giovedì 10 aprile 2008

Manifesti abusivi, che vergogna! A CASA TUTTI!

E' veramente uno schifo!

Semplicemente non ho parole vedendo per la mia città manifesti elettorali abusivi piazzati ovunque anche nelle indicazioni stradali o nei cartelloni degli autobus.
Pretendono il loro voto per migliorare la società e poi ecco cosa fanno!
VERGOGNA! VERGOGNA VERGOGNA!

SICILIANI INCAZZATEVI!

NON DATE IL VOTO A QUESTA GENTE DI MERDA!





Ecco anche cosa abbiamo pensato di fare quando qualcuno occupa abusivamente i nostri spazi elettorali legali...



Ecco anche alcuni video:


Altre foto le trovate nel canale flickr Sonia Presidente.
Nel sito di
Città Insieme trovate anche il dossier dei peggiori candidati che abbiamo in queste elezioni regionali.

P.S. Oggi è l'ultimo giorno per votare al Vaffanculo D'oro 2008.
Ho prolungato la possibilità di votare fino alle 23.59 di oggi (invece delle 12).
Domani conoscerete il vincitore (o i vincitori in caso di pareggio).

23 commenti:

Gaetano ha detto...

Assurdo. Sui segnali stradali è veramente inconcepibile. E NESSUNO FA NIENTE!!!

PS: è un caso o non ce ne sta manco uno di sinistra??

Ho fatto un post simile sul mio blog, riguardante però i manifesti "taroccati" eeheheh

Manifesti elettorali 2008 ritoccati

Gaetano ha detto...

altro PS: Anche io ho fatto un post con questi obrobri elettorali.
Speriamo che la gente si svegli e capisca...

Manifesti abusivi in Sicilia.

terronista ha detto...

Dovrebbero riempirli di multe e poi costringere i candidati stessi a ripulire il tutto. Ma credo che purtroppo non sarà così

fermoimmagine ha detto...

Ieri ho visto un video interessante che spiega in maniera chiara alcuni problemi economici che riguardano il nostro paese e gli effetti delle politiche degli ultimi governi. La presentazione, scaricabile anche in pdf e powerpoint, è stata realizzata da quattro studenti italiani che stanno facendo un master in economia alla London School of Economics a Londra. Il loro sito è: http://quattrogattilse.googlepages.com/

poetaminore ha detto...

Sui segnali stradali non ne avevo mai visti.

Alessandro ha detto...

E' assurdo! La Sicilia è una delle Regioni italiane dove c'è più mafia, corruzione e illegalità messe insieme! La mia non è una critica verso i siciliani ci mancherebbe altro... sono sardo e sono con voi perchè vi capisco in pieno! Mi sento talmente incazzato di questa vostra situazione, che mi verrebbe voglia di affacciarmi alla finestra e urlarlo a tutti...

I manifesti elettorali sulla segnaletica stradale mi hanno fatto rabbrividire... è assolutamente IN-CON-CE-PI-BI-LE!!!!!!!!!!!

Alessio, amici di Alessio, SICILIANI... RIBELLATEVI!!! Io non conosco Sonia Alfano, ma penso che sia l'unica vostra alternativa per uscire da questa triste situazione!

I siciliani non si meritano tutto questo, come nessun altro, ed è vostro dovere fare qualcosa!!!

Vi hanno pure tolto la possibilità di votare la lista PER IL BENE COMUNE di Stefano Montanari!!!

Veramente assurdo...

Alessio scusa per lo sfogo, ma quando assisto ad ingiustizie di questo tipo, non so darmi pace finchè non mi sfogo in qualche modo.

Io la mia scelta l'ho già fatta, e come avrai capito non sarà nè per MAFIUSCONI, nè per VELTRONI, che secondo me sono la stessa cosa...

A presto, e in bocca al lupo!

SolarTime - Il Blog di Alessandro

Daniele ha detto...

Che immagini! Soltanto la PDL si permette questo scempio? O anche altre coalizioni?
Perché se è così domani le mostrerò in trasmissione citando la fonte.
D.M.

manuele varese ha detto...

che schifo ! quanto squallore, indecenza e degrado.. oltre ad essere illegale pensate anche al danno d'immagine per la vostra città e regione ! pensate a un turista straniero che vede questo schifo (i manifesti che coprono la segnaletica stradale sono da manicomio!) non c'è più rispetto per il bene pubblico.. anzi, per il bene comune :) !
da noi nel profondo nord la situazione non è così scandalosa perchè al posto dei manifesti qui i partiti riempono pali, cestini, segnali stradali di adesivi (soprattutto la lega nord che qui la fa da padrona) sia plastificati (che con un taglierino vengono via facilmente) sia cartacei (questi ultimi più difficili da rimuovere e raschiare via).
indignamoci e facciamoci sentire ! e se possiamo, leviamoceli da soli i manifesti abusivi !

Alessio ha detto...

Ciao Daniele, personalmente esattamente sopra la segnaletica stradale in modo da coprirla o nelle fermate degli autobus ho visto solo manifesti elettorali dell'asse Berlusconi/Lombardo/Cuffaro (in una foto tra quelle che ho pubblicato ce ne sta uno della sinistra arcobaleno ma sta sotto, in un punto dove non ci sono indicazioni stradali).
E' una pratica molto diffusa in Sicilia infatti come vedi nell'ultimo video questa strana "moda" crea non pochi problemi.

francesca ha detto...

ciao da me ci sono un pò di manifesti taroccati...è come un vaffa generale a modo mio.

oscar ferrari ha detto...

