lunedì 21 gennaio 2008

Chip per i detenuti: il problema della chippazione di massa



Qualche giorno fa, Punto Informatico, ha pubblicato un articolo sul fatto che in Gran Bretagna vogliono chippare permanentemente tutti coloro che hanno problemi con la giustizia.

Guardate che bel commento ho trovato in risposta ad una persona la quale affermava che si trattava di un provvedimento corretto:

Di per sè
non è il chip che è pericoloso
sei tu quello pericoloso (uomo):
quando Neanderthal inventò l'osso per suonare i tamburi
tu l'hai dato sul cranio di Ughga della tribù di fronte,
quanto fu inventata la corrente elettrica
tu ci hai costruito la sedia (elettrica),
quanto fu scoperta la fissione nucleare
tu hai sganciato la bomba su Hiroshima
quando furono inventati i fatti inoppugnabili
tu li hai sostituiti con le opinioni risibili,
ed ancora mi vuoi dire che non ho
nulla di cui temere.....
sei pericoloso (uomo)

Bobred


Io sono assolutamente contrario all' introduzione obbligatoria di qualsiasi chip nel corpo umano. La dignita dell'uomo non deve essere violata.
Inoltre, essendo tutti monitorabili rischiamo di diventare schiavi dei nostri governi, per non parlare di quando verranno introdotti chip ancora più sofisticati in grado di comandare l'uomo a piacimento...mi viene la pelle d'oca solo al pensiero.

In alto, per chi se lo fosse perso, ho riproposto il video di Zeitgeist: The Movie perchè nella parte finale (mettetelo ad un ora e 46 minuti) si parla proprio del problema di un eventuale chippazione di massa.

Post simili:
Gli illuminati ed il controllo globale

16 commenti:

bahrabba ha detto...

Io avevo letto che lo volevano fare coi pedofili

Quasi quasi a qualche politico il chip glielo metterei però! :)

bahrabba.wordpress.com

Anonimo ha detto...

Ciao! hai sentito parlare del web reality TVC? è un reality interamente su internet e io sto partecipando alle selezioni online, ti va di darmi una mano e votarmi sul sito www.tivoglioconoscere.it? vedrai che è anche una cosa molto divertente!
Grazie 1000! un bacio e buona giornata!

AmosGitai ha detto...

Urca... scenario molto simile a The Running Man di Stephen King, poi film con Arnoldino governatore!

Andrew ha detto...

d'accordo con bahrabba, anche io lo metterei a qualche politico!

www.diegogarciablog.blogspot.com

Ciao Alessio

complimenti per il blog come sempre

gianluca ha detto...

impressionante...

Aladar ha detto...

"quando verranno introdotti chip ancora più sofisticati in grado di comandare l'uomo a piacimento"
Ho idea che un aggeggio cosi' esista gia'!
Ragazzi, qui c'e' purtroppo molto di cui preoccuparsi.
Potete gia' immaginare da voi il resto della storia:
1) chip negli animali domestici
2) chip nei detenuti
3) carta che contiene passporto, dati bancari e sanitari, patente
4) inserire la predetta carta in un microchip che TI/VI/CI verra' inserito sottopelle...
Da buoni cittadini quali siamo, non vorremmo mica che ci rubino i dati personali, il portafoglio o la patente, vero? E allora bisogna mettersi tutto SOTTO PELLE!
Suvvia, non siate cosi' critici... non penserete mica che i nostri favolosi politici approfitterebbo di una popolazione chippata da controllare con un semplice clic?
Ma no...non approfitterebbero mai di un gregge di bipedi marchiati!!!
Per chi di voi fosse cristiano, consiglio di dare un'occhiata ai capitoli 12-13 dell'Apocalisse...il marchio della bestia...
NO AL MICROCHIP - MAI!!!
MEGLIO MORIRE LIBERI CHE VIVERE SCHIAVI

Alessio ha detto...

