giovedì 24 gennaio 2008

Cusumano aggredito, l'UDEUR si spacca



Sto seguendo la diretta dal Senato su internet, è veramente incredibile quello che sta accadendo, ecco un estratto dalla diretta di Repubblica.it per farvi un' idea (partite dal basso se volete leggere gli eventi in ordine cronologico):

16:14 Cusumano portato via in barella

Nuccio Cusumano, dopo essere stato colto da malore è stato portato via dall'Aula in barella. La seduta è ripresa e il vicecapogruppo del Pd, Luigi Zanda, ha chiesto al presidente Marini di prendere provvedimenti contro il capogruppo del Campanile Tommaso Barbato che ha aggredito il collega Cusumano. I senatori dell'Unione hanno applaudito a lungo. Il Consiglio di presidenza si occuperà di quanto accaduto, ha annunciato il presidente del Senato

16:11 "Barbato ha sputato a Cusumano"

Non si è limitato all'improperio in Transatlantico, ma una volta entrato in aula Tommaso Barbato si è diretto verso il banco del collega di partito dell'Udeur, Nuccio Cusumano, e gli ha "sputato in faccia, cercando anche di colpirlo", facendogli con le mani il segno della pistola. Cusumano, sentitosi aggredito, "è svenuto" e quindi il presidente Marini ha sospeso la seduta dell'aula per alcuni minuti. A riferire ai giornalisti quanto accaduto nell'emiciclo è il senatore Sergio De Gregorio, leader del Movimento degli italiani all'estero

16:03 Malore di Cusumano il Aula per le urla di Barbato

Al termine del suo discorso nell'aula del Senato il senatore dell'Udeur Nuccio Cusumano si è sentito male. Il malore è arrivato dopo che il capogruppo del Campanile Barbato è entrato in Aula e andandogli incontro gli ha urlato in faccia "Pagliaccio, venduto". In aula intanto era scoppiato l'inferno con insulti - "cesso", "troia" e "frocio" - indirizzati a Cusumano. Il senatore è stato soccorso da colleghi e commessi, mentre il presidente Marini ha sospeso la seduta per cinque minuti. Cusumano, dopo essersi messo a piangere, si è sdraiato tra i banchi circondato dai colleghi, in attesa dell'arrivo del medico

16:00 Barbato si scaglia contro Cusumano: pezzo di merda

Al grido di "pezzo di merda" il senatore tommaso Barbato, capogruppo dell'Udeur a palazzo Madama, è corso in aula mentre dal video fuori dall'aula stava ascoltando la dichiarazione di voto di Nuccio Cusumano

15:56 Cusumano: "Scelgo per la fiducia a Prodi"

"Scelgo per il Paese, scelgo per la fiducia a Romano Prodi" ha detto Nuccio Cusumano chiudendo il suo intervento al Senato: Il clamore sucitato in Aula ha costretto Marini a sospendere la seduta. "Scelgo in solitudine, con la mia libertà, con la mia coerenza, senza prigionie politiche, ma con la prigionia delle mie idee" ha detto Cusumano, annunciando il suo sì alla fiducia all'esecutivo


Dopo questa dichiarazione di voto Prodi ha una piccola speranza di non cadere.

Aggiornamento 16.58: Ecco la fotosequenza dell'accaduto.

10 commenti:

Andrea ha detto...

Speriamo che non cada: le elezioni sono l'ultima cosa di cui abbiamo bisogno in questo momento. Non che sia soddisfatto di questo governo, ma andare al voto adesso significa dare una mazzata al Paese.

Anonimo ha detto...

Complimenti, Alessio, il tuo post è veramente tempestivo.
Sono costretto a ripetermi.

Alessio, scappa finché sei in tempo.

LaCapa ha detto...

Ho appena postato praticamente lo stesso intervento...

Lloyd ha detto...

finalmente è caduto!!!
Ora che rimettano tutto nelle mani dei cittadini!!!

Terra Marique ha detto...

Che bello, molti politici hanno perso la loro ricca pensione da parlamentare!
A parte tutto, ora serve una nuova legge elettorale, e poi tutti al voto!

Anonimo ha detto...

Ma cosa dite... guardate che ci vorrebbe una rivoluzione per levarci dai piedi tutti questi cosiddetti politici... secondo me bisognerebbe definirli animali... F@bio

no pasaran ha detto...

...ma siete pazzi.!!!
pensate che tutto si risolva con una caduta/rimpasto o un'altro giro di elezioni ???
..la CASTA..con le sue abitudini, privilegi furbizie..non ce la togliermo mai dalle balle!!!!!...
...passano i secoli ma ora più che mai l'ideologia imperante di questi tempi è sempre la stessa dal tempo dei Borboni..IO SCPERIAMO CHE ME LA CAVO !!!

M@ttisulweb! ha detto...

Non so voi ma io mi sto vergognando di vivere in Italia..

Franz
www.mattisulweb.altervista.org

Nicola Andrucci ha detto...

UDEUR: vedi questi sono i moderati, immaginati come sarebbero stati se li avessero chiamati estremesti... La verità è che i fuori di testa in Italia, sono sempre stati al centro!

Anonimo ha detto...

...ma che figura di mer*a per l'Italia nell'estero...prima la spazzatura in Campania,poi questo vero e proprio schifo in Parlamento...vergogna!!

Il Blog è senza pubblicità.
Se hai il piacere di offrirmi qualcosa, puoi fare una piccola donazione. Grazie.