Da noi gli spazi restano volentieri vuoti, anche perchè qui delle elezioni nazionali poco importa, appena posso faccio una foto e te mando

Gianluca Pistore ha detto...

non puoi capire quello che c'è a Cassino, hanno sostituito i marciapiedi con i volantini.

oggi pomeriggio alle ore 17:30
in piazza Diaz a Cassino (FR)

comizio della lista civica nazionale

PER IL BENE COMUNE.
io presenterò il tutto e poi avremo Roberto Pirani, iperesperto di rifiuti.

scusa se ho usato il blog, ma bisogna diffondere queste cose.
ho organizzato tutto ieri. ciaooooo

francesco ha detto...

Oltre che voltare pagina è il momento di dire anche vaffanculo.Se non glielo dici ora,quando allora?

tommi ha detto...

porca vacca! che roba... ho pubblicato il documento che ti avevo segnalato via mail e si è acceso un vivace e costruttivo dibattito. non pensavo si riuscisse a sollevare e coinvolgere tanta gente.
spero che anche tu abbia letto la mail e l'abbia fatta girare.
spero possa dire la tua (critica o meno) migliorando e stimolando ulteriormente il dibattito.
tommi - www.bloginternazionale.com

Anonimo ha detto...

ciao Alessio,
volevo segnalarti questo schifo di blog
http://www.ideazione.blogspot.com/
che in spregio alle regole e alla legge continua a pubblicare sondaggi (che a ben vedere poi potrebbero essere inventati).
Quando si dice "dura lex sed lex"!!
Complimenti,

Angelo

tommi ha detto...

Ciao Alessio, ultimo mio sforzo di convincimento: ti invito a leggere l'editoriale di Sartori che ho riportato nel mio ultimo post.
con te tutti coloro che sono ancora indecisi se andare o meno a votare domenica.
tommi - www.bloginternazionale.com

Anonimo ha detto...

Da me invece, a Venezia, di manifesti ce ne sono ben pochi, decisamente meno che per le altre elezioni. Forse perchè anche qui siamo schifati da tutto e la partecipazione della gente è proprio ai minimi storici. Praticamente non se ne parla proprio di queste elezioni.
Stamattina davanti alla stazione c'era Michele Boato della lista Per il bene comune che distribuiva il suo programma. Bravo! me ne sono fatta dare un pò e li ho distribuiti in ufficio e in vaporetto. Speriamo qualcuno di loro ce la faccia ad entrare in Parlamento, mi sembrano delle brave persone. Arianna

Anonimo ha detto...

Ciao Ale,a proposito di affissioni selvagge di manifesti...ti propongo di portare avanti una battaglia che credo si potrebbe facilmente vincere ma su cui non saprei da dove partire:come potremmo mettere un freno a tutte quelle inutili pubblicità che arrivano nelle nostre case e che comportano un gran spreco di risorse pubbliche e di carta, buona solo da cestinare?Vedi Sky ad esempio...Continua così e grazie
Serse

MaBu ha detto...

OFF TOPIC
FATE GIRARE nei vari blog please

LA VERGOGNA DEI CATANESI
Elezioni si elezioni no, PDL, PD etc etc
non sono questi i problemi perchè chiunque governerà non potrà impedire ad alcuni catanesi (2 febbraio stadio cibali docet)di farci vergognare di loro ed di smerdare la nostra città.
L'ultima stanotte, le 5 bellissime statute di Rabarama, collocate in piazza Teatro Massimo sono state dannegiate, pittate con lo spray. In ogni città del mondo ci sono installazioni d'arte open-air, ma solo a Catania ci sono vergogne del genere.
Probabilmente si tratta delle stesse teste di cazzo che imbrattano i muri di via Crociferi. Cerchiamo, parlandone, scrivendone, di far capire a questi cretini che devono uscire dalla nostra società.
Grazie
Mario Bucolo
mariobucolo.info

èrri ha detto...

Daniele: A fare queste cose sono solamente le ditte assunte dai partiti di centro o di destra, mentre, le ditte assunte dai partiti di sinistra, invece, sono rispettose dei muri e delle segnaletiche. Eh, eh!
Informati bene se per caso tra questi c'è anche qualche manifesto di sinistra, altrimenti, mi raccomando, non dare più la notizia in trasmissione! E questa si chiamerebbe corretta informazione?!

Alessio: Bravissimo, hai fatto bene a sollevare questa problematica. Chi imbratta le città e la segnaletica stradale in questo modo è un delunquente e, quindi, deve essere punito.

manuele varese ha detto...

dobbiamo ripulirceli da soli i cartelli stradali e tutto il resto che è stato selvaggiamente imbrattato:
la soluzione è dotarsi di un TAGLIERINO di lama medio-grande ed aspettare una bella giornata di Pioggia. con l'umidità e l'acqua si riescono a raschiare via abbastanza bene i manifesti cartacei senza danneggiare la superficie da ripulire .. sia per quanto riguarda i muri, sia le superfici lucide delle fermate autobus e segnaletica stradale!
ovviamente la pioggia è utile anche a ripulire i nostri porfidi, marciapiedi e strade dalle gomme da masticare.. (quando piove si staccano praticamente da sole!)

Anonimo ha detto...

ne hai di tempo da perdere x le foto e i video..
un lavoro no? fancazzista x sempre??

Barabba ha detto...

cazzo questo è proprio vergognoso, cose simili non le avevo mai viste e pensavo non accadessero da nesusna parte al mondo

bahrabba.blogspot.com

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.