giovedì 6 dicembre 2007

Le scie chimiche esistono, conferma ufficiale



Sopra un bel video per coloro che sostengono che le scie degli aerei sono sempre normali scie di condensazione...finalmente hanno iniziato ad ammettere che in cielo gli aerei rilasciano appositamente dei composti chimici. Quelli di cui parla il servizio del TG1 servono per modificare il tempo in alcune aree non permettendo di piovere.
Dalle informazioni che circolano in rete queste sono solo un certo tipo di scie chimiche, le meno preoccupanti, forse è per questo che finalmente l'hanno svelato facendoci pensare che servano solo a quello...
Proprio domenica, purtroppo ho visto un aereo qui a Catania che ne ha lasciata una che è rimasta in cielo per ore...mi raccomando, occhi aperti, sempre!

Per ulteriori approfondimenti sulle scie chimiche visitate questo mio precedente post dove è presente il servizio di un' emittente sarda che spiega tutto molto chiaramente, eccolo:

17 commenti:

Anonimo ha detto...

Ma la bufala (leggenda metropolitana) riguarda il fatto che esista un complotto universale, che esistano scie chimiche su tutte le rotte aeree del mondo.

Gianca ha detto...

suppongo tu abbia letto i post anti bufala di Paolo Attivissimo...

PARADOSSALE ha detto...

francamente non lo considero un fatto grave o particolarmente rilevante

gianluca ha detto...

ciao, dato che oggi avevo fatto un post sugli aerei, ho pubblicato anche il tuo post, ovviamente ne ho citato la fonte. ciao

www.gianluca-revolution.blogspot.com

Aladar ha detto...

Anch'io leggo Attivissimo per sentire l'altra campana, ma gli "ufficialisti" non potranno mai convincermi del tutto. Da bambino (20 anni fa) il cielo lo guardava spesso e le scie NON c'erano! Certo,il traffico aereo e' aumentato, ci sono anche strane nuvole persistenti a forma di griglia, insomma accetto tutto ma non sono CIECO...quindi non mi basta sentir dire: beh, sara' stata una formazione nuvolosa anomala, saranno le condizioni meteo particolari che favoriscono il persistere delle contrails etc.etc.etc. Come mai allora le condizioni rare e anomale si verificano spessissimo?
Per finire: le scie chimiche sarebbero un ottimo aggancio per vedere un po' che fanno i militari Nato nei NOSTRI cieli...Esperimenti sulla popolazione civile ne sono stati fatti sempre e ovunque, all'Est e all'Ovest, non illudiamoci che dopo la guerra fredda sono tutti piu' buoni. Teniamo gli occhi aperti (e guardiamo piu' spesso il cielo).

davideb ha detto...

Certo che fanno proprio di tutto pe rpararsi il culo eh? questo è solo un segno che i nostri cari amici del nwo si stanno cacando sotto perchè la gente sta cominciando a PENSARE...

gizm0 ha detto...

Scava scava... Lo scorso inverno sono arrivato piuttosto su in fatto di autorità cui chiedere conto di queste chem trails.

La risposta è sempre stata che si tratta di normalissime scie di condensazione del traffico aereo (così ha risposto anche il cosiddetto ministro cosiddetto dell'Ambiente Pecoraro Scanio).

Non c'è nessun complotto. Sapete piuttosto qual'è il problema? Che il traffico aereo è in crescita. Sapete che un volo aereo da Parigi a New York inquina tanto quanto inquina una città di 80 mila abitanti in un anno? Sapete che le compagnie aeree non pagano la tassa sui carburanti? Sapete che ossidandosi nell'ozono troposferico gli scarichi dei "magnifici" aerei vanno a contribuire in misura del 10-12% al Global Warming Potential?

Fermiamo, quanto prima, almeno la crescita del traffico aereo. La fantascienza, dopo.

Ciao :)

Aladar ha detto...

"Fermiamo, quanto prima, almeno la crescita del traffico aereo. La fantascienza, dopo."
D'accordissimo con te sulla difesa dell'ambiente, ma non mi accontento della risposta di un ministro, perche': 1)anche i ministri dicono le bugie, magari perche' "devono", 2)i nostri ministri sono talvolta degli incompetenti.
Gli esperimenti nucleari con ricaduta sui civili erano forse fantascienza, in Usa o in Urss?
E alloa non e' legittimo avere paura che i militari Nato provino qualche arma non convenzionale su di noi? Pensi che a loro fotta qualcosa dei cittadini... (vedi: uranio impoverito)
Ciao!

Andrea ha detto...

Fate come volete, liberi di credere a qualunque cosa. Ma parlatemi di quegli strumenti tecnologicamente avanzati, gli orgoni. Parlatemi dei soldi guadagnati da chi li vende su siti internet e su ebay.

Parlatemi di Rosario Marcianò, il cialtrone che si spaccia per esperto informatico dopo aver inventato un metodo unico al mondo per formattere un hard disk senza perdere i dati: signore e signori, ecco a voi l'inventore del Back up. Peccato solo che lui non abbia inventato un bel niente.

Parlatemi dei computer presenti nelle nanoparticelle che compongono le scie chimiche.

Parlatemi e convincetemi.

Giovanni ha detto...

Dei metodi per favorire od impedire le precipitazioni si vocifera da tempo e non sono affatto correlati alle scie di un aereo a reazione che rimangono più tempo nel cielo rispetto a dieci anni fa forse perchè l'aereo è più potente e rilascia vapore più compresso che di conseguenza impiega più tempo a disperdersi (questa è solo un'ipotesi da me formulata e secondo me molto più credibile rispetto ad una scia chimica ma ci tengo a precisare che di aerei a reazione non capisco un acca)

Aladar ha detto...

