sabato 12 luglio 2008

Kennedy: PIL ed omicidio



Nel post dell'altro ieri ho citato Kennedy tra le persone giuste che purtroppo sono state assassinate, oggi vi riporto un bellissimo suo discorso di suo fratello Robert sul PIL:

Non troveremo mai un fine per la nazione né una nostra personale soddisfazione nel mero perseguimento del benessere economico, nell’ammassare senza fine beni terreni.

Non possiamo misurare lo spirito nazionale sulla base dell’indice Dow- Jones, né i successi del paese sulla base del prodotto interno lordo (PIL).

Il PIL comprende anche l’inquinamento dell’aria e la pubblicità delle sigarette, e le ambulanze per sgombrare le nostre autostrade dalle carneficine dei fine-settimana.

Il PIL mette nel conto le serrature speciali per le nostre porte di casa, e le prigioni per coloro che cercano di forzarle. Comprende programmi televisivi che valorizzano la violenza per vendere prodotti violenti ai nostri bambini. Cresce con la produzione di napalm, missili e testate nucleari, comprende anche la ricerca per migliorare la disseminazione della peste bubbonica, si accresce con gli equipaggiamenti che la polizia usa per sedare le rivolte, e non fa che aumentare quando sulle loro ceneri si ricostruiscono i bassifondi popolari.

Il PIL non tiene conto della salute delle nostre famiglie, della qualità della loro educazione o della gioia dei loro momenti di svago. Non comprende la bellezza della nostra poesia o la solidità dei valori familiari, l’intelligenza del nostro dibattere o l’onestà dei nostri pubblici dipendenti. Non tiene conto né della giustizia nei nostri tribunali, né dell’equità nei rapporti fra di noi.

Il PIL non misura né la nostra arguzia né il nostro coraggio, né la nostra saggezza né la nostra conoscenza, né la nostra compassione né la devozione al nostro paese. Misura tutto, in breve, eccetto ciò che rende la vita veramente degna di essere vissuta.


Robert Kennedy, Discorso all'Università del Kansas, 18 marzo 1968

Fonte: Ecoalfabeta

In alto trovate un video con la ricostruzione tridimensionale dell' omicidio del fratello John ben realizzata.

6 commenti:

mayo ha detto...

secondo me' kennedy gioco' con il fuoco?...... fece un patto con il diavolo incarnato per l'occasione da.... (COSA NOSTRA) prima d'essere eletto presidente degli stati uniti fece appello tramite a FRANC SINATRA amico della famiglia KENNEDY al BOSS ITALO AMERICANO (LACHI LUCIANO) per dargli un appoggio per la sua campagna elettorale.....apparentemente cosa che fece e che accordo'il BOSS alla famiglia Kennedy ma una volta alla testa del paese la famiglia Kennedy rifiuto' tutte collaborazioni con il BOSS LACHI LUCIANO... e sicuramente la conclusione e quella che noi tutti conosciamo oggi PULTROPPO!!!? LAKI LUCIANO fu' anche chiamato in francia per sbloccare la situazione sul porto di marsiglia dove i francesi bloccavano le navi per non far partire le armi e i propi figli in guerra!!! il boss sblocco' la situazione con in ricambio le migliori officine chimiche d'eroina dell'epoca basate giustamente a marsiglia con laccordo e la benedizione delle autorita' d'allora!!!! ..(LA FRENC CONNEXION) a titolo informativo anche FRANC SINATRA fu' lanciato nella canzone grazie a LAKI LUCIANO amico e paesano della madre che giustamente chiese questo favore a un suo amico... favore che gli fu' accordato!!! e da li che SINATRA il piu' grande artista mai conosciuto al mondo e nato!!!...noi siamo come pecoroni ingenui e obbedienti il potere e i governi ci mettono a pascolare dove vogliono e quando vogliono!!!

Daniele ha detto...

"In alto trovate un video con la ricostruzione tridimensionale del suo omicidio ben fatta": 'mazza che sensibilità! ne parli come si trattasse del demo di un nuovo videogame: stai parlando di un essere umano, reale, concreto...

Mayo ha detto...

su kennedy ero io! preferisco mettere il ling name del blog che abbiamo in comune con l'amico mio shaka. http://shaka.myblog.it ciao a tutti Mayo ;-)

Anonimo ha detto...

Ciao alessio,nel complimentarmi con te per il blog ,ci terrei a conoscere la tua opinione circa il documentario che è hostato su youtube dal titolo "september clues" di cui si puo trovare la versione sottotitolata .rinnovo altresi i complimenti per il tuo blog ma soprattutto per la tematiche che affronti e nondimeno il tuo impegno.Un saluto da un coetaneo di centro italia!

Giovanni

Alessio ha detto...

Le torri penso siano state colpite da aerei ma non il pentagono

Luigi ha detto...

Ciao a tutti. Volevo solo dire agli appassionati di storia come Alessio di prestare sempre attenzione alle fonti. Il video proposto si riferisce all'uccisione non di Robert Kennedy (cui è giustamente attribuito il famoso discorso sul PIL), avvenuta a Los Angeles il 6 giugno 1968, bensì a quella del fratello John Fitzgerald Kennedy avvenuta a Dallas, il 22.11.1963. Puntualizzo perché le vicende sono ben distinte e ambedue molto intrise di mistero e trovo giusto conoscerle entrambe. Grazie a tutti e complimenti per gli interessi etico-storici.
Luigi da Firenze

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.