mercoledì 30 gennaio 2008

La Rai chiede 10 milioni a Filippo Facci



Vi ricordate di Filippo Facci? lo pseudo giornalista e blogger che si diverte provocando tutto e tutti che aveva definito coloro che frequentano il blog di Beppe Grillo come il peggio dell'Italia?

Bene, stavolta gli è andata male con quest'articolo pubblicato sul Giornale:

Prima di criticare chicchessia dovremmo ripeterci come un mantra la seguente domanda: non sarà per caso invidia, la nostra? Quanto conta un’invidia inconfessabile nella formulazione dei nostri giudizi? Ecco, mi sono imposto questa domanda almeno cinque volte, prima di plaudire come un forsennato all’emendamento della Finanziaria che propone un tetto massimo ai compensi Rai: 274mila euro lordi l’anno al pari di altri manager pubblici o di un presidente di Cassazione. Alla fine mi sono risposto che no, non è invidia se penso che la Rai non dovrebbe pagare compensi del genere; non è invidia del milione di euro annui di Simona Ventura o degli 800mila euro di un Carlo Conti, o nondimeno dei 650mila euro del direttore generale Claudio Cappon. Penso serenamente, da anni, che la Rai sia una cloaca da ripulire. Penso che il canone andrebbe abolito. Penso che la Rai andrebbe privatizzata al cento per cento, o in alternativa fare servizio pubblico al cento per cento. Non penso che le varie star rescinderanno i contratti, o non tutte, né penso che altre emittenti ne faranno razzia. Penso moderatamente che la Rai sia il vero cancro di questo Paese, ciò che non cambierà senza che cambi davvero anche il Paese. Penso dunque, pure, che non accadrà nulla.


La RAI, per questo pezzo, ha chiesto 10 milioni di euro di risarcimento a Facci ed ha creato un caso al parlamento, nel video in alto Filippo spiega tutto l'accaduto molto bene.

Stavolta Facci ha detto cose che condivido pienamente (è molto raro che accada), pensate che una volta ha scritto un articolo contro l' utilizzo delle biciclette per farvi capire come spesso si discosta dal mio pensiero e fino a che punto arrivano le sue provocazioni.

Lui ha semplicemente capito che se dice cose così provocatorie acquista visibilità ed è proprio questo che vuole, un po come fa Sgarbi alzando i toni per fare spettacolo in modo che poi lo chiamino alle trasmissioni televisive.

Comunque come dice Vittorio Gilioli se a Facci hanno chiesto 10 milioni, a Berlusconi quanto dovrebbero chiedere per aver detto che in RAI ci lavorano solo mignotte e raccomandati dalla sinistra?

Questo Governo non ha fatto una sola cosa per contrastare il potere e le leggi vergogna dello psiconano... purtroppo il paese è nelle sue mani, è un uomo troppo potente e ricco, mi sa che a meno di rivoluzioni popolari ce ne libereremo solo quando morirà, ed oggi grazie alla sua leggina che depenalizza il falso il bilancio è stato pure assolto.

Post simili:
Vespa e Facci contro internet a porta a porta
Internet Gratis, Filippo Facci e Lexi Amberson

7 commenti:

Sara ha detto...

Non capisco le ragioni che spingono la Rai a chiedere 10 milioni a Facci: non ci sono affermazioni diffamanti o offensive. Penso che Facci in questo caso possa essere considerato come il portavoce dell'opinione della maggioranza degli italiani...
Invece di chiedere risarcimenti ingiustificati, la Rai dovrebbe solo pensare ad ascoltare ciò che la gente dice e cogliere l'occasione per migliorare!

Andrew ha detto...

Facci ma mi....facci il piacere! hihih che idiota!

www.diegogarciablog.blogspot.com

gianluca ha detto...

ma scusate... se dopo anni di str.. str... stranezze dice una cosa giusta, perché chiedere i danni; li dovremmo chiedere noi che ci dobbiamo sorbire porta a porta, affari tuoi(truccati)... vaffanculo!!!!!!!!!

Danilo ha detto...

Le ragioni che spingono la Rai a chiedere a Facci i danni sono chiarissimi.
Una persona come Facci che non so con quale coraggio , come del resto anche altri, utilizza parole false e violente e' giusto che vada diffamato. Altrimenti,come capita spesso , la gente crede nelle sciocchezze che dice. Infatti i compensi che vengono utilizzati in una societa' come la Rai, sono in linea col mercato italiano (tanto e' vero che anche Mediaset che non e' dello Stato spende non solo come la Rai, ma anche di piu',basta vedere i compensi dei vari Bonolis e Confalonieri).Inoltre la Rai come Tv Pubblica Europea pur essendo terza in ordine di importanza, e' quella che chiede meno soldi per il canone. Dunque il punto e' che il dovere di un giornalista dovrebbe essere quello di informare e non quello di sparare a zero, per farsi pubblicita' dicendo cose inesatte.

cy ha detto...

alessio sei a conoscenza del fatto che l'ossessione porta alla follia?

alter ha detto...

Ma allora.....è quasi un emulo di Travaglio!!!!!

Anonimo ha detto...

Io penso che le cose che ha detto Facci siano perfettamente riferibili a Mediaset, che in 20 anni ci ha bombardato di tette, culi e stronzate per lobotomizzarci.
La RAI ha dovuto ricorrerla per questioni di audience, ed il risultato sono sei canali quasi da buttare.
Filippo Facci è solamente un ciambellano, fa il gioco del suo padrone, io gliene avrei chiesti 100 di milioni.

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.