Caro Andrea, tiri in ballo l'orgone, ma non lo conosco a fondo e non so dirti nulla di preciso in merito. Pero', visto che sembri (correggimi se sbaglio) un difensore della scienza ufficiale, potrei ribatterti dicendo: parlami delle porcherie compiute dalla tua scienza, parlami dei suoi crimini quotidiani, e convincimi che devo fidarmi piu' di Piero Angela che di Marciano'. Inoltre, se citi il lato economico, sappi che anche quelli che ruotano intorno al Cicap guadagano soldi con libri e trasmissioni e altre iniziative.
Al di la' della diversita' di vedute, se il blog di Alessio e' frequentato sia da ufficialisti che da complottisti (senza ovviamente ridurci a delle etichette) significa che stiamo tutti cercando di migliorare il mondo, ognuno a modo suo. E di questo sono felice.

Andrea ha detto...

@ Aladar
Ti prego di non attribuirmi etichette che non mi rappresentano. Non difendo la scienza ufficiale, difendo il buon senso e la ragione.

Il male di internet è che questi flussi di informazioni di dubbia veridicità inducono molti a smettere di ragionare e leggere nelle parole di un prefetto sconosciuto il Vangelo dell'ambiente.

Guadagnare su qualcosa non significa essere in mala fede, di per sé, dipende da come si guadagna. Nel caso degli orgoni, i potentissimi strumenti in grado di dissolvere le scie chimiche, si specula, si sfruttano ignoranza e buona fede di chi crede che qualcuno dall'alto stia tentando di ricattare il mondo con cambiamenti climatici.

La truffa del Tacker ce la ricordiamo tutti, quel pezzo di ferro che avrebbe dovuto far risparmiare carburante alle auto e metano alle caldaie: in realtà era solo un pezzo di ferro. Su scala ridotta, l'orgone ha la stessa utilità del Tacker. Essendo conosciuto solo dai cosiddetti "scia-chimisti" (nuovo orribile vocabolo) e da pochi altri, nessuno storce il naso più di tanto.

Una cosa è scrivere libri, in cui si smentiscono teorie oppure si affermano un cumulo di idiozie non provate e fisicamente impossibili (ricordo che smentire la Fisica classica è cosa impossibile), un'altra è vendere amuleti degni di raccolte da edicola spacciandoli per strumentazioni scientifiche.

Riderò fragorosamente se mai dovessi vedere qualcuno sul balcone di casa agitare un orgone verso l'alto.

Tornando a Marcianò, lo definisco ciarlatano per un motivo fondato. Prova a leggere il curriculum, lo trovi sul suo sito.

Per migliorare il mondo bisogna ragionare. Prendo in prestito e riadatto un detto di Edward Bulwer-Lytton: Il buon senso è più potente della spada.

Aladar ha detto...

Non ti ho attribuito nessuna etichetta, infatti ho scritto "corregimi se sbaglio"...
Sono d'accordo con te che non bisogna truffare la gente e nemmeno prenderla per i fondelli, anche se i pecoroni preferiranno sempre seguire ciecamente questa o quella dottrina, che sia ufficiale, anticonformista o proprio pazzoide.
Peraltro non difendo Marciano', perche' non lo conosco, pero' difendo la possibilita' di porsi e di porre domande anche strane - e' l'unico modo in cui il progresso umano puo' andare avanti, dico bene?
Tra l'altro l'ipotesi proposta da Giovanni mi sembra piuttosto plausibile.

Andrea ha detto...

Certo, dubbio, dibattito e confronto sono alla base del progresso. Ma le ultime di Marcianò le hai lette? Si parla di materiale inorganico che spunterebbe dai bulbi piliferi delle persone, di micro-computer all'interno di granelli di polvere.

Supponiamo che tu non abbia idea di cosa siano le scie chimiche: onestamente, ti sembra plausibile?

Aladar ha detto...

Mmm, Andrea, mi inviti ad andare piu' a fondo. Ok! Leggero' di piu'.
Cosi' di primo acchito, le ipotesi di Marciano' sono audaci ma non le derido a priori. Le dimensioni dei microchip sono sempre piu' piccole ("smart dust") e le prestazioni sempre maggiori. Io credo che ai governanti non dispiacerebbero piantarci un bel chip in fronte per controllare meglio il gregge - non e' purtroppo fantascienza, perche' fanno gia' le prove.
Sul materiale inorganico dico: boh!
Sulle scie chimiche in generale, mi fido di quello che vedo, cioe' qualcosa di strano che non c'era 15anni fa, e le spiegazioni che mi propone la scienza sono riduttive, tipo: anche la nuvola piu' strana si puo' formare in condizioni particolari. Si' ma di nuvole strane ce ne sono sempre di piu'...
Senza dimenticare il quesito degli esperimenti militari, che non vengono certo annunciati in pompa magna dalla stampa.
Secondo me, togliendo gli estremi degli ufficialisti accaniti e dei complottisti folli (sempre leggendo tali etichette cum grano salis) si potrebbe arrivare a qualcosa di interessante.

Anonimo ha detto...

Esitono 3 specie di uomini:
Quelli che mentono, quelli che dicono
la verità, quelli che che fanno finta
di niente; gli ultimi sono i peggiori.


23 novembre 2007 e 30 novembre 2007


Saluti e pace.
Niko

RobyX® ha detto...

Esistono 3 specie di uomini:

Quelli che vendono la merda spacciandola per Nutella.

Quelli che se la comprano ignorandone il puzzo, convintissimi che sia Nutella

Quelli che la evitano perchè la distinguono dalla Nutella semplicemente dall'odore.

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.