mercoledì 17 ottobre 2007

Videomarta: Blog Action Day e le auto ibride



Tra i vari post per Blog Action day vi segnalo quello di www.videomarta.com

Lei è una giovane Video Blogger che ho scoperto proprio grazie al filmato riportato sopra.
Il clip non l'ho visionato per la prima volta su YouTube ma in un post di n3tv.it.

Marta il tuo video è molto bello ma volevo darti un consiglio, io naturalmente mi schiero al tuo fianco ma la prossima volta sarebbe bello se parlassi anche dell'utilità della bicicletta invece delle auto ibride che ancora sono grandi, pesantissime ed inquinanti complessivamente, quasi quanto quelle normali purtroppo.
Potresti fare un bel video pro bici sarei il primo a dedicarti un post :)

Se attualmente tutte le auto presenti in città fossero delle Toyota Prius ovvero l'auto ibrida più conosciuta si risolverebbe il problema dell'inquinamento atmosferico in città ma il traffico aumenterebbe di molto in quanto quella macchina è lunga ben 4 metri e mezzo.
Una Daewoo Matiz è lunga un metro in meno e una Pegeout 107 o una Citroen c1 solo 343 centimetri (quindi oltre un metro più corte della Prius), la vecchia versione della Smart misura 250cm (quindi solo due metri e mezzo).
Ricordo che ridurre le dimensioni delle auto significa anche ridurre l'inquinamento in città in quanto permettono di essere più agili nel traffico (quindi meno tempo per giungere a destinazione) e trovare parcheggio più velocemente.
Attualmente a mio parere, non esiste in commercio nessuna auto che merita di essere acquistata...dovendo scegliere sicuramente opterei per una Smart che è piccolissima e consuma meno delle auto ibride.

In questo mio vecchio post trovate la classifica delle auto che consumano meno benzina.

P.S. Marta alza gli occhi in cielo, video ho visto tante "belle" scie chimiche dalle tue parti.

8 commenti:

gianluca ha detto...

il video mi piace molto, ma anche il tuo post, quindi lo riporterò sul mio blog

http://gianluca-revolution.blogspot.com

Anonimo ha detto...

sentimentale_ed_erotica@hotmail.it
siamo 2 ragazze che scriviamo pensieri..la mia amica:Divina scrive pensieri romantici Lussuria, che sarei io...pensieri piu' erotici e un po'sentimentali tutto questo lo potrete trovare nel nostro blog... prima inseriteci nei vistri contatti msn...baci

tommids ha detto...

wow questo si che è un blog pieno di concretezza, mi sembra un paradiso! passa da me, abbiamo molte cose in comune anche se in sfere diverse... http://tommids.blogspot.com

Fabioletterario ha detto...

Le scie sono stupende... :-)

riverinflood ha detto...

Finché non si realizzerà una completa rieducazione ambientale a partire dai primi anni di vita, l'umanità, in generale, sarà vittima della propria autoviolenza. Certo, confrontare una bici con auto, seppur ibrida, si finisce certo col favorire la bici, la qual cosa non mi dispiace. Però, tu ben lo sai, al di là di proposte alternative e progetti realistici per risanare l'ambiente, esiste il conflitto d'interessi che non è dato semplicemente dai grandi sistemi industriali, finanziari e politici ma attraversa la reale vita della gente "comune", che non s'interessa di queste cose perché proprio le ignora, ma deve pur campare - producendo prodotti tossici, occupati nelle varie centrali disseminate nel nostro territorio, Marghera, Augusta, Gela, Termini Imerese, anche andando incontro alla morte per intossicazione ambientale. Io ritengo che la battaglia ambientale debba passare attraverso sacrifici iniziali inauditi per ciascuno di noi, quasi come dire, riappropriamoci dei mestieri antichi anche come forma alternativa al massacro collettivo che le Società perpetrano. La bici è parte di un movimento alternativo alla logica del disastro: ma se in una città, ad esempio, come Termini Imerese divisa in città alta e bassa, si usassero le biciclette, si dovrebbe riportare tutti in palestra ad allenarsi a cominciare dagli anziani, facendo anche i conti con Amministrazioni incapaci di capire cosa significhi Amnìbiente. Allegorie a parte, le soluzioni minime, quand'anche si trovassero nel medio termine, non soddisferanno mai nessuno individuo. Allora, forse è meglio, appunto la rieducazione "forzata".
Ps.: noto che nel tuo blog scrivi con chiarezza e concretezza. E per questo fatto ti inserisco nel mio elenco di link e anche il banner dell'antifumo, parola di ex incallito fumatore. Un saluto

Nicola ha detto...

non so se avete notato: quasi tutte le case stanno andando a realizzare asuto sempre più ingombranti. Non appena esce il restyling di un modello es. yaris o clio, l'auto in questione si allunga di 10 o 20 cm.
Con la scusa della sicurezza (di chi?!?!) e del comfort (mica ci devo vivere...) stanno appioppando alla gente mezzi ingombranti, enormi e pericolosissimi: la punta dell'iceberg ovviamente i SUV, macchine inutili ed ingestibili in città.
Com'è possibile che nessun "utente" automobilista non si accorga di questo paradosso assurdo. Fra l'altro lo "spazio vitale" nelle città nel frattempo diminuisce.....

Anonimo ha detto...

ciao dal lago... http://fanclubsbriciolina.ilcannocchiale.it/

Anonimo ha detto...

... di garda ... http://fanclubsbriciolina.ilcannocchiale.it/

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.