martedì 2 ottobre 2007

Commenti, censura e Kirby. Liberta' di pensiero su internet



Poco più di un anno fa ho scritto un post riguardante un' azienda chiamata Kirby che produce e vende aspirapolveri con il sistema porta a porta a circa 3-4 mila euro.
Non conoscendo personalmente l'azienda in quanto non c'ho mai lavorato ne qualcuno è mai venuto a casa mia a farmi una dimostrazione per vendermi l'apparecchio ho semplicemente copiato un articolo di ciao.it dove sono presenti tantissime opinioni completamente negativi sul prodotto e su chi lo vende perché alcuni amici mi avevano detto di parlarne.

Bene, quel post è diventato il più discusso e commentato di tutto l'intero blog diventando una valvola di sfogo per tutti coloro che dicono di essere stati imbrogliati.

Premesso questo, domenica nell' email mi sono trovato una lettera scritta da un portavoce di un responsabile Kirby che richiedeva la rimozione di alcuni commenti a suo dire falsi riguardanti la sua persona e la sua filiale ed in caso contrario avrebbe probabilmente preso provvedimenti.

I commenti in questione sono rilasciati da degli anonimi (come la stragrande quantità di tutti i commenti presenti nei blog) e quindi naturalmente potrebbero tranquillamente essere falsi, invito sempre tutti a prendere le accurate distanze dai commenti anonimi, possono essere non veritiere le cose riportate da chi si firma...figuriamoci quelle riportate dagli anonimi.
I commenti in quel post per chi non lo sapesse hanno superato i 500, ne vengono dette di tutti i colori nei confronti dell'azienda e sulle filiali e naturalmente sarebbe assurdo iniziare a cancellare tutti questi commenti riportati che risultano scomodi ai dirigenti di quell'azienda, ecco quindi la mia risposta:

Salve, premettendo che non conosco ne XXXXX (nome filiale kirby) ne XXXXX (nome responsabile) la invito a rispondere a queste eventuali diffamazioni con un altro commento dove si smentiscono queste voci contro l'azienda o la persona in questione. Io non ho mai cancellato le opinioni pro Kirby quindi se iniziassi a cancellare solo quelle negative come richiesto da voi sarebbe un torto nei confronti dei miei lettori, dell'articolo 21 della costituzione e renderei falsati i commenti in quanto molti negativi verrebbero eliminati da me mentre rimarrebbero quelli a favore della Kirby (che sono pure in netta minoranza) cosa assolutamente distruttiva per la corretta e libera circolazione delle informazioni su internet.
Sarà sicuramente al corrente di quante cose dicono sulle singole persone nei commenti dei blog, sarebbe assurdo cancellare tutti quelli contro una persona o un' azienda.
Essendo dei commenti anonimi ovviamente chi mai li leggerà capirà che tutte queste affermazioni potrebbero essere non veritiere.

A breve, in quanto la vicenda mi sembra abbastanza importante, farò un post parlando dell'accaduto (ovvero che ho ricevuto la sua email con il consiglio di cancellare i commenti) ma non citando lei ne XXXXX (nome azienda) ne XXXXX (nome responsabile).
Dichiarerò di essere contrario ed in disaccordo con tutti coloro che rilasciano commenti senza firmarsi con nome e cognome e naturalmente invitando tutti a prendere le giuste distanze dai commenti rilasciati dagli anonimi.

Cordiali saluti
Alessio


Se ci sta una cosa che odio fare è cancellare i commenti, anche se sono assolutamente contro di me con insulti non li cancello, trovo importante che ognuno abbia il diritto di esprimere il proprio pensiero, come disse Voltaire:

Non condivido la tua opinione, ma sono pronto a dare la mia vita perché tu possa esprimerla

Quando qualcuno mi insulta anche dal vivo io non me la prendo mai, è solo una sua opinione non vedo che motivo avrei per arrabbiarmi, al massimo posso dirgli che secondo me si sbaglia, punto.
Consiglio a tutti coloro che ricevono simili intimidazioni a non cancellare i commenti che risultano scomodi a qualcuno, sarebbe un danno enorme per l' intera società se l'informazione anche su internet non potesse circolare liberamente, poi certo se non volete rischiare di avere problemi cancellateli pure ma io non mi sentirei apposto con la coscienza.

Ovviamente oltre a ciao.it ed il mio blog esistono tantissimi altri siti, forum e blog che parlano male della Kirby, delle sue filiali e dei loro responsabili, eccone alcuni:

Forum studenti.it (discussione visualizzata 25.000 volte!)

Guide Ebay

Girodivite: Lavoro e Truffe... Occhio al Kirby


Radioradicale.it

Forum Hardware upgrade

e potrei continuare quasi all' infinito....
Anche altri blogger sono stati vittime di avvertimenti per la cancellazione di post o commenti scomodi all'azienda, eccone uno:

M.Mao Mi citano per Kirby (aiuto!)


Per quanto continuerà tutto questo?

Io penso proprio che non prenderanno provvedimenti nei miei confronti per la non cancellazione di quei commenti in quanto a quanto pare ci sta così tanta gente disposta a testimoniare contro di loro e su internet si leggono così tante cose negative che un eventuale indagine potrebbe essere pericolosa a loro. Inoltre non vedo che vantaggi potrebbero trarne da querelarmi per non aver cancellato qualche commento a loro scomodo, queste parole "diffamatrici" che attualmente non ha letto quasi nessuno (e che non ho neanche riportato in questo post) diventerebbero subito note a moltissime persone per la visibilità che acquisterebbe la vicenda in tutta la blogosfera ed internet.
In caso mi sbagliassi naturalmente sarà mia premura aggiornarvi subito con tutti i dettagli.

