venerdì 19 ottobre 2007

Fiducia dei Ministri. Di Pietro ancora in crescita



Qualche settimana fa ho fatto un sondaggio dove invitato a votare il vostro partito preferito.
A mia grande sorpresa il partito di Di Pietro ha ricevuto il 18% delle preferenze, e quest' ampio gradimento è stato confermato anche da un recentissimo sondaggio di repubblica sulla fiducia dei ministri, ecco i dati:

RIEPILOGO FIDUCIA MINISTRI, IN ORDINE PER FIDUCIA
(tra parentesi il grado di fiducia e la posizione al 17 settembre scorso)


FIDUCIA
NUMERO POSIZIONE
DI PIETRO 65 (61) (1)
NICOLAIS 54 (53) (2)
BERSANI 54 (53) (2)
AMATO 51 (53)
(2)

D'ALEMA

49 (51)
(6)
DAMIANO 49 (52) (5)
BINDI
48 (45) (12)
PECORARO SCANIO
46 (48) (8)
FIORONI
46 (42) (16)
MELANDRI
46 (46) (10)
FERRERO
46 (49) (7)

BONINO

45 (47)
(9)
POLLASTRINI
44 (44)
(14)
MUSSI
43 (46) (15)
RUTELLI
43 (45) (12)
TURCO 43 (46)
(10)
PARISI
41 (41) 10° (17)
GENTILONI
39 (39) 11° (18)
DE CASTRO
38 (38)
12° (18)
PADOA SCHIOPPA
37 (35)
13° (21)
CHITI
36 (36)
14° (20)
LANZILLOTTA
33 (33) 15° (22)
MASTELLA
30 (33) 16° (22)
SANTAGATA

30 (30)

16° (24)
BIANCHI 25 (25)
17° (25)

Da notare come in un mese Di Pietro sia passato da 61 a 65% di gradimento. Ovviamente il suo partito è anche quello che attualmente ha più fiducia (assieme ad Alleanza Nazionale).

Fossi in Di Pietro alle prossime elezioni ci andrei solo, senza appoggiare nessuna coalizione, probabilmente al 4% per entrare alla camera ci può arrivare, più difficile sarebbe conquistare Palazzo Madama dove la soglia di sbarramento per i partiti non facenti parte di alcuna coalizione è dell' 8%.

Comunque spero che questa legge elettorale venga cambiata al più presto, ne parlano da prima delle elezioni politiche ed ancora non hanno fatto nulla...come al solito sono tanto bravi con le parole ma poco con i fatti.

In alto potete vedere una vecchia intervista doppia tra Vittorio Sgarbi e Di Pietro.

P.S. Attualmente nella classe politica nessun partito si trova in perfetta armonia con il mio pensiero. I Verdi votano l'indulto, di Pietro non sa scegliere bene i suoi candidati (vedi la vicenda De Gregorio) e non è molto attento all'ambiente, i comunisti Italiani li vedo un po arretrati, alleanza nazionale ha dei soggetti che non voterei mai (La Russa, Gasparri...), il partito democratico potrebbe essere una speranza...ma sono certo che sarà l'ennesima delusione...mah fortuna che le elezioni non sono adesso, non saprei proprio chi votare.

5 commenti:

Il Finz ha detto...

Di Pietro si sta facendo solo una bella pubblicità cavalcando l'onda di Grillo e l'iniziativa parlamento pulito. Non vi fate ingannare...diamine...Col vostro voto gli date carta bianca anche su tutto il resto...L'ho visto in mille trasmissioni ed è stato rivoltante.

Dario ha detto...

Alessio, Di Pietro l'ha già fatto nel 2001 di presentarsi da solo e non solo non entrò alla camera.
E non solo, assottigliatosi il divario fra centrodestra e centrosinistra ad un punto e mezzo in percentuale diciamo che il mancato accordo con Rutelli & Co. ottenne come unico risultati i 5 anni di malgoverno Berlusconi.

PS: ho aggiunto il tuo link nel mio sito... anche se non condivido le tue idee politiche il tuo è un sito che merita di essere visto

Artemisia ha detto...

Nemmeno io.

Alessio ha detto...

Vabbè che il centrosinistra perda è inevitabile (almeno oggi), dicevo di non presentarsi in nessuna coalizione perchè secondo me le sue idee sono abbastanza diverse da entrambe.

Anonimo ha detto...

che il centrosinistra e la sinistra raduicale è una merda, hai ragione..
su chi votare..FORZA NUOVA!

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.