee Pc e MacBook Air
Sito ufficiale di Asus sull' Eee Pc

20 commenti:

Andrew ha detto...

bello!

Ciao Alessio

buona giornata

www.diegogarciablog.blogspot.com

Anonimo ha detto...

Ciao Alessio, il mio commento non ha nulla a che fare con il post, dato che il problema che ti espongo è molto più grave. Come ben saprai il 25 aprile si terrà il V-Day 2 la vendetta e il tuo idolo Beppe Grullo sarà nella gloriosa Torino. Sono scandalizzato dal fatto che l'amministrazione comunale abbia concesso a quel demagogo populista l'autorizzazione a fare del bieco proselitismo nella prestigiosa Piazza Castello, di fatto sfrattando i partigiani e le loro ben più importanti cerimonie in Piazza San Carlo. Che ne pensi?

Alessio ha detto...

Sono passati 60 anni e stiamo andando verso l'oblio più assoluto, dobbiamo pensare al presente ed al futuro. I partigiani potranno manifestare in un altra piazza, non penso sia un problema

homo sapiens v. 2.00 ha detto...

Alessio, sono tentato di aprire un dibattitto sul tema proposto da anonimo... sul fatto dei partigiani... a me mi lascia un filino perplesso la cosa, il 25 Aprile è il 15 Aprile, la memoria storica non è una cazzata. Non tutti si identificano nelle idee e nelle iniziative di Grillo, ma tutti dobbiamo condividere una memoria storica, era proprio necessario scegliere l'8 settembre e il 25 aprile per questo genere di iniziative?

Vabbè evito di aprire la discussione sennò vado OT.

Riguardo al computer EEC:
l'ho visto dal vivo: comodo, veloce, funzionale. EEC + pennetta USB per collegarsi ad internet ovunque = MASSIMA GODURIA.

E come non riflettere sul paradosso che nel 2008 dobbiamo ancora valutare la bontà di un computer andandoci a guardare "quanto tempo ci mette ad accendere"... Voglio dire... quanto dobbiamo aspettare per un computer che si accende subito? :-))))

brian ha detto...

wow, davvero bello....

quasi quasi lo compro come secondo pc...

Antonio G. ha detto...

io sono stato affascinato da questo subnotebook...però penso sia ancora un po acerbo e carente di prestazioni....dopo 3 mesi sta già uscendo il successore, con caratteristiche che già si fanno notare...e io aspetto ancora...e ancora...e ancora....e non me lo compro mai...ehhehe

alexander777 ha detto...

hey ale, conosci la pubblicità della tv svedese che prende le distanze da berlusconi e dice "noi non siamo come lui...siamo una tv libera"?
vieni a vederla sul mio blog se ti và. ciao

www.fermatetutto.blogspot.com

W il v-day 2

tommi ha detto...

il 22 aprile 2008 ricorre il 38° earth day. ho dedicato un post a riguardo. se ti va pubblicizza anche tu l'iniziativa!
tommi - www.bloginternazionale.com

Thomas C. ha detto...

Funziona benissimo, ma la prima versione ha il monitor troppo piccolo (ovviamente si può collegare ad uno esterno), meglio aspettare la seconda :-)
Ma a quanto ne so, bisogna prenotarlo subito, lo distribuiscono prima a chi l'ha prenotato e poi non sarà facile trovarne...

davide ha detto...

ragazzi se volete un computer con windoes che si avvii velocemente, fate come me. Basta installare un piccolissimo programma Startup Delayer. Ecco il link che vi spiegherà in poche parole cosa fare. Io lo fatto e funziona benessimo.
ps: è del tutto gratuito

http://aranzulla.computer.alice.it/velocizzare-lavvio-di-windows-ritardandone-lavvio-dei-programmi-1296.html

davide ha detto...

perdonate gli errori di ortografia, ho scritto velocemente...

Anonimo ha detto...

Sono l'anonimo che ha scatenato la polemica sul V-gay, volevo puntualizzare che quel populista di piazza non deve permettersi di strumentalizzare delle giornate così importanti per la patria. Alessio, non dire che sono passati 60 anni, ne sarebbero potuti passare anche 300 ma il discorso non cambia. Gente, non seguite come pecoroni Grillo, quello pensa in primo luogo al proprio tornaconto, per cui è uguale a tutti gli altri.

virginia ha detto...

Ciao!è bellissimo che questo PC riesca finalmente a scardinare due problematiche grosse come il quasi monopolio di Microsoft e il prezzo per alcuni proibitivo...
+ PC, + utenti internet, + comunicazione, + libera informazione...

Peppe ha detto...