Internet funziona così:

Per ogni parola censurata altre mille ne verranno pubblicate (la vicenda di Piero Ricca insegna).

Abbasso la censura

Viva la libertà di pensiero

13 commenti:

gianluca ha detto...

hai perfettamente ragione; non ci possone censurare internet; perché è l'unice cosa di libero che ci è rimasto

saretta.d ha detto...

yeah...... fai bene................ conntinua così..........

Marta ha detto...

ciao, interessante il tuo blog, metterò presto il tuo link nel mio blog vegan... ciao ciao.

Marta

davideb ha detto...

ALESSIOOOOO

c'e una cosa troppo importante che devi postare!

Leggi qua!

http://crystalstreet.wordpress.com/2007/10/02/lauto-ad-aria-e-volata-via/

warszawa ha detto...

...finchè internet sarà un mezzo orizzontale sia io che tu saremo liberi!!! Anche se ahime ci sono stati tentativi di metterci il bavaglio... finchè saremo liberi di esprimerci diremo sempre la nostra!
canedaguardia.blogspot.com

bambam ha detto...

WOW......:):):)

Controcopertina ha detto...

E' una vergogna adesso si mettono in mezzo anche le aziende a censurare internet....

siamo tornati su controcopertina.it, aggiornate il link al nostro sito se potete!

Erica ha detto...

Sei un grande Alessio, hai fatto benissimo, condivido la tua decisione, la tua e-mail e questo post ben argomentato. Non ho mai lavorato per la Kirby, ma alcuni amici e mia cugina sì, in sedi situate in regioni diverse...e chissà perchè ciò che mi hanno raccontato queste persone che NON SI CONOSCEVANO tra loro è un'esperienza molto simile, e sempre negativa. D'altra parte, il post s Studenti.it docet. Abbasso la cenusura! Imparate a trattare meglio i vostri clienti e i vostri dipendenti se non volete avere questi problemi...d'altro canto, una società come la vostra che investe così tanto nel marketing telefonico e porta a porta dovrebbe saperlo: la migliore pubblicità per un'azienda è il passaparola dei clienti e dei dipendenti soddisfatti, e viceversa.

Luca Conti - Pandemia ha detto...

tutto ciò è condivisibile finché non si arriva alla diffamazione. In quel caso devi cancellare, altrimenti è un reato.

Qui non saprei dire, parlo in generale.

FENIX ha detto...

ARTICOLO 21 E' UN NOSTRO DIRITTO E DOBBIAMO AVVALERCENE... PENSA A ME HANNO INTIMATO IL LICENZIAMENTO PERCHE' 20 GIORNI FA PERCHE' IL DIRETTORE CHE AVEVA LA CODA DI PAGLIA SI E' INTRUFOLATO SENZA AUTORIZZAZIONE NEL MIO BLOG MSN RISERVATO AI SOLI UTENTI CHE HO TRA I CONTATTI MESSANGER E LEGGENDO DI UN MIO RACCONTO FANTASIOSO ED IMMAGGINARIO AL QUALE NON VENIVA FATTO RIFERIMENTO IN ALCUN MODO A NOMI DI PERSONE O AZIENDE E SENTENDOSI LUI L'OFFESO ANONIMO IN QUESTIONE MI HA LICENZIATO ORA HO IMPUGNATO IL LICENZIAMENTO E CREDO CHE ALLA FINE DI QUESTA IMPUGNAZIONE E A VERTENZA VINTA PUBBLICHERO' UN POSTO CON NOMI RIFERIMENTI E TUTTO QUANTO VERITIERO E' E CHE SICURAMENTE LEDERA' LA SUA PERSONA PER IL SUO INACCETTABILE COMPORTAMENTO

Anonimo ha detto...

Grazie Alessio, grazie.
Andrea Roma

Anonimo ha detto...

Online Pharmacy for Cialis, Levitra, Tamiflu, Viagra. Order Generic Medication In own Pharmacy. Buy Pills Central.
[url=http://buypillscentral.com/buy-generic-brand-levitra-online.html]Purchase Best Viagra, Cialis, Levitra, Tamiflu[/url]. prescription generic drugs. Cheapest pills pharmacy

Anonimo ha detto...

Salve, sono Agapios e sono un cittadino italo greco che vive a Roma. Durante il fine settimana mi e´successa una cosa odiosissima, on internet. Ho scritto al blog di un assoluto pezzo di merda bastardo quale Paolo Barrai di Mercato Libero, in difesa del mio popolo all´interno dell´attuale crisi. Sono stato offeso, umiliato e censurato da sto nazista figlio di puttana di Paolo Barrai, che scriveva " che muoiano tutti sti greci di merda " ( piu´o meno)". Mio padre e´ dirigente dell´ambasciata greca a Roma ed e´ noto avvocato. Ha fatto fare un ricerca presso il Ministero degli Interni italiani e ha notato che questo figlio di puttana miserabile marcione di Paolo Barrai ha varie condanne passate in giudicato e nonostante tutto, cerca di attrarre soldi e clienti via web. Dovrebbe attrarre magistrati e celle di una galera, sto barbone criminale pezzo di merda di Paolo Barrai di Mercato Libero. Mio padre mi ha detto che Paolo Barrai di Mercato Libero e´ pure indagato per pedofilia, e orgie omosessuali all´aperto con transessuali. Paolo Barrai e´un cocainomane faccia di cazzo e lo lasciano libero sul web? Mi ha detto sempre mio padre che sta monnezza bastarda pedofila di Paolo Barrai e´ molto connessa a un assassino criminale, Michele Milla ex Banca Leonardo, uno che ha indotto al suicidio ben suoi 4 colleghi. Dicono che l´Italia e´ il paese del tutto e´possibile: con bestie cosi´, libere sul web....

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.