Bellissimo commento Aladar

Meglio morire liberi che vivere schiavi :)

gianluca ha detto...

giustissimo... ma scusa... chi ha anche i gioielli, collane, orologi... si farà svuotare le braccia e le gamebe per metterli dentro?
anzi no... ho trovato una soluzione... ci facciamo delle nanotecnologie che ci facciano avere gli organi piccoli così avanza spazio e usiamo la panica come cassaforte! ottima idea no?

Paniko ha detto...

Ciao, premetetto che quello che scrivo non centra nulla con questo post. Volevo chiederti se eri disponibile a firmare una petizione che ho creato contro il nuovo decreto Fioroni del 28/12/07.
Ho linkato la petizione sul mio blog. Se ti và (e soprattutto se sei daccordo con quanto riportato), puoi aiutarmi a diffonderla.
saluti..

thirdinconvenience.splinder.com

Aladar ha detto...

Grazie del complimento, Alessio!!!
Penso che come societa' nel suo complesso possiamo (ANCHE SE NON DOVREMMO!) accettare controlli come la presa delle impronte digitali o le videocamere per le strade.
Se tutto rimane entro certi limiti, allora va quasi bene.
Ma il microchip sottopelle...
quella sarebbe la catena definitiva, che ci legherebbe per il resto della vita - o, per chi ha un approccio spirituale alla questione, che ci renderebbe schiavi in tutto e per tutto dell'Oscurita'.
Per Gianluca: ai governanti non gliene fotte una mazza dei nostri orologi o gioielli...ci pensi invece come godrebbero ad avere una cittadinanza CONTROLLABILE 24H SU 24 OVUNQUE???
E non dirmi: tanto non faccio nulla di male, di che devo aver paura?
Abbi paura del fatto che cio' che oggi consideri innocuo, domani potrebbe essere reso fuori legge e tu saresti un criminale rintracciabile all'istante.
Per esempio un blog di critica come questo...se gia' oggi siamo tutti teoricamente schedati, col microchip saremmo carne da macello in un attimo.
Occhio ragazzi a due questioni:
-Governo Mondiale
-Microchip sotto pelle
Non lasciamoci infinocchiare o ricattare, restiamo LIBERI!

Anonimo ha detto...

Genova 2001 - Cosenza 2008
Sette anni di vergogne

http://www.cosenza2febbraio.org/index.php

Anonimo ha detto...

www.cosenza2febbraio.org

Anonimo ha detto...

www.cosenza2febbraio.org

AUTOBUS

Da PALERMO
- Partenza sabato 2 febbraio - ore 7:00 - Davanti l'ExKarcere (Via Mongitore)
Biglietto 15 euro a/r
Info: 380-4286926 - excarcere@ecn.org

oppure

- Partenza sabato 2 febbraio - ore 6.00 Stazione Notarbartolo
Contributo 10 euro a/r (5 euro per studenti e disoccupati)
Info: 348-5968407



Da BARI
Partenza sabato 2 febbraio - ore 6:30 - Largo Sorrentino Bari
Info: 333-8633876



Da CATANIA
Partenza sabato 2 febbraio - ore 08:00 - Piazza Alcalà/Borsellino
Info prenotazioni: tel. 328-6340528 - valeriogccatania@yahoo.it

indignato ha detto...

Un chip per i deputati? Ho letto male? ma forse ho letto bene. Ci vorrebbe un bel chip per rintracciare e prendere a calci ogni momento i responsabili del progetto del sito www.italia.it. Voluto da Berlusconi, costato 45 milioni di euro !!!, rilanciato da Rutelli, col suo inglese maccheronico (http://it.youtube.com/watch?v=Lp2uDyzxP6g), spendendo altri milioni di euro. Beh! Provate ad andarci in questo fantomatico sito. Perché la magistratura non indaga anche su questo, perché i media tacciono?

PARADOSSALE ha detto...

Pienamente d'accordo.

Anonimo ha detto...

ha ragione Aladar , questi sono i segni dei tempi e anche se forse riderete di me ,il libro dell'Apocalisse scrive il vero

mio cognato (un detenuto brasiliano appena scarcerato) settimana scorsa è stato impiantato con questo cip!!!
rabbrividisco al solo pensiero

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.