Ciao Alessio scusami per l'OT, ma vorrei sottoporre alla tua attenzione la mia iniziativa, circa le avvenute elezioni, che si chiama "Difendiamo la Costituzione". Spero che possa interessarti, anche alla luce del pericolo che la stessa corre. Spero tanto di poter contare su di te e sul tuo appoggio, aspetto tue notizie in merito. Ti ringrazio in anticipo.

P.S. Siamo linkati, comunque il mio blog è: www.ioscendoqui.blogspot.com

nuovamusica ha detto...

I paragoni però devono essere fatti con criterio. Il notebook e l'eeepc devono essere equipaggiati con gli stessi identici programmi per vedere se il caricamento è più veloce in uno o nell'altro. E poi non puoi dire che l'eeepc avvia Windows più velocemente dei notebook in circolazione. Questo vuol dire "più veloce di TUTTI i notebook". E dubito fortemente che sia così. Non si fa legge con un solo caso.

Fuori argomento:
non puoi paragonare la festa della liberazione con una manifestazione populista di Grillo. Il paragone non regge. La prima deve per forza avere la precedenza sull'altra. Non c'entra il tornare al passato. Quello è un evento importante, che è bene ricordare.

Peppe ha detto...

ehi alessio!!!
mi paice un sacco questo pc, anche se il disco fisso è un po' piccolo, certo magari con uno di quelli portatili il problema è risolto eheh!!!
ti chiedo una consulenza potersti linkarmi qualche sito, oppure mi aiuti tu stesso per fare un banner linkante per il mio blog (anzi dacci un'occhiatina se ti va eheh) ciau ciau

marcouk76 ha detto...

Ciao Alessio!

Ma e` vero che il Mac Air non ha il cd rom? Per questioni di spazio..

Per la polemica Grillo-Liberazione: questa volta sono totalmente d'accordo con te. La situazione e` grave. La festa per la Liberazione si fa TUTTI GLI ANNI, l'abbiamo capito, ce lo ricordiamo, viva i partigiani, etc. Concentriamoci pero` anche a salvarlo questo paese che ogni anno si avvicina sempre piu` all'Africa!

PS: Ma che c***o vuol dire "OT"???

nuovamusica ha detto...

Per il commentatore sopra:

OT vuol dire "off topic", cioè fuori argomento.

Prima di dire che il nostro Paese si avvicina all'Africa di inviterei ad andarci veramente in Africa e constatare l'abissale differenza di condizioni. Loro stanno veramente male. Non facciamo paragoni fuori luogo.

marcouk76 ha detto...

@Nuovamusica:
Grazie della spiegazione... abitando a Londra ci sarei dovuto arrivare da solo!
In Africa ci sono stato varie volte ed è per quello che noto sempre più similitudini.

Anonimo ha detto...

Su Beppe grillo sono pienamente d'accordo: non aveva il diritto di appropiarsi di una giornata che non gli appartiene per mandare a quel paese ancora una volta tutto e tutti...abbiamo capito: è un rivoluzionario. è un aizzatore di masse, etc. etc... Vorremmo vedere però qualcosa di pratico oltre tutti i dati che sciorina puntualmente in ogni occasione e ke fanno sicuramente riflettere ma non danno e non tolgono nulla allo stato attuale delle cose! Gli piace parlare e straparlare.. solo che si sopporta fino ad un certo punto.. dopo, senza risvolti pratici, scoccia molto. In ogni caso il 25è intoccabile, l'anno ha 365 giorni: avrebbe potuto scegliere un altro giorno, ma poichè deve fare scena ad ogni costo stavolta ha preso un abbaglio clamoroso. E' proprio in questi tristi momenti politici ke l'unità d'Italia dev'essere rimarcata, cn bossi al potere stiamo freschi. altro ke v-day: si parla sempre di più di federalismo e noi facciamo spallucce dicendo ke "la liberazione è roba del passato"? MAI STATA UNA COSA PIù ATTUALE DI ADESSO...

riguardo al nuovo pc sono molto molto titubante: sarà anke veloce ma così com'è ha delle caratteristiche ridicole: l'hd serve appena per il SO e qlk programmino!! nn raggiunge la sufficienza!
inoltre non amo affatto linux: dà problemi di compatibilità enormi ed è ancora trp manchevole per sostituire windows. è vero, questo non sarà il max della prestazione ma almeno qnd inserisci un file e hai il programma giusto al 99.9% dei casi lo leggi tranquillamente! con linux (e anke cn il mac, purtroppo) non ci sono le stesse garanzie. inoltre, mentre se utilizzi un file win in mac o linux sarà facilmente letto, viceversa la cosa dà una marea di conflitti!
in queste condizioni parlare di SOSTITUIRE windows con altri è l'ennesima utopia più ke una realtà!

mario

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.